oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Il processo di decarbonizzazione in Bulgaria si è bloccato tra due scelte altrettanto difficili : da un lato, gli obblighi concordati verso l'UE per un'ambiziosa transizione energetica entro il 2030 e il 2050, e dall'altro, la lenta democratizzazione e l'ingresso di tecnologie ed energie rinnovabili efficienza.

Al fine di sviluppare misure politiche efficaci, il governo bulgaro deve pianificare fasi successive di decarbonizzazione in tutti i settori economici, con obiettivi annuali fissati sulla base di fatti reali, consentendo un monitoraggio e un controllo continui.

La Bulgaria può parzialmente raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione dell'UE, ma il processo sarà molto complicato per il nostro settore e industria energetica. Queste sono alcune delle conclusioni che si possono trarre dal rapporto "Accelerating the Energy Transition in Bulgaria : Roadmap to 2050", presentato oggi dal Center for the Study of Democracy (CSD).

Ciò è di particolare importanza data la scarsa coerenza tra i documenti strategici del governo (l'Agenda nazionale di sviluppo 2030, il Piano nazionale per la ripresa e la sostenibilità e il Piano nazionale integrato per l'energia e il clima) e gli obiettivi a lungo termine dell'UE di transizione verso un economia, afferma il CSD.

L'attuale analisi delinea tre “percorsi a basse emissioni di carbonio” per lo sviluppo della transizione verde in Bulgaria con la prospettiva fino al 2050, utilizzando un innovativo strumento di modellazione di scenari di decarbonizzazione chiamato EU Calculator. Aiuta a collegare meglio i complessi modelli integrati di energia e clima e a risolvere i dilemmi pratici dei politici che preparano la strategia di decarbonizzazione a lungo termine bulgara .

La decarbonizzazione del settore energetico è una sfida particolare per la Bulgaria. Le centrali elettriche a carbone generano circa il 40% dell'elettricità del paese e danno lavoro a più di 43.000 lavoratori.

Questa dipendenza, unita all'uso sovvenzionato di legna da ardere e carbone per il riscaldamento nel settore dell'edilizia abitativa, nonché alla politica mirata di sostenere principalmente la capacità di generazione di elettricità su larga scala da fonti energetiche rinnovabili (FER) e ai prezzi bassi dell'elettricità mantenuti artificialmente, lo rende difficile democratizzare e diffondere progetti rinnovabili ed efficienza energetica nel Paese.

Al di fuori del settore energetico, il governo deve adottare molte più misure per ridurre le emissioni di gas serra (NGP) e stimolare il risparmio energetico. Ciò richiede lo sviluppo di una strategia di decarbonizzazione coerente ea lungo termine in linea con il Green Deal europeo.

L'esperienza derivante dall'istituzione del Piano nazionale integrato per l'energia e il clima (INPEC) mostra che la politica bulgara sulla decarbonizzazione è troppo lenta per percepire e gestire la transizione verso l'energia pulita.

Gli strateghi politici non sono in grado di avviare una politica chiara che delinei la transizione dal carbone all'energia pulita , garantire una transizione equa per le regioni interessate, né aumentare in modo significativo gli investimenti nelle tecnologie rinnovabili.

Pertanto, la Bulgaria si trova tra il diavolo e il mare profondo: da un lato, gli obblighi concordati verso l'UE per un'ambiziosa transizione energetica entro il 2050, e dall'altro, le richieste popolari di energia a prezzi accessibili, che sono ulteriormente complicate dal continuo infatuazione per progetti su larga scala, come la centrale nucleare di Belene e il gasdotto Turk Stream.

fonye novinite.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Esperti indipendenti Oms, pandemia poteva essere evitata

News image

Un vero e proprio "cocktail tossico" di negazione, sce...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Google come Apple, al lavoro su etichette privacy per le app

News image

Anche Google, come Apple, implementerà le etichette pr...

Tecnologia