oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Il ministero delle Finanze ha rivisto le sue previsioni autunnali per lo sviluppo economico. Secondo le nuove stime, la crescita del prodotto interno lordo (PIL) reale raggiungerà il 4% e l'anno prossimo si avvicinerà al 5% con una previsione del 4,9%. La ragione principale per accelerare la crescita economica saranno gli investimenti, così come la stabilizzazione del settore privato dopo la crisi del Covid. 

Allo stesso tempo, però, si prevede un rallentamento della crescita del reddito, che ridurrà anche il tasso di consumo delle famiglie, secondo i dati del ministero delle Finanze. Il numero medio annuo di occupati rimarrà quasi al livello dell'anno precedente, con un aumento dello 0,1%. Tuttavia, questo indicatore dovrebbe migliorare significativamente nei prossimi tre anni. 

Il ministero ha anche rivisto le sue previsioni di aumento dei prezzi del petrolio e delle materie prime non energetiche entro la fine dell'anno. I loro prezzi aumenteranno più del previsto in primavera. La crescita a livello complessivo dei paesi consumatori continuerà ad accelerare, con un'inflazione che raggiungerà il 3,8% entro la fine dell'anno. Separatamente, aumenta il rischio di un aumento ancora maggiore dei prezzi internazionali delle materie prime e delle merci. 

La previsione dei crediti per il 2021 è stata rivista al rialzo (rispetto alla primavera). La crescita annua dei crediti verso le imprese è prevista intorno al 4,1% e quella dei crediti verso le famiglie - 10,3%. Il credito alle società non finanziarie accelererà nel periodo 2022-2023, in linea con la ripresa degli investimenti privati. 

La previsione presentata dipende dall'evoluzione della situazione epidemica sia nel Paese che nel mondo, spiega il ministero dell'Economia.

Un importante prerequisito affinché ciò accada è il mantenimento di livelli relativamente bassi di diffusione del virus e l'impatto limitato della pandemia sull'economia.

fonte BTA

Fitch Ratings ha annunciato il 1° ottobre di aver confermato il rating di default dell'emittente a lungo termine (IDR) della Bulgarian Development Bank AD ( BDB ) a "BBB". Le prospettive sull'IDR a lungo termine sono positive.


Il BDB ha riportato la notizia in un comunicato stampa martedì.L'affermazione non riflette grandi cambiamenti nella valutazione di Fitch sulla propensione o capacità del sovrano bulgaro a sostenere la banca.Fitch non assegna un Viability Rating a BDB perché la banca non ha un franchising autonomo significativo che potrebbe esistere senza la sua proprietà statale.Secondo Fitch, questo è il rating creditizio più alto possibile per BDB ed è equiparato al rating sovrano bulgaro (BBB/Positive) per riflettere un'elevata probabilità di sostegno da parte del sovrano bulgaro, in caso di necessità.Fitch ha rivisto BDBPunteggio di rilevanza ESG per 'Struttura di governance' (GGV) a '4' da '3'. Un punteggio GGV di "3" è il punteggio standard assegnato alle banche valutate da Fitch. Il punteggio riflette i maggiori rischi di conformità di BDB relativi ai maggiori mutuatari della banca, che sono oggetto di un'indagine da parte del governo provvisorio bulgaro .Fitch ha anche delineato i fattori che potrebbero portare a cambiamenti nei rating. Gli upgrade o downgrade di BDB sono legati ai rating del sovrano bulgaro, alla probabilità di supporto del sovrano bulgaro e alle variazioni della capitalizzazione di BDB.

fonte BTA

Il debito estero lordo della Bulgaria alla fine di luglio 2021 era di 40,527 miliardi di euro. Si tratta del 61,7% del PIL del paese, ha annunciato la Banca nazionale bulgara. Da un anno il debito è cresciuto di quasi 3 miliardi di euro e include passività sia del governo che del settore privato.

Passività a lungo termine - a fine luglio ammontavano a oltre 34 miliardi di euro e in un anno sono aumentate di 2,5 miliardi di euro. Le passività di rimborso a breve termine nei prossimi 12 mesi sono di 6,375 miliardi di euro, ovvero 408 milioni di euro in più rispetto all'anno precedente.
Il debito estero del governo a fine luglio era di 8,354 miliardi di euro, pari al 12,7% del PIL. Per un anno, l'aumento è di 2,164 miliardi di euro, o 35%.
fonte BNR

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Pensioni, Landini: “E’ il momento di fare una riforma vera”

News image

“E’ il momento di fare una riforma vera, non aggiustam...

Dall'Italia

Read more

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Non solo “fake news”: perché Bulgaria e Romania hanno così pochi vaccinati

News image

Ci sono due Paesi nell’Unione europea che, pur avendo ...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia