oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Street_puppies_002

Ad oggi il numero dei cani randagi a Sofia è 6635 (+/-10%), mostrano i dati di una rilevazione a tappeto del Comune di Sofia e dalla fondazione 4 zampe effettuata nel periodo 18 settembre- 24 ottobre scorsi.

Rispetto al 2007, quando per le strade di Sofia erano presenti 11124 cani randagi, il loro numero è diminuito di quasi la metà.

Tuttavia esistono ancora proprietari di cani domestici che li abbandonano per strada o lasciano che si accoppino con i cani randagi, creando un serio problema nel contenimento del loro numero.

Il censimento ha rilevato che la maggior parte dei cani randagi sono presenti nella zona di Kremikovtsi (703), Krasna polyana (567), Pancharevo (532) e Lyulin (531) mentre sono in minor numero nella zona di Oboriste (20) Izgrev (28) Sredetz (48) Krasno Selo (69) e Vasrasdane (87). Nella zona di Vitosha triaditza e Krasno Selo è stato rilevato il maggiore ribasso della popolazione negli ultimi cinque anni. A Triaditsa, per es., il numero dei cani randagi si è ridotto da 700 ad appena 100.

Un contributo alla riduzione del numero dei cani randagi è stata la campagna di castrazione, intrapresa nel 2006 da parte del Comune di Sofia, quindi ad oggi da un totale di 6635 cani quelli castrati sono 2500. I cani domestici castrati, invece, sono esenti da imposta che altrimenti e' pari a 24 lev all' anno.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Tecnologia

Covid: su Facebook e Instagram rimossi 18 mln contenuti

News image

Dall'inizio della pandemia all'aprile 2021 Facebook e ...

Tecnologia