oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Общество

L'inoculazione contro il coronavirus continua, ma l'attuale tasso di vaccinazione è insufficiente, ha affermato il professore associato dell'ispettore sanitario statale capo del paese Angel Kunchev per BNT. Il 70%-75% della popolazione ha bisogno di vaccinarsi, per contenere la diffusione del virus. "Se non lo faremo, ne pagheremo il prezzo in seguito", ha osservato Angel Kunchev.

"Facciamo tutto il possibile e apriamo siti di vaccinazione nei parchi e nei centri commerciali", ha aggiunto il professore associato Angel Kunchev. Anche le persone che vengono a lavorare in Bulgaria vengono vaccinate contro il Covid-19. Lo fanno con grande piacere, perché i certificati di vaccinazione consentono loro di viaggiare liberamente in tutta l'UE. Abbiamo fornito sufficienti quantità di vaccini e l'accesso ad essi, ma sfortunatamente le persone esitano a vaccinarsi”, ha osservato Angel Kunchev. Il 15% della popolazione bulgara ha ricevuto vaccini contro il Covid-19, mentre nella vicina Romania il 30% della popolazione è già stato vaccinato contro il Covid-19. L'80% degli israeliani ha ricevuto vaccini contro il Covid-19.

fonte sofiaglobe.com

L'attuale procedura per la concessione dell'aeroporto di Plovdiv terminerà la prossima settimana, ha annunciato il ministro ad interim dei trasporti, delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni Georgi Todorov.

Il motivo della risoluzione è che non c'è interesse per questa concessione e nessun candidato si è presentato, sebbene i termini siano stati più volte prorogati.

 Secondo Todorov, sarà avviata una procedura per preparare nuove analisi in linea con la situazione reale, tenendo conto delle condizioni di pandemia e una previsione di quanto e quando si risveglieranno i mercati dell'aviazione, dove l'impatto è stato molto grave.

Il ministro dei Trasporti ha chiarito che chiederà lo sviluppo di diverse opzioni con le condizioni per il futuro concessionario, ma in ogni caso cercherà l'equilibrio e in primo luogo la tutela dell'interesse statale.

Il ministro non ha voluto specificare se la nuova procedura di concessione verrà avviata durante il mandato del governo ad interim.

fonte novinite.com

La Commissione europea ha invitato la Bulgaria a migliorare le norme nazionali per l'impatto ambientale dei progetti pubblici e privati. Nel marzo 2019, Bruxelles ha inviato una lettera di notifica a Sofia che la direttiva sulla valutazione dell'impatto ambientale non era stata recepita correttamente.

La direttiva richiede che i risultati di altre valutazioni esistenti siano inclusi nella relazione sulla valutazione d'impatto, cosa che la Bulgaria non garantisce. La Bulgaria dispone di due mesi per rispondere e adottare le misure necessarie, altrimenti la Commissione potrebbe decidere di adire la Corte.

La Commissione invita 18 Paesi ad attuare diverse disposizioni del Regolamento 1143/2014 sulla prevenzione e gestione dell'introduzione e della diffusione di specie esotiche invasive.

La Commissione ha inviato una lettera di costituzione in mora alla Bulgaria per richiamare l'attenzione sul trattamento fiscale delle controllate imponibili. La tassazione di tali società è richiesta dalla direttiva (UE) 2016/1164.

Le norme consentono allo Stato membro in cui ha sede la società madre di tassare non solo gli utili di tale società madre, ma anche gli utili delle sue controllate che non pagano un'imposta sulle società sufficiente (o non hanno imposte) nella loro giurisdizione di residenza. L'attuale normativa che recepisce questa direttiva in Bulgaria prevede esenzioni illegittime per le controllate (note anche come società estere controllate) che sono soggette a "forme alternative di tassazione".

Tali esenzioni non sono consentite dalla direttiva. L'esenzione illegittima delle filiali soggette a "forme alternative di tassazione" costituisce una violazione della direttiva sull'elusione fiscale.

La Bulgaria dispone di due mesi per porre rimedio alle carenze individuate dalla Commissione, dopodiché la Commissione può decidere di inviare un parere motivato.

fonte novinite.com

Il leader del GERB Boyko Borisov e l'ex primo ministro sono stati condannati a pagare 10.000 BGN a Maya Manolova, ex candidata a sindaco di Sofia in un caso di diffamazione, con sentenza del tribunale distrettuale di Sofia.

La decisione, che è soggetta a ricorso, è arrivata dopo che Manolova ha presentato un ricorso alla corte dopo aver intervistato Borisov davanti a BTV il 1 novembre 2019, due giorni prima del ballottaggio alle elezioni del sindaco di Sofia in cui si è candidata contro GERB candidato Fandakova.

  "Una persona indignata che è con loro e li ascolta mi ha detto che si può chiedere (loro) ieri sera alle 19:30 - 19:40 a Voluyak se la signora Manolova ha avuto un incontro con i rom lì per fare queste battute... 19:30 - 19:40, di nascosto, la stavano aspettando al villaggio di Voluyak e lei andò a contrattare con quale Rom uscire e dire: "GERB mi ha pagato, Fandakova mi ha pagato per votarla", ha detto il allora il primo ministro Borissov.

 "Lì, i fratelli Galevi l'hanno aiutata molto attraverso i leader rom... Ci siamo assicurati di cercarli con una scheda rossa. Ma questo non significa che non abbiano alcuna influenza sui leader rom dall'esterno. E io non lo farei. Non c'è da stupirsi se hanno fatto asini simili anche al primo turno", ha aggiunto.

 La difesa di Manolova ha dichiarato che queste dichiarazioni dell'imputato Borisov erano false e diffamatorie, che erano state percepite da lei personalmente come offensive e lesive del suo onore, reputazione, autostima come persona, politico e personaggio pubblico.

Ciò ha provocato danni non patrimoniali: dolore e sofferenza, espressione di ansia, tensione nervosa e stress, insonnia, irritabilità, umiliazione e la necessità di rispondere a molte domande di parenti, amici e familiari.

 Il giudice Maria Dimitrova ha stabilito che nel caso non sono state presentate prove per verificare le accuse di Borissov.

 "La diffusione pubblica di una tale dichiarazione diffamatoria che attribuisce a qualcuno un reato che non ha commesso va sempre oltre l'esercizio del diritto e della libertà di espressione" ha spiegato il giudice.

 All'inizio della causa, Maya Manolova ha annunciato che se l'avesse vinto, avrebbe donato il risarcimento a un asilo nido di Voluyak.

fonte novinite.com

Stiamo verificando cosa potrebbe essere andato storto per portare all'incidente del MiG-29 . Ipotesi - quanto vuoi, speculazione - quanto vuoi. È chiaro che è successo qualcosa di improvviso e inaspettato, cosa dovrebbe mostrare l'indagine in corso, ha detto oggi a BNT il ministro della Difesa Georgi Panayotov .

Ha ricordato che il pilota del MiG-29 che si è schiantato mercoledì notte è stato uno degli assi dell'aviazione da combattimento con un volo di oltre 709 ore, sia di giorno che di notte.

Panayotov ha chiarito che la possibilità di espulsione del pilota è esclusa, in quanto non vi è alcuna relazione da parte sua su tale azione.

Nessun segnale viene rilevato dal radiofaro della catapulta, che si attiva automaticamente quando il sedile del pilota viene separato dal velivolo.

L'aereo precipitato rientrava nel suo ciclo di vita, che sarebbe scaduto nel 2029. Al momento del decollo, la macchina era tecnicamente valida e, come tutti gli altri MiG-29, è stata manutenuta dal produttore, ha spiegato Georgi Panayotov .

La nuova attrezzatura è inclusa nella ricerca Georgi Panayotov ha sottolineato che l'operazione di ricerca è continuata e il fondo è stato ispezionato per tutta la notte. Oggi, oltre al sonar, il relitto dell'aereo sarà perquisito con un sonar con vista laterale.

L'area oggetto di indagine è di 40 chilometri quadrati.

Si cerca anche l'assistenza di squadre specializzate per le ricerche subacquee, con le quali si terrà oggi un incontro presso la Base Navale di Varna. Il ministro della Difesa ha anche affermato che, visto il tempo trascorso, era improbabile che il pilota venisse ritrovato vivo.

fonte novinite.com

Снимка на деня

Rila

Rila

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Tecnologia

Covid: su Facebook e Instagram rimossi 18 mln contenuti

News image

Dall'inizio della pandemia all'aprile 2021 Facebook e ...

Tecnologia