oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

 

Kukeri-Surva-festival-Pernik-2010--12

Pernik festeggia il 28 ° Festival Internazionale dei Giochi di Masquerade il 25, 26 e 27 gennaio. Un numero record di 7.500 partecipanti provenienti dalla Bulgaria e dall'estero, tra cui 1.300 bambini, prenderà parte all'edizione di quest'anno.

Il festival di Pernik è l'evento più prestigioso di giochi e costumi tradizionali in maschera in Bulgaria e nei Balcani. Promuove le variazioni delle antiche usanze eseguite da singoli uomini e donne, parte della tradizione folcloristica bulgara. Il festival è stato tenuto dal Comune di Pernik dal 1966. Nel 1985 ha ottenuto lo status di un evento internazionale.

Dal 2008, l'International Festival of Masquerade Games si tiene ogni anno l'ultimo sabato e domenica di gennaio. La sua caratteristica più interessante è la sfilata di due giorni di compagnie mascherate provenienti dalla Bulgaria e dall'estero.

 

CURIOSITA' SUL FESTIVAL

Kukeri o Surva Festival (i giochi di Mummer) nella città di Pernik vicino a Sofia, è l'evento "Kukeri" più spettacolare della Bulgaria. Alla fine di gennaio migliaia di partecipanti "kukeri" provenienti da diverse regioni della Bulgaria, nonché da tutto il mondo si riuniscono a Pernik per l'evento di tre giorni. Kukeri è una tradizione pagana bulgara di origine tracia - in tempi antichi i vecchi Traci tenevano i Giochi Rituali di Kukeri (Mummers) in onore del dio Dioniso. I giochi di Kukeri vengono eseguiti solo da uomini, vestiti con costumi colorati fatti a mano e indossando maschere spaventose. Ognuno ha anche una cintura di pelle intorno alla vita con enormi campane di rame (chanovo) collegati ad esso. Le maschere di Kuker sono decorate con fili, nastri, pizzi e solitamente rappresentano animali come capre, tori, arieti o persino galline. Alcune delle maschere sono a doppia faccia. Su uno dei lati, il naso è snobbato e la faccia è di buon umore, dall'altra parte, il naso è agganciato e la faccia è sinistra. Quelle maschere simboleggiano il bene e il male che coesistono nel mondo. Una cosa molto importante per il significato simbolico delle maschere sono i colori della decorazione. Il rosso è il colore più usato - simboleggia la fertilità della natura che rianima, il sole e il fuoco; il colore nero rappresenta Madre Terra e il bianco è un simbolo di acqua e luce. I Kuker vanno in giro, saltano e ballano speciali danze magiche per spaventare gli spiriti maligni, celebrare l'inizio della primavera e sperare in un buon raccolto, salute, fertilità della terra e felicità. Il festival di Pernik è il più antico festival dei giochi di maschere in Bulgaria. La prima edizione fu aperta il 16 gennaio 1966. Nel 1995 la Federazione Internazionale delle Città del Carnevale accettò la città di Pernik come membro a pieno titolo. Nel 2009 Pernik è stata proclamata capitale europea di Surva`s e Mummer's. La notizia che la tradizione Kukeri e il Surva Festival di Pernik saranno inclusi nella lista dell'UNESCO del patrimonio culturale immateriale protetto, è stata annunciata prima della cerimonia inaugurale della 20a edizione della festa della mummery.

maxresdefault

Per tutto il mese di Gennaio in occasione del 30 ° anniversario della caduta del Muro di Berlino, sta arrivando a Plovdiv. l'unica collezione itinerantedei frammenti originali del muro.

La mostra è composta da opere create dai predecessori del movimento di street art di Berlino come artisti di strada contemporanei. La collezione è una presentazione delle opere degli artisti emblematici che hanno lavorato sul muro di Berlino , tra i quali Thierry Noir, Christophe-Emmanuel Bouche, Kiddy Citny, Indiano,

Heinz J. Kusdas e Peter Unsicker.

Comprenderà anche opere di artisti di strada riconosciuti a livello internazionale come Jef Aérosol (Francia), Borondo (Spagna), C215 (Francia),John Crash Matos (USA), DAleast (Cina), FAITH47 (Sud Africa), Jimmy C (Australia), L7M (Brasile), RUN(Italia), 1up (Germania), John Dolan (Regno Unito).

La mostra ospiterà una serie di eventi - un programma di screening di oltre 30 cortometraggi, foto, passeggiate turistiche sul muro, dibattiti politici, incontri con artisti e concerti. Insieme alla collezione di opere d'arte, la mostra include anchetre auto Trabant, dipinte da Thierry Noir, Christophe-Emmanuel Bouche e Kiddy Citny.

La collezione è di proprietà del noto curatore francese Sylvestre Verger. La mostra è resa possibile dalla collaborazione dell'istituto francese in Bulgaria

 

Eureca! Esibizione itinerante 'Muzeiko' viene a Plovdiv per presentare alcune delle scoperte più popolari del XIX e XX secolo. ‘Eureca! La mostra itinerante 'è interattiva a moduli. La mostra rimarrà nel Museo di storia regionale di Plovdiv per tutto l'anno. La mostra ricrea alcune delle principali scoperte scientifiche. I visitatori avranno l'opportunità di scoprire come è stato inventata la radio, il telefono. Il museo attraverso un viaggio temporale nel passato verrà presentato come luogo di intrattenimento che può provocare la curiosità e l'immaginazione ‘Eureca! Travelling Exhibition 'è un progetto di Muzeiko Foundation in collaborazione con il Museo regionale di Plovdiv.

Fonte: Plovdiv European Capital Of Culture

5897B0E9-713C-4D54-A06D-98E72B790A0F

Un'epidemia di influenza è stata dichiarata nel comune bulgaro di Pernik e le scuole saranno chiuse dal 17 al 22 gennaio.

 

Il 14 gennaio, epidemie di influenza sono state dichiarate nei distretti di Bourgas, Shoumen, Silistra e Stara Zagora.

 

I media bulgari hanno detto che i distretti di Pazardzhik e Yambol, così come il distretto di Pernik, erano sull'orlo della dichiarazione di epidemie influenzali.

 

Il ministero dell'Istruzione della Bulgaria ha dichiarato, il 16 gennaio, che 344 scuole e asili nido nel paese sono stati chiusi a causa degli alti tassi di influenza e del cattivo tempo.

 

Nel distretto di Bourgas, 137 scuole sono chiuse fino al 18 gennaio a causa dell'influenza.

 

Nel distretto di Stara Zagora, fino al 18 gennaio sono chiuse 120 scuole, così come 65 scuole nel distretto di Shoumen e 16 nel comune di Silistra. Nel distretto di Plovdiv sono chiuse due scuole, una nel villaggio di Popovitsa e un'altra a Sopot.

Foto del giorno

2D746BB4-9C57-4312-B78D-91E999C94392

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo