oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

La Commissione elettorale centrale (CEC) ha firmato un contratto con la società Ciela-Norma per fornire supporto tecnico e logistico per la votazione automatica per le elezioni locali parziali e il voto parlamentare dell'11 luglio.

Il contratto vale 4,350 milioni di BGN e prevede varie attività, inclusa la modifica del software per entrambi i tipi di elezioni. A Ciela-Norma è stato chiesto più volte di modificare il testo del contratto.

L'accordo prevede il supporto tecnico e logistico fino a 11.100 macchine. Di questi 9600 sono già utilizzati nella votazione del 4 aprile e altri 1500 dovrebbero essere forniti dopo le trattative con il produttore "Smartmatic" e dopo un'altra gara pubblica per la fornitura di dispositivi aggiuntivi.

Venerdì scorso, il direttore esecutivo della società Veselin Todorov ha dichiarato a BNR che il contratto con la CEC dovrebbe essere firmato entro la fine della giornata.

Tuttavia, ha rifiutato di commentare ulteriormente:

"Avremo un divieto, come nel vecchio contratto, come è già stato introdotto nel nuovo contratto, un divieto assoluto di qualsiasi dichiarazione pubblica. Dal momento che lo firmeremo in qualsiasi momento, insistono sul fatto che non vengano rilasciate dichiarazioni", Todorov disse.

All'inizio del mese, Ciela-Norma ha annunciato che non avrebbe consegnato le ulteriori 1.500 macchine richieste dalla CEC, perché l'importo proposto di 6,5 milioni di BGN senza IVA è insufficiente sia per i dispositivi che per la logistica e la manutenzione del software per tutte le macchine.

La società voleva 14-15 milioni di BGN, motivo per cui il CEC ha deciso di negoziare solo un contratto per la manutenzione delle macchine.

fonte novinite.com

I bulgari all'estero potranno votare in un numero record di 791 seggi elettorali in 68 paesi, ha annunciato la Commissione elettorale centrale (CEC) la scorsa notte.

586 di questi sono stati aperti automaticamente e per ulteriori sezioni i bulgari all'estero hanno dovuto raccogliere almeno 40 domande per stazione. Le domande presentate questa volta hanno raggiunto 71.161, poco più di 16.000 in meno rispetto alle elezioni del 4 aprile. A quel tempo, quasi 88.000 bulgari hanno espresso il desiderio preliminare di esercitare il loro diritto di voto.

Il numero di seggi elettorali all'estero per il voto anticipato dell'11 luglio ha superato il precedente record di aprile, quando erano stati aperti un totale di 464 seggi.

Ciò è dovuto, da un lato, all'abolizione del limite di 35 sezioni nei paesi al di fuori dell'Unione Europea e, dall'altro, alle modifiche del Codice elettorale, che hanno consentito l'apertura automatica di sezioni in cui almeno 100 persone votato negli ultimi 5 anni. 

Il maggior numero di seggi elettorali sarà aperto nel Regno Unito - 135. In Turchia ci sarà l'opportunità di votare in 121 posti, in Germania - 116.

In Spagna saranno aperte 67 sezioni e negli Stati Uniti - 58. Nella vicina Grecia, Macedonia settentrionale, Serbia e Romania, le sezioni sono rispettivamente 32, 6, 5 e una.

Per motivi di sicurezza, non è previsto alcun voto in Iraq, Siria, Palestina, Libia, Yemen e Afghanistan.

Simile è la situazione in Pakistan, Corea del Nord, Mongolia, Etiopia, Kazakistan, Uzbekistan, Vietnam, Indonesia - o perché ci sono pochissime domande o perché non ce ne sono.

fonte novinite.com

La campagna ufficiale per le elezioni parlamentari anticipate in Bulgaria è iniziata l'11 giugno. La campagna durerà fino alle 24:00 del 9 luglio.

I bulgari andranno alle urne l'11 luglio 2021 dopo che i tre maggiori poteri politici eletti nelle regolari elezioni parlamentari del 4 aprile non sono riusciti a formare un governo.

Un totale di 15 partiti politici e 8 coalizioni si svolgeranno per le elezioni parlamentari anticipate dell'11 luglio. Alle elezioni del 4 aprile le forze politiche erano 30.

La 45a Assemblea nazionale ha avuto vita breve, ma ha adottato alcune modifiche relative al voto imminente. Secondo i nuovi emendamenti al Codice Elettorale, nei seggi elettorali con più di 300 votanti si vota solo con le macchine per il voto.

Una scheda cartacea sarà consentita solo se non è possibile votare per macchina.

Lo stesso vale per il voto all'estero. Per ora, tuttavia, resta la questione se la Commissione elettorale centrale sarà in grado di procurarsi il numero necessario di macchine per il voto per soddisfare questo requisito.

L'Assemblea nazionale ha anche approvato un emendamento in base al quale è stato revocato il limite di un massimo di 35 seggi elettorali nei paesi extra UE.

I parlamentari saranno nuovamente eletti con un sistema di rappresentanza proporzionale, dalle liste di partito, ma gli elettori hanno la possibilità di un'opzione di preferenza.

La campagna deve essere condotta in lingua bulgara. La pubblicazione e la trasmissione di materiale anonimo è vietata durante il periodo della campagna.

Le votazioni si apriranno alle ore 7.00 e si chiuderanno alle ore 20.00. Se ci sono code di elettori in attesa fuori dai seggi elettorali, la votazione può essere prorogata fino alle 21.00.

Le modifiche al Codice elettorale prevedono anche il monitoraggio video nel conteggio dei voti nei seggi elettorali e nelle commissioni distrettuali.

Secondo le nuove modifiche, è stata eletta una nuova Commissione elettorale centrale, che ora ha meno membri: 15 persone. La presidente è Kamelia Neykova, nominata dal partito "C'è un tale popolo".

fonte novinite.com

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

TRENT’ANNI DOPO LA JUGOSLAVIA. I BALCANI COME MEDIORIENTE EUROPEO

News image

Trent’anni dopo, molti sono i nodi ancora irrisolti, t...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Re.corder è il flauto dolce che si trasforma in digitale

News image

C'è la startup marchigiana Artinoise dietro re.corder,...

Tecnologia