oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Il primo ministro Boyko Borissov e il Consiglio dei ministri sono obbligati a presentare le dimissioni nella prima sessione della nuova Assemblea nazionale. Molto probabilmente sarà convocato dal presidente una settimana dopo che i risultati presentati dalla Commissione elettorale centrale (CEC) saranno pubblicati sulla Gazzetta di Stato, ha affermato il prof. Plamen Kirov, esperto di diritto costituzionale.

Per il talk show This Morning su Nova TV, ha detto che la formazione di un governo esperto è altamente improbabile poiché i politici di partiti diversi parlano a malapena tra loro.

Il professore esclude l'ipotesi che nessuna forza politica nominerà membri di gabinetto e un primo ministro.

"La CEC dovrebbe annunciare nella Gazzetta di Stato i 240 membri eletti dell'Assemblea nazionale. Quando ciò accadrà, il presidente ha un po 'di tempo tecnologico per fissare la data della prima seduta del parlamento. La convocerà entro un mese dalle elezioni, "Kirov ha detto a Nova TV.

"Nella prima sessione, i membri dell'Assemblea nazionale presteranno giuramento. Sarà presieduta dal parlamentare più anziano. Quindi verrà eletto un presidente del parlamento", ha aggiunto.

"Alla prima riunione, il Consiglio dei ministri deve dimettersi. Ciò è richiesto dall'articolo 111 della Costituzione. Tuttavia, i ministri continueranno a svolgere le loro funzioni", ha detto l'ex giudice costituzionale.

"La procedura per il conferimento del mandato per la formazione di un governo è stabilita dall'art. 99 della Costituzione. Il presidente deve prima consultare tutti i gruppi parlamentari. Quindi consegnerà un mandato esplorativo entro sette giorni, a una persona designata dal il più grande gruppo parlamentare. Questo potrebbe essere il leader del partito o un membro dell'Assemblea nazionale ", ha aggiunto.  

  "Il mandato può essere restituito immediatamente. Il secondo gruppo parlamentare più numeroso può quindi provare a formare un gabinetto nello stesso modo. Entro sette giorni, deve essere indicata la composizione e la struttura del Consiglio dei ministri. Il voto in parlamento si divide in due Fasi. Prima è l'elezione del Presidente del Consiglio, poi si votano i ministri da lui proposti e il numero dei ministeri ", ha spiegato il prof. Kirov.

  "Al terzo tentativo di formare un governo, il presidente ha mano libera per scegliere da solo quale gruppo parlamentare avrà un mandato", ha aggiunto.

Con un parlamento così frammentato, è difficile cambiare la Costituzione , ha detto il professore di diritto costituzionale.

fonte novinite.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

TRENT’ANNI DOPO LA JUGOSLAVIA. I BALCANI COME MEDIORIENTE EUROPEO

News image

Trent’anni dopo, molti sono i nodi ancora irrisolti, t...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Google richiederà vaccino per rientro dipendenti in ufficio

News image

Google richiederà ai suoi dipendenti che rientrano in ...

Tecnologia