oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

“A nome del governo pongo la questione di fiducia”. Lo ha affermato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà in aula alla Camera. Prima, durante e dopo l’annuncio del ministro, nell’emiciclo si è scatenata la protesta dei membri dell’opposizione che hanno a più riprese gridato “vergogna” “La votazione sulla questione di fiducia avrà luogo nella seduta di domani a partire dalle ore 22:30” ha annunciato il presidente della Camera, Roberto Fico.

L’aula della Camera dei deputati ha bocciato con 357 voti contrari le questioni pregiudiziali di costituzionalità alla riforma della Giustizia. I voti a favore sono stati invece 48. La ministra Marta Cartabia non teme sorprese in parlamento e auspica che l’iter per l’approvazione del testo si concluda in pochi giorni. L’obiettivo è quello di velocizzare i tempi, ha spiegato la Guardasigilli. “La riforma vuole rimediare a un problema della giustizia italiana dove i processi spesso hanno un’eccessiva durata. Dopo un reato è fondamentale accertare tutti i fatti, tutte le responsabilità e farlo in tempi certi. Questo nell’interesse delle vittime, dell’imputato e di tutti i cittadini”, ha precisato Cartabia.

Questo pomeriggio il leader in pectore del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte, ha riunito i pentastelati per ribadire quanto già detto nei giorni scorsi ovvero che “non è la nostra riforma, ma abbiamo dato il nostro contributo per migliorarla. Abbiamo ottenuto comunque un regime speciale per tutti i processi collegati alla mafia. E’ stata una giornata molto impegnativa, questi miglioramenti non ce li possiamo intestare noi del M5s, ma sono miglioramenti dedicati alle vittime della mafia, a chi vive ogni giorno nei territori infiltrati dalla mafia, subisce le prevaricazioni da parte dei mafiosi”. Quanto al rischio di possibili defezioni all’interno del M5s, l’ex premier ha sottolineato: “Noi siamo una grande famiglia, abbiamo discusso tanto, esamineremo nei dettagli il testo e sono fiducioso che nella discussione generale noi raggiungeremo un risultato in modo compatto”.

I principali contenuti della riforma

Il Consiglio dei ministri, su iniziativa del ministro della Giustizia, Marta Cartabia, ha affrontato la riforma del processo penale e ha deciso di apportare alcune modifiche. Lo rende noto palazzo Chigi. Rispetto al testo approvato due volte all’unanimità dal governo, si introducono alcune novità tra cui: si prevede che per i primi tre anni di applicazione della riforma, la durata del processo d’Appello si estende per un ulteriore anno e quella del processo per Cassazione di ulteriori sei mesi; si prevede che per taluni reati, in particolare per i reati di associazione mafiosa, scambio politico mafioso, associazione finalizzata allo spaccio, violenza sessuale e reati con finalità di terrorismo e di eversione dell’ordine democratico, i giudici di Appello e di Cassazione possano con ordinanza, motivata e ricorribile in Cassazione, disporre l’ulteriore proroga del periodo processuale in presenza di alcune condizioni riguardanti la complessità del processo, il numero delle parti e delle imputazioni o per la complessità delle questioni di fatto e di diritto. Per i reati aggravati di cui all’articolo 416 bis, primo comma, la proroga può essere disposta per non oltre due anni.

fonte novanews

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

La scienza e la democrazia

News image

Qualche giorno fa Franco Prodi, ordinario di mete...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Expo Dubai: Glisenti, scelti 26 video per spazio innovazione

News image

"Sono stati raccolti 159 contributi da tutti i centri ...

Tecnologia