oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Daniela_Bobeva

Su internet verranno pubblicati tutti i contratti e le decisioni delle commissioni impegnate a valutare i candidati

„Non stiamo apportando cambiamenti estetici alla Legge per gli appalti pubblici, ma stiamo facendo una vera rivoluzione". Lo ha dichiarato il Vice Primo Ministro dello Sviluppo economico Daniela Bobeva, che ieri ha presentato al Consiglio dei Ministri le modifiche alla Legge per gli Appalti pubblici.

La proposta di Bobeva e' che gli Enti appaltanti pubblichino su Internet i contratti e i protocolli delle deliberazioni delle rispettive commissioni. Altra novita' e' anche la decisione di effettuare la selezione degli esperti esterni delle commissioni di gara su modello della lotteria. Le nuove modifiche proibiscono agli esperti, che hanno partecipato alla redazione della procedura di gara, di partecipare alle commissioni impegnate a valutare le offerte. La documentazione di gara sara' gratuita e le societa' avranno accesso libero attraverso Internet. Verra' vietata anche la partecipazione in gare d' appalto a societa'con debiti verso subappaltatori, accertati tramite sentenza definitiva o lodo arbitrale.

Il Vice Primo Ministro ha confermato che l'idea originale di una partecipazione obbligatoria del 30% di subappaltatori nelle gare d' appalto e' stata troppo ambiziosa e quindi resta l' opzione di applicare tale regola solo per i grandi progetti di costruzione, ma con un limite massimo dei subappaltatori fino al 70%. Secondo Bobeva, se il Parlamento approvasse l' eliminazione del requisito di un fatturato che triplica il valore dell' appalto pubblico, garantirebbe uno slancio notevole all' attivita' delle piccole e medie imprese. A tal fine la risorsa limite che verra'richiesta ai candidati, non superera' il 50% del valore stimato dell' appalto.

Le modifiche prevedono anche che, per quanto riguarda alcuni settori, l' accesso alle gare dovrebbe essere consentito solo a imprese e cooperative specializzate di persone con disabilita, come ad esempio il caso per la produzione delle divise e l' abbigliamento dei militari.

All' inizio dell' estate il Premier Plamen Oresharski aveva promesso che le modifiche alla Legge avrebbero limitato la partecipazione delle societa' offshore agli appalti pubblici. Ora, però, l' idea e' quella di regolamentare l' attivita' di tali societa'in una legge a parte, ha spiegato il Vice Primo Ministro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Cartabia: “Non temo sorprese in parlamento”

News image

Sulla riforma della giustizia la ministra Marta C...

Dall'Italia

Read more

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

TRENT’ANNI DOPO LA JUGOSLAVIA. I BALCANI COME MEDIORIENTE EUROPEO

News image

Trent’anni dopo, molti sono i nodi ancora irrisolti, t...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Google richiederà vaccino per rientro dipendenti in ufficio

News image

Google richiederà ai suoi dipendenti che rientrano in ...

Tecnologia