oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

"La candidatura alla presidenza del rettore dell'Università di Sofia, il prof. Anastas Gerdzhikov, mi ha sorpreso e persino preoccupato. Non mi aspettavo che una persona della nostra comunità si sarebbe candidata al GERB", . Lo ha detto in un'intervista televisiva il ministro dell'Istruzione ad interim, prof. Nikolay Denkov .

Ieri (4 ottobre), un comitato di iniziativa guidato da Radomir Cholakov, deputato del GERB nella 45a e 46a Assemblea nazionale, ha nominato Gerdjikov, che il partito ha ufficialmente sostenuto.

L'MRF ha già informato che sosterrà Gerdzhikov in un possibile ballottaggio, ma nominerà il proprio candidato alla presidenza.

Denkov ha spiegato di essere preoccupato che il sistema di istruzione superiore , che dovrebbe essere depoliticizzato, sia impegnato in questa candidatura, che ovviamente apparterrebbe a GERB e MRF.

Il secondo è che questo porterà a linee rosse nel sistema di istruzione superiore .

"Avremo problemi con questo atto. Entrare come rettore dell'Università di Sofia avrà un intreccio tra la lotta per il profitto, la perdita di autorità, sia per lui personalmente che per l'università", ha detto Denkov .

Non è la prima volta che Denkov solleva la questione della politicizzazione nel campo dell'istruzione.

A metà giugno ha annunciato che più di un terzo dei responsabili delle amministrazioni regionali per l' istruzione sono coinvolti in attività politiche, il che è preoccupante e deve essere corretto per legge.

fonte BNT

Non sono un candidato di partito. Sono pronto a lavorare con tutte le parti. Per me è importante essere supportato da persone di tutto lo spettro. Spero di convincere tutti che sono il presidente giusto per convincere tutte queste persone. Lo ha affermato il rettore dell'Università di Sofia, il prof. Anastas Gerdjikov, non appena un comitato di iniziativa lo ha nominato capo di stato insieme al colonnello Nevyana Miteva.

Ha annunciato che nei prossimi giorni presenterà il suo programma e le sue priorità.

"Non rifiuterò il sostegno di nessuna delle parti, perché questo sarebbe un brutto segno per la società bulgara - inclusi DPS, BSP, tutte le parti ... Non voglio mostrare un cattivo atteggiamento nei confronti di nessuno, perché questo taglierà la possibilità di comprensione tra di loro. Quando le parti litigano tra loro, la società sembra perplessa. Questo deve finire. Cercherò tutte le parti in modo che non ci siano dubbi che mi sono rivolto a tutti. Non sono sicuro che mi sosterranno , soprattutto al primo giro, ma penso che i loro stessi elettori si rivolgeranno a noi, perché nell'assemblea di oggi c'erano persone che per anni hanno sostenuto altri partitidi quello che mi ha sostenuto finora. Hanno parlato in modo ostile di GERB, ma quando hanno visto la nostra coppia presidenziale, ci hanno contattato loro stessi", ha detto il prof. Gerdjikov.

Ha annunciato di aver discusso la sua candidatura a capo di stato prima con persone del mondo accademico, tra cui l'ex ministro dell'Istruzione GERB Krassimir Valchev.

"Mi ha proposto di incontrare il signor Borissov per ottenere il sostegno del partito GERB. Ho risposto che non era una cattiva idea, ma che volevo comunicare con tutte le parti , non una. Ecco perché abbiamo proposto che venga istituito un comitato di iniziativa per noi. Il sostegno di tutti è il benvenuto", ha spiegato Gerdjikov.

Prima cercherebbe il sostegno dei partiti di destra , non del DPS.

"Se siamo supportati da GERB, nessuno di noi sarà eletto. Se siamo supportati da GERB e DPS, alla fine nessuno di noi sarà eletto. Se la nostra coppia viene eletta, vorrà dire che il 51% ha votato per noi. " disse Gerdjikov.

Il professore ha chiarito di non avere nulla contro la personalità dell'attuale presidente Rumen Radev e di essere pronto a partecipare a un dibattito con lui.

"Lo conosco e abbiamo i migliori rapporti. Ma quello che vediamo alla fine del mandato di un presidente è il risultato. Ha soddisfatto il requisito della costituzione per incarnare l'unità della nazione", ha detto.

Gerdjikov ha dichiarato categoricamente di non avere nulla a che fare con il partito GERB e il partito DPS.

Secondo lui, la sua conversazione con l'ex primo ministro Boyko Borissov, con cui conosceva molto vagamente, è andata "inaspettatamente bene per me".

"Ho delle riserve su alcune politiche del partito GERB, soprattutto nel loro primo governo, poi le cose sono migliorate. Pertanto, mi aspettavo spiacevoli sorprese. La prima cosa che mi ha detto è stata che se fossimo d'accordo per un sostegno alla nostra candidatura, allora non hanno requisiti", ha detto Gerdjikov.

fonte offnews

"I nostri primi partner sono " Bulgaria democratica" e "Stand up BG! Stiamo arrivando". Lì abbiamo la tesi più chiara per un'azione comune e abbiamo persino in programma di firmare un documento che diventerà una coalizione dopo le elezioni. Per mostrare al popolo bulgaro, che crediamo che il prossimo governo sarà un governo di coalizione".

Lo ha affermato il leader di " We Continue the Change" Kiril Petkov nello studio di bTV.

"Lo chiameremo i principi della governance futura, in cui metteremo tutte le cose importanti per noi - non aumentare le tasse, cambiare il procuratore capo, salute e istruzione come priorità principali. Nessuno che voti per uno dei questi tre partiti dovrebbero chiedersi cosa accadrà dopo le elezioni. Sì, appariremo sotto forma di coalizione", ha aggiunto.

 "Sarei molto felice che il Ministero della Giustizia fosse guidato dai ministri della Bulgaria democratica, perché c'è molta capacità per una magistratura indipendente. Nelle attività sociali, sono stato molto felice di avere " Stand up BG! Stiamo arrivando" , hanno una forte attenzione a sinistra sulle attività sociali", ha detto il leader di "Continuiamo il cambiamento".

La stessa tesi è stata sviluppata ieri da Tatiana Doncheva di SBGWC.

Petkov ha spiegato che il suo partito è aperto a colloqui con " There Is a Tale People " . "Ho comunicazioni positive con alcune persone, ad esempio Mika Zaykova, che è una persona reale dei sindacati, che capisce i lavoratori e noi interagire molto con lei come argomenti e conversazioni. Sarei molto felice che persone come lei facessero nuovamente parte delle loro liste, perché la comunicazione avverrà attraverso questi ponti. L'altra cosa che è molto importante è abbassare l'ego di alcuni dei loro leader. Per ora, non inviteremo il TISP al nostro accordo pre-elettorale", ha spiegato.

Secondo lui, prima che il WCC si sieda per parlare con il DPS, devono dire che "Mr. Peevski è davvero un simbolo di corruzione".

"Per GERB, la domanda è la stessa quando si dice che invece di costare 630 milioni, queste dighe avrebbero dovuto costare 200 milioni e probabilmente abbiamo dato 400 milioni ad alcune delle nostre persone. Allora perché non sedersi e parlare con loro, " disse Petkov.

"In un mio mondo da sogno, che penso possa essere realistico, ci sono 121 deputati in parlamento, Rumen Radev a rimanere presidente e Lozan Panov sarei molto felice di vederlo come procuratore capo", ha aggiunto.

Ha anche ricordato oggi che il 21 aprile ha presentato tutti i documenti per la rinuncia alla cittadinanza canadese. Secondo lui, il 20 agosto è stato informato dalle autorità canadesi che la procedura è stata completata, e entro l'8 ottobre avrebbe consegnato la nota alla Corte Costituzionale. "In quattro mesi abbiamo bloccato i soldi di molte persone. Immagino che nei prossimi 60 giorni parleranno e spereranno che succedano due cose: la Corte costituzionale mi rifiuterà e lo farà molto rapidamente. Sarebbe molto divertente per loro. Quando Mi sono insediato come ministro, ho firmato una dichiarazione che sono solo un cittadino bulgaro, perché credo che il 21 aprile ho rinunciato alla cittadinanza canadese", ha aggiunto.

fonte novinite

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Pensioni, Landini: “E’ il momento di fare una riforma vera”

News image

“E’ il momento di fare una riforma vera, non aggiustam...

Dall'Italia

Read more

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Non solo “fake news”: perché Bulgaria e Romania hanno così pochi vaccinati

News image

Ci sono due Paesi nell’Unione europea che, pur avendo ...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia