oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Il 5 maggio il presidente del capo di stato bulgaro Roumen Radev ha dichiarato di voler firmare il decreto di scioglimento della 45a Assemblea nazionale l'11 maggio.

Radev ha fatto il commento dopo che il leader del partito socialista bulgaro Kornelia Ninova ha restituito il mandato esplorativo per formare un governo pochi minuti dopo la sua presentazione.

Il capo dello stato ha affermato che intende completare il processo per nominare una nuova Commissione elettorale centrale, in linea con gli emendamenti al codice elettorale approvati dall'Assemblea nazionale la scorsa settimana , contemporaneamente allo scioglimento del Parlamento e alla nomina di un gabinetto di controllo.

Ha detto che avrebbe tenuto consultazioni con i partiti politici per prendere le loro candidature per i membri della CEC più tardi il 5 maggio, seguite da controlli di conformità il 6 maggio e audizioni dei candidati il ​​7 maggio. Radev ha detto che "sembrava" che le elezioni parlamentari si sarebbero tenute l'11 luglio. Per legge, il capo dello stato da solo decide quando fissare la data delle elezioni, l'unica restrizione è che dovrebbe essere non oltre 60 giorni dopo la proroga. la precedente legislatura. Ha avvertito che le elezioni anticipate potrebbero provocare un altro stallo nella prossima Assemblea nazionale, che potrebbe innescare "una crisi non solo politica, ma costituzionale".

"Colgo questa opportunità per invitare tutti i partiti politici e le coalizioni a chiarire le loro priorità, a ripensare il loro comportamento e a cercare l'unità di azione", ha detto. Ninova ha restituito il mandato in linea con la decisione del partito, presa il 1 ° maggio , di non tentare di formare un governo. Ha detto durante l'incontro con Radev che i socialisti non hanno avuto “l'opportunità oggettiva” di fare un simile tentativo perché la sua offerta di colloqui è stata respinta da altri partiti in Parlamento.

I partiti che hanno vinto, rispettivamente, la quota maggiore e la seconda quota nelle elezioni parlamentari regolari del 4 aprile -  GERB di Boiko Borissov  e  ITN di Slavi Trifonov  - hanno già restituito i mandati loro offerti.

fonte sofiaglobe.com

Un sondaggio di Alpha Research ha rilevato che il 63,2% dei bulgari disapprova il rifiuto del partito politico ITN del presentatore della televisione via cavo Slavi Trifonov di cercare di formare un governo.

Il sondaggio è stato fatto per il programma referendum settimanale della televisione nazionale bulgara ei risultati sono stati mostrati il ​​giorno dopo che Trifonov aveva annunciato la decisione e la notte prima che il suo primo ministro designato, Antoaneta Stefanova, ricevesse il mandato e lo restituisse immediatamente .

Alpha Research ha affermato che il 35,9% degli intervistati ha approvato la decisione dell'ITN, con una frazione indecisa. Secondo la procedura stabilita dalla costituzione, il presidente del capo di stato Roumen Radev può ora affidare il mandato a un gruppo parlamentare di sua scelta.

Se il tentativo di terzo mandato fallisce, Radev deve sciogliere il Parlamento, nominare un governo provvisorio e decretare una data per le nuove elezioni parlamentari. Toma Bikov, un deputato del partito GERB di Boiko Borissov, ha affermato che la responsabilità della situazione politica spetta al capo dello stato. Bikov ha detto che Radev avrebbe dovuto cedere il terzo mandato alla coalizione Democratic Bulgaria di Hristo Ivanov, perché era l'unico che aveva detto che, con un terzo mandato, era pronto a formare un governo. Se Radev non ha dato il mandato alla Bulgaria democratica, ciò significherebbe che non voleva un governo, ha detto Bikov.

Ha detto che Radev era uno dei fattori che avevano portato a questo stallo, per il quale ogni cittadino avrebbe pagato. “Quest'uomo (Radev) ha cercato per un anno di provocare una crisi politica. Congratulazioni, ci sei riuscito ", ha detto Bikov. "E ora per essere così bravi da aiutare, in modo da non finire con una crisi costituzionale, perché c'è il potenziale per questo", ha detto. Ivanov ha detto che il suo gruppo era pronto a sostenere un governo nominato dal partito di Trifonov.

"Ora, dopo le consultazioni con il presidente, vedremo che ogni formazione politica dovrà fornire la propria ricetta su come risolvere la crisi politica, perché con la scadenza di entrambi i mandati, ora siamo ufficialmente in una crisi politica", Ivanov ha detto, esprimendo la speranza che si possa trovare una formula per risolverlo. Maya Manolova, di “Rise Up! Mobsters Out! " gruppo ha detto che un terzo mandato sarebbe possibile solo se ci fosse consenso tra quelli che lei chiama i "partiti di protesta" - intendendo ITN, la Bulgaria democratica e quello che Manolova guida in Parlamento. Tuttavia, finora non si sono tenuti tali colloqui, ha detto.

"E molto probabilmente andremo alle elezioni", ha detto Manolova.

fonte sofiaglobe.com

In una breve cerimonia il presidente Rumen Radev ha espresso l'opinione che la Bulgaria ha bisogno di un governo vitale ed efficiente. Le sue parole arrivano in risposta alla decisione del secondo grande partito parlamentare There Is A Such People di restituire il mandato di formare un governo che hanno ricevuto.

"In risposta, vorrei affermare che è in una crisi come quella odierna che la Bulgaria ha bisogno di un governo regolare ed efficace, e quindi ogni mandato è visto con speciale speranza. Ma capisco anche le vostre motivazioni, perché un governo sostenibile ed efficace Il governo non può essere creato sulla base di accordi senza principi e non può essere un impegno di un solo partito ", ha detto Radev.

Secondo il presidente, la società bulgara attende da anni che il parlamento prenda decisioni concrete e renda più trasparente il processo elettorale.

Non meno significativa è anche la sostenibilità nella politica sociale ed economica in tempi di crisi. A questo proposito, alcune decisioni del parlamento bulgaro sono particolarmente importanti.

Devono essere prese indipendentemente dalla procedura di designazione del potere esecutivo. Dobbiamo cercare un equilibrio tra la procedura per la formazione di un governo, le attività legislative dell'Assemblea nazionale e le importanti sfide che il nostro paese deve affrontare.

Insieme a tutte le proposte ricevute e prese in considerazione dall'Assemblea nazionale bulgara, manca la cosa più importante: il governo uscente non ha presentato una proposta di aggiornamento del bilancio e priva i pensionati, i cittadini e le imprese bulgare del sostegno in caso di NA viene sciolta e viene nominato un governo provvisorio ", ha detto Radev.

Ricordiamo che giorni fa There Is a Such a People ha annunciato che la loro candidata a presidente del Consiglio era la campionessa mondiale di scacchi Antoantoeta Stefanova, ma lei avrebbe restituito immediatamente il mandato.

fonte novinite.com

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Maggioranze bulgare

News image

Come gli italiani ben sanno questo modo di dire evoca ...

Punti di vista | Franco Branca

Dal mondo

L'UE intende autorizzare i nuovi medicinali Covid-19 entro ottobre

News image

Nella sua strategia terapeutica, adottata giovedì, la ...

Dal mondo