oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

La sezione è in fase di sviluppo

elena-bulgaria-10

La città di Elena si trova nella parte alta dei Balcani a una distanza di circa 250 km dalla capitale della Bulgaria, Sofia.

Qui sono registrati circa 6500 abitanti. Secondo le testimonianze la città di Elena esiste fin dal tardo neolitico, ma il suo primo insediamento risale alla fine del 1400, quando gli ottomani la conquistarono e si stabilirono definitivamente nella regione, a causa della presenza dei loro possedimenti feudali. Grazie agli ottomani la città di Elena divenne un importante centro amministrativo, agricolo, commerciale e artistico.

Il periodo d’oro la vide impegnata nella produzione e tessitura di tappeti e nella pittura, favorendo lo sviluppo di processi culturali e d’istruzione. Tra gli edifici emblematici per la città esiste la casa museo Ilarion Makariopolski, una fra le più antiche case conservate, che espone al suo interno opere raffiguranti le lotte di liberazione nazionale. 

Fra gli altri monumenti interessanti c’ è la Torre dell’orologio, che si trova nel punto più alto della città, e le cinque case del Razsukanov, ciascuna con una propria architettura, ma tutte coordinate armoniosamente. Anche nella casa Popnikolova è collocato un museo, quello di Paleontologia, che raccoglie fossili e minerali.

La città di Elena non è bella solo per gli edifici architettonici ma anche per i paesaggi naturali. Qui i turisti si avvalgono di percorsi ecologici, che consentono loro di ammirare i monumenti e le località storiche della città passando attraverso boschi secolari, nonché attraverso le cosiddette micro-dighe, che forniscono ottime possibilità di pesca e riposo.

Fonte:bulgaria.it

smolyan_bulgaria_visuale

La città di Smolyan si trova nella parte meridionale della Bulgaria e si estende nei pressi della valle del fiume Cherna (Black River).

E’ una città abbastanza giovane, poiché fu fondata nel 1960 grazie alla fusione delle tre grandi frazioni di Smolyan, Raykovo e Ustovo. Attualmente vanta una popolazione di circa 32 000 abitanti.

Le sue origini sono antichissime e risalgono al tredicesimo secolo, grazie alla scoperta dei Traci, che vi rinvennero molte basiliche paleocristiane. Come molte città della Bulgaria, anche Smoylan fu sotto il dominio ottomano fino al ventesimo secolo.

In città sono molto popolari le villette a schiera, composte da due unità abitative e divise da un muro di partito. Esistono, tuttavia, anche case singole nonché palazzi destinati in questo caso a soddisfare le esigenze delle famiglie più numerose.

Smoylan è famosa anche dal punto di vista scientifico, dato che qui si trova il più grande planetario della Bulgaria, fonte di attrazione per i turisti, che vengono appassionati dalle sedute che si svolgono nella sala stellare nonché dagli spettacoli-racconti destinati a più piccoli.

Anche qui vi sono moltissime riserve naturali, tra le quali i moltissimi laghi che offrono punti di ritrovo e svago per il campeggio e la pesca, e costituiscono punto di partenza per attraversare sentieri molto pittoreschi alla ricerca di gerani selvatici, muschi e felci.

In mezzo agli splendidi sentieri e sospesi su inevitabili pontili di legno è possibile ammirare numerose cascate d’acqua costituite a loro volta da piccole e medie cascate che riversano le loro acque da un fiume all’altro.

Fonte:bulgaria.it

Foto del giorno

CBBA1DFA-84AE-43B8-9A7F-04842E8C54C4
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Mantenere la parola data è un valore democratico

News image

Mantenere la parola data è un principio morale elementare....

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo