oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Algerians_Sofia_004

Immigranti algerini nel centro di Sofia. Foto: Lilia Rangelova

Il Paese sta pagando 1000 lev al mese per ogni profugo, loro invece vivono in una totale miseria. Le imprese siriane in Bulgaria hanno detto che avrebbero coperto i costi per danni, provocati da profughi siriani.

La Bulgaria si trova al limite delle possibilita' e si cercano le ultimissime riserve finanziarie per far fronte alla crisi con i rifugiati. Lo ha confermato ieri il Vice Ministro degli Interni Vassil Marinov. Secondo lui solo il fatto che 115 poliziotti siano stati mandati al confine con la Turchia costa al Ministero degli Interni un milione di lev al mese. Facendo una stima approssimativa, i costi per accogliere i profughi ad oggi ammontano a circa 30 milioni di lev.

Il numero degli immigrati clandestini ad oggi ammonta a quasi 6500 e vi e' ancora il pericolo che tale numero cresca fino a 20 000 fino alla fine dell' anno. Quotidianamente in Bulgaria entrano intorno a duecento immigrati e i trafficanti stanno cercando di penetrare anche via mare. Il numero dei profughi ospitati nei centri di accoglienza statali ammonta a quasi 3500 e sono oltre 2000, soprattutto donne e bambini, quelli che hanno trovato alloggio a spese proprie in hostel e alberghi in attesa di decisioni sulle domande presentate per l' ottenimento di status di rifugiato.

Oltre il 60% dei profughi sono dalla Siria, ma loro non rappresentano una minaccia per la sicurezza del Paese, ha dichiarato il Vice Ministro. Secondo lui il problema e' con gli atti criminali degli algerini, che si riuniscono attorno alla moschea a Sofia. Piu' di un centinaio di algerini sono stati chiusi in un dormitorio dell' Ufficio Migrazione in attesa di essere estradati. Quattro sono stati arrestati con l' accusa di essere coinvolti nell' organizzazione di un attacco terroristico.

La comunita' siriana in Bulgaria si e' impegnata a riparare gratuitamente parte dei centri, di offrire un sostegno trovando medici e interpreti e di pagare i danni provocati da parte dei profughi siriani, nel caso tali si verificassero. Le donazioni verranno accettate nel Club siriano in v.le Vitosha, 146; servono coperte, scarponi invernali, materiali per l' igiene e ogni tipo di utensili. La Croce Rossa bulgara raccoglie fondi attraverso SMS al numero 1466, online sul sito della Croce Rossa e tramite bonifico bancario IBAN: BG06UNCR76301000030265

Nonostante i mille lev per un profugo forniti dallo Stato, il Comitato bulgaro di Helsinki ieri ha diramato fotografie le quali rendono evidenti le condizioni misere di vita dei profughi nei quartieri residenziali di Sofia "Voenna rampa" e "Vrazhdebna". Le foto mostrano come le persone sono costrette a dormire su materassi ammuffiti e mangiano per terra su pezzi di nylon. Possono usare solo due WC e non hanno acqua calda.

Refugees_house_school

Refugees_house_school_2

Refugees_toilet

Refugees_Sofia

Foto: Comitato bulgaro di Helsinki

La prossima settimana si capira' l' importo della somma che la Bulgaria otterra' dai fondi europei per la sistemazione dei rifugiati e per la protezione delle frontiere esterne, ha dichiarato il Ministro degli Interni Tsvetlin Yovchev.

Alla domanda cosa succedera' con i profughi dopo l' ottenimento dello status e l' abbandono dei centri di accoglienza, egli ha spiegato che sono in corso discorsi con diverse organizzazioni. Il Patriarca Neofit ha proposto che ai profughi cristiani venga proposto l' alloggio presso i monasteri.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

TRENT’ANNI DOPO LA JUGOSLAVIA. I BALCANI COME MEDIORIENTE EUROPEO

News image

Trent’anni dopo, molti sono i nodi ancora irrisolti, t...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Google richiederà vaccino per rientro dipendenti in ufficio

News image

Google richiederà ai suoi dipendenti che rientrano in ...

Tecnologia