oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Lunedì si è tenuta all'Hilton Hotel della capitale una conferenza stampa degli osservatori internazionali delle elezioni della 45a Assemblea nazionale bulgara . L'uso di risorse statali da parte del partito al governo GERB nella campagna elettorale e la copertura mediatica limitata di tutti i candidati sono alcune delle conclusioni tratte dagli osservatori internazionali del voto parlamentare di domenica, ha riferito la Radio nazionale bulgara.

Gli osservatori hanno espresso preoccupazione per il fatto che alti funzionari governativi abbiano ricevuto copertura in base alla loro posizione, anche se facevano parte delle liste elettorali, ha affermato Corien Jonker, capo della Missione di osservazione elettorale limitata dell'Ufficio OSCE per le istituzioni democratiche ei diritti umani.Gli osservatori hanno anche notato che durante la campagna sono stati formulati commenti discriminatori nei confronti delle minoranze e della comunità LGBT. "Allo stesso tempo, la dipendenza sociale e finanziaria di alcuni gruppi li ha resi vulnerabili alle intimidazioni e ai sistemi di acquisto di voti che sono stati segnalati ai nostri osservatori", ha detto Jonker a mediapool.bg

fonte sofiaglobe.com

Il 5 aprile, la leader del Partito socialista bulgaro Kornelia Ninova ha dichiarato che l'intero ufficio esecutivo del partito si era dimesso, ma lei stessa non si sarebbe dimessa.

"Sono stato eletto solo 6 mesi fa da un'ampia maggioranza nel partito, ma ancora più importante, si sta formando un Parlamento", ha aggiunto Ninova .

Secondo lei, il compito principale del BSP era rompere il "modello GERB". Dopo queste elezioni, GERB non può più governare e Borissov non sarà più Primo Ministro, ha detto Ninova .

Il leader del BSP era fermamente convinto che non avrebbero sostenuto alcun governo proposto da GERB.

Non appena possibile, si terrà un consiglio nazionale per eleggere un nuovo ufficio esecutivo, ha detto Ninova .

Si prospettano questioni estremamente importanti e forse nuove elezioni, ha sottolineato Ninova e motivata la sua decisione di rimanere al timone del BSP dicendo che non rischierebbe di gettare il partito nel caos in questo momento.

Secondo Ninova , decisioni significative non possono essere prese senza la partecipazione del BSP.

Secondo lei, le ragioni dei risultati delle elezioni sono che la maggior parte dei cittadini bulgari ha votato contro tutti i partiti che erano stati nel governo precedente ..

"Non siamo riusciti a dimostrare che siamo l'opposizione", ha detto il leader del BSP.

"La maggior parte dei bulgari ha votato per qualcosa di nuovo, diverso, pensando" Lascia che venga qualcun altro. La crisi Covid ha influito sul nostro risultato - alcuni dei nostri elettori - gli anziani, non hanno votato ", ha aggiunto Ninova .

Il leader del BSP ha detto che erano coerenti ed erano "opposizione, un'alternativa con un piano specifico con messaggi chiari"

fonte novinite.com

Il primo ministro Boyko Borissov e il Consiglio dei ministri sono obbligati a presentare le dimissioni nella prima sessione della nuova Assemblea nazionale. Molto probabilmente sarà convocato dal presidente una settimana dopo che i risultati presentati dalla Commissione elettorale centrale (CEC) saranno pubblicati sulla Gazzetta di Stato, ha affermato il prof. Plamen Kirov, esperto di diritto costituzionale.

Per il talk show This Morning su Nova TV, ha detto che la formazione di un governo esperto è altamente improbabile poiché i politici di partiti diversi parlano a malapena tra loro.

Il professore esclude l'ipotesi che nessuna forza politica nominerà membri di gabinetto e un primo ministro.

"La CEC dovrebbe annunciare nella Gazzetta di Stato i 240 membri eletti dell'Assemblea nazionale. Quando ciò accadrà, il presidente ha un po 'di tempo tecnologico per fissare la data della prima seduta del parlamento. La convocerà entro un mese dalle elezioni, "Kirov ha detto a Nova TV.

"Nella prima sessione, i membri dell'Assemblea nazionale presteranno giuramento. Sarà presieduta dal parlamentare più anziano. Quindi verrà eletto un presidente del parlamento", ha aggiunto.

"Alla prima riunione, il Consiglio dei ministri deve dimettersi. Ciò è richiesto dall'articolo 111 della Costituzione. Tuttavia, i ministri continueranno a svolgere le loro funzioni", ha detto l'ex giudice costituzionale.

"La procedura per il conferimento del mandato per la formazione di un governo è stabilita dall'art. 99 della Costituzione. Il presidente deve prima consultare tutti i gruppi parlamentari. Quindi consegnerà un mandato esplorativo entro sette giorni, a una persona designata dal il più grande gruppo parlamentare. Questo potrebbe essere il leader del partito o un membro dell'Assemblea nazionale ", ha aggiunto.  

  "Il mandato può essere restituito immediatamente. Il secondo gruppo parlamentare più numeroso può quindi provare a formare un gabinetto nello stesso modo. Entro sette giorni, deve essere indicata la composizione e la struttura del Consiglio dei ministri. Il voto in parlamento si divide in due Fasi. Prima è l'elezione del Presidente del Consiglio, poi si votano i ministri da lui proposti e il numero dei ministeri ", ha spiegato il prof. Kirov.

  "Al terzo tentativo di formare un governo, il presidente ha mano libera per scegliere da solo quale gruppo parlamentare avrà un mandato", ha aggiunto.

Con un parlamento così frammentato, è difficile cambiare la Costituzione , ha detto il professore di diritto costituzionale.

fonte novinite.com

Снимка на деня

Rila

Rila

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Maggioranze bulgare

News image

Come gli italiani ben sanno questo modo di dire evoca ...

Punti di vista | Franco Branca

Dal mondo

L'UE intende autorizzare i nuovi medicinali Covid-19 entro ottobre

News image

Nella sua strategia terapeutica, adottata giovedì, la ...

Dal mondo