oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Matey_Kaziiski

Brutta tegola per la Energy T.I. Diatec Trentino: torna l'incubo del vincolo a vita con lo Slavia Sofia

TRENTO. Mentre in via Fersina la Energy T.I. Diatec ha compiuto appieno il proprio dovere, centrando la qualificazione agli ottavi della Coppa Cev, una nuova tegola arriva dalla Bulgaria. E riguarda Matey Kaziyski. Ricordate che, anni fa, da ragazzo, Kaziyski firmò con il suo primo club, lo Slavia Sofia, un vincolo a vita? Ebbene, il club bulgaro torna alla carica asserendo che si trattava di un contratto vero e proprio, firmato dal fenomeno bulgaro quando già era maggiorenne. Contratto che prevedeva una penale di 180 mila euro per liberarsi dal vincolo, soldi che ovviamente nessuno ha mai versato allo Slavia. E la federazione bulgara, in battaglia aperta con Kaziyski dal 2012, quando lasciò la Nazionale in polemica per l’esonero di Stoytchev e la gestione della rappresentativa, ha avvallato lo Slavia. O Kaziyski spiega (e paga) entro il 15 marzo 2015 oppure la Federvolley bulgara gli revocherà il transfer per giocare, ovvero i documenti che ogni federazione rilascia ai suoi atleti all’estero per scendere in campo. Se ciò avverrà, Stoytchev potrebbe, nella peggiore delle ipotesi, ritrovarsi senza il suo bombardiere proprio alla vigilia dei playoff.

«In questo momento – ha commentato al termine del match Kaziyski – non so nemmeno che cosa commentare. Ho appreso di questa vicenda dalla stampa, adesso ovviamente mi informerò ed approfondirò la cosa». «Cado dalle nuvole, mi sembra uno scherzo – è il commento di Diego Mosna – credo che a livello federale rischiamo poco. Fu la Fivb ancora al tempo della presidenza Acosta a dichiarare illeggittimo questo genere di vincolo, la federazione internazionale fu molto chiara al tempo. Ora aspettiamo di vedere, nero su bianco, com’è la questione: noi andremo fino in fondo ed appureremo come stanno le cose».

Intanto ieri sera al PalaTrento, nel match di ritorno dei 16esimi di Coppa Cev contro il Novi Sad Vojvodina, la truppa di Stoytchev ha superato i serbi per 3-0 ottenendo il passaggio del turno. In avvio di partita Stoytchev conferma il sestetto tradizionale ma il primo parziale, fra allunghi e contro allunghi, vede i due sestetti arrivare a braccetto fino nel finale (21-21). Fallo di tetto di Zygadlo (21-23) ma il turno al servizio di Kaziyski raddrizza tutto fino al 25-23 finale. Il secondo set vede i padroni di casa avanti dall’inizio alla fine, solo sul 23-23 i serbi riescono a rialzare la testa. Riuscendo a portare il set ai vantaggi, dove il punto finale di Solè regala il 31-29. Si sbarca agli ottavi, dove l’avversario saranno gli israeliani del Maccabi Tel Aviv, che con due 3-2 hanno eliminato i bosniaci del Mladost. Nel terzo parziale spazio in campo a Giannelli e Burgsthaler, la Energy chiude i giochi con pochi patemi.  http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

La scienza e la democrazia

News image

Qualche giorno fa Franco Prodi, ordinario di mete...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Expo Dubai: Glisenti, scelti 26 video per spazio innovazione

News image

"Sono stati raccolti 159 contributi da tutti i centri ...

Tecnologia