oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

BG_priests_001

Le modifiche alla Legge per le confessioni, proposte dai partiti DPS (partito della minoranza turca) e BSP, che ieri sono state discusse dal Presidente della Commissione parlamentare sulle confessioni religiose Plamen Slavov col Gran Mufti Mustafa Hadji, prevedono che i beni usati dalle collettivita' religiose in Bulgaria diventino loro proprieta'.

"Noi, come anche la Chiesa ortodossa bulgara, sosteniamo la modifica della Legge" ha sottolineato Hadji. Tuttavia, secondo lui bisognerebbe restituire non solo gli immobili, ma anche i terreni ed i boschi che una volta sono stati proprieta' delle rispettive confessioni religiose.

Le modifiche in corso hanno causato forti reazioni pubbliche. "Sarebbe una minaccia se tutte le ex proprieta' delle confessioni musulmane rimaste dopo i cinquecento anni di dominio ottomano, finissero nelle mani del Consiglio Generale dei Mufti. E soprattutto in luoghi dove non ci sono musulmani e tale confessione religiosa manca del tutto. Si prevede una grave tensione etnica e attacchi etnici contro l' intero popolo bulgaro", ha detto Petra Paunov, Sindaco del Comune di Kyustendil. La moschea a Kyustendil non funziona da anni, in quanto nella citta' non ci sono turchi e quindi e' un sito di valore storico culturale. Ieri la citta' ha riunito piu' di cento persone in protesta contro le modifiche.

Anche il mondo accademico in Bulgaria ha reagito bruscamente. Gli accademici hanno avvertito che se le modifiche dovessero entrare in vigore, le confessioni religiose sarebbero in grado di impossessarsi di molti musei e siti di valore storico culturale in tutta la Bulgaria. Il prof. Margarita Vaklinova dell' Accademia delle Scienze in Bulgaria (BAN) ha detto che in qualita' di storico ed archeologo e' rimasta stupita dalla possibilita' che il Santo Sinodo potesse diventare proprietario della Grande basilica a Pliska, dei monasteri risalenti all' eta' del primo cristianesimo nei pressi di Veliki Preslav, le chiese medievali a Nesebar ed altri. Tutti questi siti sono stati conservati e restaurati con fondi dello Stato e , inoltre, secondo lei la Chiesa non dispone della capacita'necessaria per preservare l'eredita' culturale. la professoressa ha chiesto quale sarebbe la confessione religiosa ad acquisire il Museo delle religioni a Stara Zagora, che si trova in una moschea restaurata, costruita su un' antica chiesa e santuario tracio. Anche la moschea di Kyustendil e' stata innalzata su un' antica chiesa medievale distrutta e ci sono casi simili in diverse altre citta'.

Per promulgare la legge in sessione plenaria, visto che "Ataka" non ha dato il proprio sostegno alle modifiche proposte, bisognerebbe contare anche sul sostegno di GERB.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

La scienza e la democrazia

News image

Qualche giorno fa Franco Prodi, ordinario di mete...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Expo Dubai: Glisenti, scelti 26 video per spazio innovazione

News image

"Sono stati raccolti 159 contributi da tutti i centri ...

Tecnologia