oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)
Energiino_obnoviavane

Le condizioni per poter presentare le proprie candidature nell’ ambito del Programma Nazionale di rinnovo delle case bulgare verranno alleviate. Lo ha deciso ieri il governo.

Non verrà più richiesto il consenso al 100%, ma soltanto al 95%,  dei proprietari degli appartamenti nella palazzina. Il Comune dovrebbe trovare per conto proprio una soluzione tecnica come effettuare le attività di rinnovo per le case che non hanno acconsentito. L’ obiettivo è quello di raggiungere  una visione globale dell’ edificio ed ottenere la classe C per quanto riguarda il consumo energetico. Il Ministro Lilyana Pavlova ha spiegato che in un condominio si trovano sempre uno o due appartamenti che ostacolano la coibentazione dell’ intera palazzina.

Per quanto riguarda gli edifici costruiti entro il 1975, con problemi strutturali provati, verrà rimosso il requisito della partecipazione di un minimo di 36 appartamenti nella palazzina in quanto in gran parte si tratta di edifici con 32 -34 appartamenti.

I condomini con più ingressi potranno presentare le proprie candidature per coibentazione anche con la partecipazione della metà di essi, basta che gli ingressi siano consecutivi.

Il Ministro Lilyana Pavlova ha comunicato che gli edifici pronti per essere coibentati sono più di ottocentosettanta, cinquecentosettanta dei quali hanno già stipulato un contratto con la Banca di sviluppo bulgara. Entro settembre, al massimo ottobre, è previsto che circa duemila edifici dovrebbero essere finanziati nell’ ambito del programma.

Allo stesso tempo ieri l’ Agenzia per l’ efficienza energetica ha comunicato che i grandi operatori del settore energetico, come le centrali termoelettriche e le società di distribuzione dell’ energia elettrica saranno pure tenuti a rispettare determinati provvedimenti per il risparmio dell’ energia dei loro clienti finali. Saranno in grado di scegliere se sostituire gli infissi, mettere pannelli solari per l’ acqua calda o se utilizzare un sistema informativo per le quote di distribuzione nel condominio. L’ Agenzia per l’ efficienza energetica ha inoltre specificato che la Bulgaria è stata obbligata a ridurre ogni anno il consumo di energia dell’ 1,5% tramite misure di efficienza energetica.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

TRENT’ANNI DOPO LA JUGOSLAVIA. I BALCANI COME MEDIORIENTE EUROPEO

News image

Trent’anni dopo, molti sono i nodi ancora irrisolti, t...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Re.corder è il flauto dolce che si trasforma in digitale

News image

C'è la startup marchigiana Artinoise dietro re.corder,...

Tecnologia