oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

La Bulgaria sta affrontando un grave aumento dell'inflazione , che nel 2022 potrebbe raddoppiare, a seconda di come reagirà il governo - ha avvertito l'esperto finanziario ed ex deputato di "C'è un tale popolo" Mika Zaykova.

L'inflazione è una minaccia più grande di una pandemia. Non è un fenomeno temporaneo. Anche se alcuni colleghi pensano che le cose si calmeranno nei prossimi mesi, purtroppo, non accadrà perché l'economia sia l'UE e il mondo è l'energia "La Bulgaria ha ulteriori problemi: lo stato del teleriscaldamento e la moratoria sui prezzi. Non risolve i problemi, li rimanda solo", ha detto Zaykova a Nova TV.

Secondo lei, invece, la Bulgaria è favorita perché l'approvvigionamento esterno di fonti energetiche è di circa il 13%. Ma un accordo verde è in vista. Il 60% dell'energia è nucleare, che l'UE rifiuta di accettare come energia pulita. Inoltre, la Bulgaria è il terzo paese "carbone" dell'UE.

Secondo l'esperto sociale ed ex ministro degli Affari sociali Ivan Neykov, l' inflazione sarà più alta nei primi tre mesi del nuovo anno , e poi ci aspettiamo un calo.

"Parte del problema è che avevamo dimenticato solo l'inflazione. Non credo che sia il problema peggiore nella sfera sociale. Già c'è un calo del prezzo del petrolio a causa della riduzione dei consumi. Penso che dopo il primo trimestre del nuovo anno l' inflazione andrà giù. La sfera sociale non genera inflazione. Deve creare strumenti per aiutare le persone. È importante decidere chi e come aiutare", ha spiegato.

Secondo lui, la grande sfida per il nuovo Ministero degli Affari Sociali è come adeguare gli strumenti che aiuteranno i più bisognosi. “ Ora continua il mantra che se sei in pensione sei povero, il che non è vero. Il ciclo del sostegno energetico deve essere riconsiderato”, crede Ivan Neykov.

Tuttavia, Mika Zaykova ha ricordato che ci sono pensionati davvero poveri in Bulgaria , ma ci sono anche lavoratori poveri: i redditi sono inferiori al costo della vita, e questa è una sfida molto seria. La Bulgaria è l'unico paese dell'UE il cui salario minimo è inferiore a 400 euro. Pertanto, ci deve essere un equilibrio tra reddito e ciò che sta accadendo nell'economia. Zaikova era fermamente convinta che la questione della tassazione del salario minimo dovesse essere risolta.

"Non so quanto tempo ci vorrà per capire che il salario minimo dovrebbe essere determinato non dalla volontà di un ministro, ma dai principi. Quando si adotta un principio, le regole sono determinate", ha detto Neykov.

"La moratoria sul prezzo dell'elettricità può avere un solo significato: guadagnare tempo per trovare una soluzione" , ha affermato Neykov. Secondo i due esperti, c'è una sovraaspettativa del governo , anche se va avanti da diversi giorni.

fonte novinite

Proseguono i negoziati sul programma di un possibile governo di coalizione con il mandato di "Continuiamo il cambiamento". Sul tema "Agricoltura", le parti hanno concordato sulla necessità di aumentare il controllo sulla produzione alimentare, stimolare la produzione locale e sostenere l'allevamento e la produzione ortofrutticola del Paese. La necessità di imporre un tetto alle sovvenzioni e al consolidamento fondiario rimane un argomento controverso su cui i potenziali partner del futuro governo continueranno a cercare un accordo, ha informato la giornalista Veselina Milanova.

In seguito, le forze politiche hanno discusso di e-government. Hanno deciso di lavorare all'introduzione di un'identificazione elettronica personale nelle carte d'identità e negli smartphone entro sei mesi dalla formazione del nuovo governo.

Per quanto riguarda l'istruzione, "C'è un tale popolo" ha chiesto l'abolizione della valutazione esterna nazionale per gli studenti di quarta elementare. Il Partito socialista bulgaro si è espresso contro le ideologie di genere a scuola. Secondo "Bulgaria democratica", questo paese dovrebbe lanciare una campagna di promozione delle vaccinazioni tra gli studenti delle classi superiori, ha informato il giornalista Andrey Borisov.

fonte BNR

Il ministro ad interim della Bulgaria, Svetlan Stoev, ha incontrato l'ambasciatore dell'India a Sofia Sanjay Rana. Il ministro Stoev e l'ambasciatore Rana si sono concentrati sulle relazioni bilaterali tradizionalmente amichevoli tra Bulgaria e India e sulle loro strette posizioni su un'ampia gamma di questioni e iniziative internazionali. 

L'India è interessata al mercato bulgaro, ha osservato l'ambasciatore Rana durante l'incontro. Anche in tempi di restrizioni antiepidemiche, gli investitori indiani hanno deciso di avviare nuove attività in Bulgaria. Tra questi c'è una grande azienda high-tech. Il suo investimento dovrebbe aprire più di 150 posti di lavoro in Bulgaria. 

fonte BNR

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Bulgaria, le conseguenze della pandemia sui giovani studenti

News image

La Bulgaria è stata colpita duramente dalla pandemia d...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Cnr: Anna Vaccarelli premiata come pioniera cibersicurezza

News image

Anna Vaccarelli, dirigente tecnologo dell'Istituto di ...

Tecnologia