oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Il gabinetto uscente della Bulgaria ha deciso il 5 maggio di stanziare 237 milioni di leva, circa 121,2 milioni di euro, in finanziamenti per cinque regimi di sostegno salariale separati, che consentirebbero ai programmi di continuare a effettuare pagamenti fino alla fine di giugno.

La maggior parte del denaro, 117 milioni di leva, andrebbe al programma di punta del governo, noto come '60: 40 ', in cui il governo copre il 60% dei salari di un dipendente e dei contributi previdenziali obbligatori, mentre i datori di lavoro coprono gli altri 40 per cento.

Da quando lo schema è stato introdotto un anno fa, sono stati effettuati pagamenti per 1,16 miliardi di leva, che hanno mantenuto più di 300.000 persone nel loro lavoro, afferma la dichiarazione dei media del governo.

Gli altri 120 milioni di leva sarebbero divisi tra altri quattro programmi di sostegno salariale rivolti a gruppi specifici di persone, afferma la dichiarazione.

fonte sofiaglobe.com

"Non c'è stato nessun governo negli ultimi 30 anni che non abbia aggiornato il bilancio. Ma è davvero strano che si parli di un aggiornamento così presto nell'anno finanziario".

L'ex ministro degli Affari sociali Ivan Neykov ritiene che tutti gli esperti ritengano che il nuovo governo debba assolutamente aggiornare il bilancio. Ci sono molte questioni che devono essere affrontate, sia in termini di entrate che di spese.

Secondo lui le entrate pubbliche saranno un problema. Spera che non ci sarà alcun aumento delle tasse. Ha sottolineato che è troppo presto per dire quanto sarà il deficit alla fine di quest'anno e che nessuno sa se sarà sufficiente un aggiornamento, soprattutto se non si forma un nuovo governo e ci sono nuove elezioni.

 "In teoria, avremo 8 miliardi di BGN, ma la metà di essi non può essere utilizzata perché sono in fondi speciali. C'è una differenza tra i soldi veri che possono essere usati e quelli che rappresentano una riserva", ha spiegato Neykov.

Secondo lui, il 90% delle imprese non riesce ad approfittare delle misure anti-pandemiche adottate dal governo del GERB.

 Ivan Neykov è fermamente convinto che un governo debba essere formato immediatamente affinché il ramo esecutivo funzioni e analizzi quali delle misure non sono efficaci.

 "Aggiornare il bilancio senza il parlamento è impossibile. Abbiamo bisogno di nuove misure e abbiamo bisogno di un nuovo bilancio per loro. I posti di lavoro sostenibili reali sono creati dall'economia lavorativa. Dobbiamo sapere dove concentrare i nostri sforzi", ha detto l'economista, raccomandando che discutere nuove misure con l'azienda.

Neykov ha aggiunto che le nostre priorità devono essere valutate con molta attenzione e che Bruxelles non si preoccupa delle scadenze, ma di progetti ragionevoli da finanziare e per far avanzare l'economia, facendo riferimento al Piano nazionale per la ripresa e la sostenibilità. 

fonte novinite.com

Il piano bulgaro per la ripresa e la sostenibilità è inadeguato, ma deve essere presentato all'UE in tempo, hanno avvertito Simeon Dyankov e Milen Velchev , ex ministri delle finanze.

Entrambi gli ex ministri delle finanze sono stati fermamente convinti che sia necessaria una rapida revisione del bilancio. Secondo Dyankov , l'obiettivo dovrebbe essere quello di vedere qual è il reale stato del bilancio nazionale.

"È necessario un rapido controllo per vedere dove sono stati spesi diversi miliardi della riserva. La nostra riserva di solito è di 10-12 miliardi di BGN, non di 8 miliardi di BGN, come ha annunciato oggi il ministro Ananiev", ha  detto Simeon Dyankov.

 Al momento i numeri non corrispondono, ha spiegato Dyankov .

Venerdì, i legislatori hanno rinviato l'udienza del 21 aprile del ministro delle finanze dimesso Kiril Ananiev. Ha dovuto rispondere per l'esecuzione del bilancio statale, poiché secondo gli ultimi dati per i primi due mesi dell'anno c'è un deficit di quasi 1 miliardo di BGN.

 Anche per Velchev l'aggiornamento del bilancio statale dovrebbe essere una priorità. Ha sottolineato di aver notato che nel primo trimestre di quest'anno le spese sono state molto più elevate del solito. Ha spiegato che per la prima volta in tanti anni il primo trimestre si è concluso in deficit, mentre finora il primo trimestre è sempre stato in surplus.

Entrambi gli ex ministri delle finanze sono fermamente convinti che il piano nazionale per la ripresa e la sostenibilità sia inadeguato. La cosa più importante secondo loro non è quanti soldi verranno dati, ma dovrebbero essere dati alle imprese, in modo che la nostra economia diventi competitiva.

 Velchev ha osservato che la scadenza per questo progetto di piano è il 30 aprile, ma non si tratta di una scadenza fissa che non può essere prorogata, perché nella situazione post-elettorale potremmo aspettarci una certa tolleranza.

Ha raccomandato che l'Assemblea nazionale autorizzi il governo a presentare l'ultima versione del piano il prima possibile, prima della scadenza, perché dopo ci sarà la possibilità di ulteriori modifiche.

 Secondo Simeon Dyankov , non è possibile fare un nuovo piano in 10 giorni. Anche se secondo lui il piano era "relativamente inadeguato".

fonte novinite.com

Снимка на деня

Rila

Rila

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Maggioranze bulgare

News image

Come gli italiani ben sanno questo modo di dire evoca ...

Punti di vista | Franco Branca

Dal mondo

L'UE intende autorizzare i nuovi medicinali Covid-19 entro ottobre

News image

Nella sua strategia terapeutica, adottata giovedì, la ...

Dal mondo