oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

La sezione è in fase di sviluppo

Ivan-Vazov-National-Theatre-81125

Pensate che Sofia sia solo discoteche e divertimento giovanile? Bene: vi sbagliate di grosso. La capitale della Bulgaria è infatti uno dei centri culturali più importanti d’Europa, come testimoniato dalla quantità di teatri a Sofia e dalla qualità della loro offerta artistica. A partire dal Teatro Nazionale Ivan Vazov: un’autentica istituzione culturale di questo paese. Vediamo dunque di scoprire quali sono i teatri di Sofia, e a quale indirizzo potrete raggiungerli nel caso decideste di programmare una viaggio in Bulgaria di carattere culturale.

Il Teatro Nazionale Ivan Vazov

Come già specificato nell’introduzione, il Teatro Nazionale Ivan Vazov è in assoluto uno dei più importanti teatri di Sofia e della Bulgaria. Il motivo è dovuto al fatto che, sul palco di questo rinomato teatro, si sono esibiti in passato gli artisti più importanti di questo paese. Inoltre, da sottolineare anche il fatto che l’architettura del Teatro Nazionale Ivan Vazov è di quelle che lasciano a bocca aperta: parliamo, nello specifico, dello stile neo-barocco di questo affascinante edificio. Il Teatro Nazionale Ivan Vazov si trova a Sofia in Levski St. n.5.

I teatri di Sofia più importanti

Sofia ospita anche altri teatri affascinanti e ricchi di programmi e di spettacoli che potrete godervi visitando la Bulgaria e, nello specifico, la sua capitale. Ad esempio, in Rakovski St. n.98 potrete trovate il noto Teatro dell’Esercito, mentre a Slavyanska St. n. 98 avrete la possibilità di visitare il teatro Sulza I Smyah. Da sottolineare anche il fascino di altri teatri, come ad esempio il Teatro 199 (Rakovski St. n.133), il Teatro Mladost (Narodno Subranie Sq. 10) ed il Teatro della Commedia Aleko Konstantinov (Stefan Karadja St. 26).

Gli altri teatri di Sofia

Se desiderate approfondire i teatri di Sofia durante la vostra vacanza in Bulgaria, sappiate che esistono anche altre strutture che vi accoglieranno con i loro programmi ed i loro spettacoli. A Yanko Sakuzov Blvd. 23A troverete ilTeatro Sofia, mentre poco più avanti (al numero 25 di Yanko Sakuzov Blvd.) potrete visitare il Piccolo Teatro. Infine, a Sofia esistono anche teatri particolari, come ad esempio il Teatro Sperimentale (Zar Osvoboditel Blvd. 14) ed il Teatro Natfiz (Rakovski St. 108A). E non dimenticatevi di fare un salto allo spettacolare Teatro delle Marionette in Gurko St. n.14.

I teatri musicali di Sofia

Se la vostra passione solo le rappresentazioni musicali, allora Sofia vi stupirà. La capitale, infatti, ospita anche alcuni dei teatri musicali più belli della Bulgaria. Il nostro consiglio è di visitare innanzitutto lo spettacolare Teatro Nazionale dell’Opera, a Dondukov Blvd. N.58, per poi avviarvi verso il Teatro Musicale Stefan Makedonsky(Levski Blvd. N.4) e concludere il vostro tour dei teatri di Sofia prenotando un posto per uno dei tanti spettacoli che si tengono presso la Sala Concerto Bulgaria, ad Aksakov St. n.1.                                                                                                                             Fonte:bulgaria.it

37-la-raccolta-delle-rose

La città di Kazanlak si trova al centro della Bulgaria, dove è situata la valle delle Rose. E’ una città di circa 82000 abitanti e rappresenta una destinazione turistica molto attraente.

Come molte città della Bulgaria, è anch’essa fonte di meraviglie naturali e boschi secolari, nonché di immense catene montuose, tra cui primeggia la Stara Planina, che fa parte del Parco Nazionale dei Balcani centrali.

La Rosa damascena, o rosa di Damasco è il tesoro più grande della regione di Kazanlak.

Si tratta di un fiore di un fucsia bellissimo che venne importato secoli fa in Bulgaria e che oggi rappresenta uno dei simboli della nazione. Grazie al clima favorevole, questo fiore si è sviluppato progressivamente in questa zona tanto da diventare unico nel suo genere e da caratterizzare la cosiddetta Valle delle rose. Dalla rosa damascena si trae un olio essenziale, che contribuisce allo sviluppo economico dell’intera regione.Di questo fiore egregio è stato fatto anche un Museo, nel quale sono raccolte fotografie originali e documenti relativi alla coltivazione delle rose nell’età del risveglio bulgaro (diciottesimo-diciannovesimo secolo). NelMuseo delle rose sono presenti anche strumenti utilizzati per coltivare i giardini di rose, nonché le navi utilizzate per immagazzinare e trasportare olio e acqua di rosa.

A solo un chilometro dalla città di Kazanlak è possibile ammirare il Complesso Kulata Etnografico, dove ci si raduna durante l’anno per osservare le tradizioni locali e assaporare cibi e bevande a campione a base di rose.

Tra i maggiori eventi a cui i turisti assistono vi è il Festival delle Rose, occasione nella quale vengono sfoggiate le rose più belle del paese. Nato nel 1903, il Festival si è man mano consolidato a tradizione nel mese di giugno, periodo nel quale le rose fioriscono. Ogni anno a giugno vi è l’incoronazione della regina della rose e la raccolta e la distillazione delle stesse.

I visitatori possono sperimentare molto nella città di Kazanlak, dal riposo al relax, a godere delle bellezze naturali, sia in solitudine che in gruppo.

Anche la buona cucina fa da padrona, e molti alberghi della regione si divertono a servire pasti cucinati in casa e derivanti direttamente dai propri allevamenti e dalle proprie coltivazioni.

Fonte:bulgaria.it

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo