oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

75D8441D-9035-4645-A6E6-D425F1BDA87C

Un totale di 14 536 giovani cittadini dei paesi dell'Unione europea sono stati scelti per ottenere viaggi gratuiti all'interno dell'UE nel 2019, nel secondo turno dell'iniziativa DiscoverEU della Commissione europea, ha affermato la Commissione il 14 gennaio.

 

I vincitori sono stati scelti in base ai criteri di aggiudicazione e tenendo conto del contingente fissato per ciascun paese dell'UE.

 

Le quote sono basate sulla percentuale della popolazione EU. Il contingente per la Bulgaria, che ha l'1,4% della popolazione dell'UE, è di 168 biglietti.

 

Il commissario europeo Tibor Navracsics, responsabile per l'istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport, ha dichiarato: "È meraviglioso vedere come i giovani europei utilizzano DiscoverEU per conoscere il loro continente.

 

"In totale, quasi 180.000 giovani da tutta Europa hanno fatto domanda durante i due round del 2018; e grazie a questa iniziativa, abbiamo finora dato a circa 30 000 giovani la possibilità di esplorare le culture e le tradizioni dell'Europa e di connettersi con altri viaggiatori.

 

"È stimolante vedere come i giovani esplorano l'Europa attraverso un viaggio personale. DiscoverEU consente loro di pianificare i propri viaggi, condividere le loro storie sui social media e fare nuove amicizie ", ha detto Navracsics.

 

I vincitori del secondo round saranno contattati per poter prenotare i loro viaggi.

 

Potranno viaggiare, da soli o in gruppi di massimo cinque persone, tra il 15 aprile e il 31 ottobre 2019 per un massimo di 30 giorni.

 

DiscoverEU è stato lanciato nel giugno 2018, a seguito di una proposta del Parlamento europeo per un'azione preparatoria con un bilancio di 12 milioni di euro nel 2018.

 

Il primo turno di applicazione ha dato a circa 15 000 giovani l'opportunità di viaggiare in Europa.

 

Per il 2019, il Parlamento europeo ha approvato 16 milioni di euro per DiscoverEU. La Commissione prevede di avviare il prossimo ciclo di candidature nell'estate 2019. A tempo debito, le date specifiche e ulteriori informazioni saranno annunciate sul portale europeo della gioventù, ha affermato la Commissione.

 

"Il governo ha una priorità fondamentale nel fornire condizioni affinché l'industria bulgara sia competitiva nei mercati internazionali", ha dichiarato il ministro dell'Energia Temenujka Petkova nello studio della BNT.

 

'' Siamo riusciti a creare un mercato liberalizzato dell'elettricità in Bulgaria '', ha annunciato Petkova, aggiungendo che il mercato dell'elettricità è organizzato in due segmenti - regolati e il libero mercato dove si trova la grande industria.

 

Il 90% delle contrattazioni in borsa è effettuato sulla base di contratti bilaterali. Un segmento problematico è "un giorno avanti", dove si svolge quasi il 10% del commercio di elettricità, ha affermato Petkova.

1E9D7BD2-3F29-489E-806B-4659C52C4AD2

Nell'antica Bulgaria si credeva che indossare maschere proteggesse dal male, assicurasse il successo del raccolto e garantisse salute e fertilità agli umani e agli animali da fattoria

 

Molti di questi rituali pagani, che sono stati in seguito incorporati nel cristianesimo, vengono ancora eseguiti nella Bulgaria orientale tra le vacanze di Natale e Pasqua. I rituali tenuti intorno al nuovo anno sono noti come Surva, mentre quelli eseguiti intorno a Pasqua sono noti come Kukeri. Oggi il Festival Internazionale dei Giochi di Masquerade, che si tiene nella città di Pernik, celebra ancora queste usanze. Durante il festival, che è il più grande evento nella penisola balcanica, uomini e donne single chiamati Kukeri e Survakari, indossano costumi tradizionali bulgari e elaborate maschere e sfilano per le strade di Pernik.

 

Molte leggende risalgono al 7 ° secolo, il primo impero bulgaro, tuttavia altri racconti riguardano i tempi della Tracia. Nel 1995 la Federazione Internazionale delle Città del Carnevale accettò la città di Pernik come membro a pieno titolo. Nel giugno 2009, Pernik è stata proclamata capitale europea di Survas & Mummers e inserita nell'elenco UNESCO del Patrimonio Immateriale dell'Umanità.

 

L'evento è noto come uno dei più grandi carnevali dei Balcani. L'idea principale del carnevale, che ha avuto inizio nel 1966, è il rilancio e il rinnovamento delle tradizioni della cultura antica con enfasi sull'abito tradizionale bulgaro.

 

Il carnevale raggiunge il suo apice in una gigantesca sfilata di maschere e mascheroni con la partecipazione di rappresentanti dei villaggi bulgari e di molti gruppi provenienti dal Paese.

Foto del giorno

2D746BB4-9C57-4312-B78D-91E999C94392

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo