oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Il partito bulgaro ITN, che è arrivato primo alle elezioni parlamentari dell'11 luglio, ha ribadito il 16 luglio che sarebbe stato aperto a colloqui con altri partiti in Parlamento sulle politiche, ma non avrebbe negoziato posti nel prossimo governo.

Parlando con i giornalisti il ​​giorno dopo che il leader dell'ITN, il presentatore della televisione via cavo Slavi Trifonov, ha ritirato la proposta di formazione del governo annunciata lunedì, il vice leader del partito Toshko Yordanov ha affermato che sarebbe stata responsabilità di altri partiti: la Bulgaria democratica e "Rise Up ! Fuori i mafiosi!”, spesso indicati come “partiti di protesta” insieme a ITN – se sostenere la proposta di ITN.

Yordanov ha affermato che dal momento che i tre gruppi non avrebbero i 121 parlamentari necessari per votare un governo in carica, non faceva differenza se il governo fosse un governo di minoranza o un governo di coalizione di minoranza. I tre "partiti di protesta" dovrebbero avere un totale di 112 parlamentari nella 46a Assemblea nazionale. Yordanov ha affermato che se la proposta del governo ITN non fosse stata votata in carica, era probabile che la Bulgaria potesse avere un'altra elezione parlamentare anticipata. Non ha detto se il partito sosterrà un governo con il mandato di un altro "partito di protesta".

Pressato ripetutamente, Yordanov non ha detto quando il partito avrebbe annunciato la sua nuova proposta o come. Una delle critiche mosse a Trifonov è stata quella di aver fatto l'annuncio su Facebook e sul suo canale TV via cavo. Il primo ministro designato dall'ITN Nikolai Vassilev ha affermato che il suo governo sarebbe stato il "più riformista" nella storia della Bulgaria e ha affermato di non avere "dipendenze politiche" da altri partiti politici, come ipotizzato da alcuni media nei giorni scorsi.

Ha detto che il suo Gabinetto avrebbe tagliato le tasse e le spese perseguendo un bilancio equilibrato, ma non ha specificato quali aree di spesa avrebbero sopportato il peso dei tagli. Vassilev ha affermato di essersi opposto alla pratica delle revisioni del bilancio e di non essere d'accordo con l'attuale gabinetto ad interim che quest'anno ne fosse necessaria una. Vassilev ha anche affermato di essere orgoglioso del suo curriculum come vice primo ministro nel governo Simeon Sassonia-Coburgo dal 2001 al 2005 e di nuovo nel governo della "coalizione tripartita" in carica dal 2005 al 2009.

Ha detto di essere stato l'unico a licenziare Delyan Peevski – il controverso uomo d'affari ed ex deputato del Movimento per i diritti e le libertà – senza specificare quando. Peevski è stato licenziato come viceministro nel governo di coalizione tripartita dall'allora primo ministro Sergei Stanishev nel 2007 prima di essere reintegrato

La Commissione elettorale centrale bulgara (CEC) ha annunciato il 15 luglio la distribuzione dei seggi alla 46a Assemblea nazionale, con l'elenco completo dei parlamentari che sarà reso pubblico la prossima settimana.

Il partito ITN del presentatore della televisione via cavo Slavi Trifonov avrà 65 parlamentari nel prossimo Parlamento, 14 in più rispetto alla 45a Assemblea nazionale eletta ad aprile. Il partito ha vinto il 24,1 per cento dei voti, hanno mostrato i risultati finali della CEC.

Alla coalizione elettorale GERB-Union of Democratic Forces dell'ex primo ministro Boiko Borissov sono stati assegnati 63 seggi, 12 in meno rispetto alle elezioni di aprile. La coalizione ha vinto il 23,5% dei voti l'11 luglio.

Con il 13,4 per cento dei voti, anche il Partito socialista bulgaro (Bsp) ha visto la sua assegnazione di seggi scendere da 43 a 36, ​​mentre la coalizione della Bulgaria democratica di Hristo Ivanov avrà 34 parlamentari, in aumento rispetto a 27, dopo aver ottenuto il 12,6 per cento.

Il Movimento per i diritti e le libertà (MRF) a predominanza etnica turca ha vinto il 10,7% e avrà 29 parlamentari, mentre il movimento “Rise Up! Mafiosi fuori!” la coalizione tra l'ex difensore civico Maya Manolova e gli organizzatori di "The Poison Trio" delle proteste antigovernative nell'estate 2020 ha ricevuto il cinque per cento e avrà 13 parlamentari.

Il MRF e la coalizione di Manolova hanno vinto ciascuno un seggio in meno in Parlamento rispetto alle elezioni di aprile.

La CEC finalizzerà l'elenco dei parlamentari eletti dopo che i candidati eletti in più di un distretto elettorale sceglieranno quale rappresenteranno.

Nella seduta del 14 luglio, che è proseguita fino a tarda notte, l'organo elettorale ha anche votato per consentire a quattro deputati candidati, tra cui Boiko Borissov, di non prendere posto nella 46a Assemblea nazionale.

Le decisioni sono state prese dopo accesi dibattiti e ripetute tornate di voto, con GERB che ha accusato la CEC di "perseguire una rivincita personale contro GERB" nel tentativo di negare la richiesta di Borissov.

fonte sofiaglobe

Radan Kanev, eurodeputato di "Bulgaria democratica":

Indubbiamente, la decisione di Slavi Trifonov di ritirare la sua offerta di bluff per un governo è ragionevole. Sembra anche ragionevole organizzare una conferenza stampa, invece di una comunicazione senza fine attraverso i social network. Ma sarebbe veramente responsabile, e in linea con la posizione politica del primo potere politico in questi tempi difficili e in un parlamento complesso, avviare trattative (non trattative) su politiche (non porzioni) per ridare fiducia alle istituzioni e alle forze politiche . Per indicare una via d'uscita da questa crisi politica, per superare la crisi sanitaria, per risanare l'economia. Ma anche per una modernizzazione accelerata, per le nuove politiche climatiche dell'UE, in generale, per la necessaria costruzione di una Bulgaria europea di successo.

Maya Manolova, co-presidente di "Alzati! Thugs out!":

Complimenti a Slavi e 'Ci sono persone così'! Accogliamo con favore la decisione di Slavi Trifonov di proporre un altro governo. Questo è un passo nella giusta direzione verso il raggiungimento di un consenso delle parti sul cambiamento per un'azione comune. Borissov non dovrebbe essere pronto a gioire. Gli sforzi per cambiare in modo sostenibile il modello politico richiedono la ricerca di consenso, trasparenza e garanzie per le riforme. Questi includono l'aumento dei redditi, il ricalcolo delle pensioni, il sostegno immediato alle piccole e medie imprese dopo la pandemia, l'aiuto alle persone con disabilità, ai bambini e alle famiglie, la riforma giudiziaria e la revisione del governo di Borissov. Sono sicuro che "C'è un popolo così" è in grado di nominare persone pronte per riforme così decisive in pochi giorni in una squadra forte. Trasparente. Con l'agenda che la gente si aspetta. E con uno staff accettabile per il grande pubblico. Bravo, Slavi! Oggi non è stata una buona giornata per Borissov.

GERB: Quanto più seriamente e responsabilmente questo governo è stato rappresentato, tanto più responsabilmente e seriamente è stato ritirato. Questo è il primo governo nella storia a dimettersi prima di essere eletto.

Yulian Popov, commentatore politico:

"C'è un tale popolo" cede il passo sotto la pressione di Facebook. Questa mossa delinea il modello dominante di governance. Tuttavia, se Trifonov vuole riportare la democrazia parlamentare, che è stata trascurata per così tanto tempo, deve sostituire Facebook con il parlamento e invitare FB in parlamento, non trasformare FB in parlamento. La democrazia rappresentativa non può obbedire a like ed emoticon. A meno che qualcuno non decida di cambiare la Costituzione e definire una nuova forma di governo. Allora puoi.

Hristto Ivanov, Bulgaria democratica:

La Bulgaria democratica prevede di parlare con il gruppo parlamentare di "C'è un popolo simile" nel suo desiderio di continuare gli sforzi per formare un governo, ha detto a BNR il co-presidente della coalizione Hristo Ivanov. "Quando il parlamento si riunirà, inviteremo il gruppo parlamentare di 'C'è una tale gente' a una discussione sui compiti, e penso che ci possa essere buon senso e costruttività in questa conversazione. Se vogliono - pubblicamente, in modo che non c'è dubbio che si tratta di porzioni." 

fonte BNT

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

TRENT’ANNI DOPO LA JUGOSLAVIA. I BALCANI COME MEDIORIENTE EUROPEO

News image

Trent’anni dopo, molti sono i nodi ancora irrisolti, t...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Re.corder è il flauto dolce che si trasforma in digitale

News image

C'è la startup marchigiana Artinoise dietro re.corder,...

Tecnologia