oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)
FC3849BE-D9A9-4EAB-91D6-801FD59DBCAD

Bansko è rinomata come stazione sciistica, si sta affermando con successo come stazione per tutto l'anno e le istituzioni hanno dichiarato prontezza per la stagione del turismo invernale 2019/2020, ha detto il Ministro del Turismo Nikolina Angelkova.

 

 Parlando a un incontro con le parti interessate nel settore turistico di Bansko, Angelkova ha affermato che nonostante le sfide del 2019, che è stato un anno difficile, "ci aspettiamo buoni risultati nella stagione invernale grazie ai nostri sforzi congiunti".

 

 Come citato in una dichiarazione dei media del Ministero del Turismo, ha affermato che “nonostante la campagna negativa all'inizio dell'anno, nel periodo da gennaio a settembre 2019 compreso, ci sono stati oltre 7,8 milioni di visite di turisti stranieri, con un calo di  solo lo 0,8 per cento rispetto al 2018, che era stato un anno record ”.

 

 Le prenotazioni per l'inverno mostrano che circa il 60% dei turisti stranieri proviene da paesi vicini, con una crescita prevista in alcuni dei mercati principali.

 

 L'aumento stimato del numero di posti passeggeri sugli aerei in arrivo all'aeroporto di Sofia, ad esempio, è finora del 17% nella prossima stagione invernale dal Regno Unito, mentre si prevede che i voli tedeschi aumenteranno del 7% e dall'Ungheria, 16 per  cent, ha detto.

 

 Angelkova ha affermato che Bansko, noto all'estero come un centro sciistico competitivo e un luogo per grandi competizioni negli sport sulla neve, è sempre più visto come una località per tutto l'anno.

 

 Grazie all'iniziativa del comune e del settore privato, oltre 77 000 persone hanno pernottato negli alloggi del comune questa estate, con un aumento di oltre l'8% rispetto allo stesso periodo del 2018.

2972A813-DDF3-40B6-A994-201A440A8054

 L’episodio di razzismo che ha visto protagonisti alcuni tifosi bulgari nel corso del match contro l’Inghilterra, lunedì scorso, ha colpito particolarmente Hristo Stoichkov, che non è riuscito a trattenere le lacrime, in diretta tv. L’ex campione bulgaro, vincitore del Pallone d’oro nel 1994, ha chiesto il pugno duro per i responsabili, per poi emozionarsi visibilmente nel corso del programma televisivo 'Futbol Central' su Tudn, network sportivo americano in lingua spagnola.

Stoichkov: "Bisogna mandare via questi tifosi"

Questa situazione mi causa lacrime e tristezza – ha detto l’ex attaccante di Barcellona e Parma - la soluzione? Lasciare il campo o, più duramente, mandare via questi tifosi per cinque anni, senza che possano partecipare alle competizioni internazionali e di club. La gente in Bulgaria non merita di soffrire così per colpa loro”. Stoichkov poi si è fermato e ha abbassato il volto, interrotto dalle lacrime, mentre un commentatore in studio ha prontamente preso la parola per toglierlo dall’imbarazzo.

6B52BB36-B2DC-4CE9-82B9-242E000C5079


Gli archeologi hanno trovato un prezioso tesoro d'oro nella città di Devnya, a circa 25 km dalla città di Varna, nel Mar Nero, in Bulgaria.

 

 Quindici monete d'oro furono trovate il 29 settembre, insieme a più di 20 monete di bronzo, e un'altra moneta d'oro, con l'immagine dell'imperatore Teodosio II e risalente al V secolo, fu trovata il 30 settembre.

 

 Ciò porta a 16 il numero di monete d'oro di Teodosio II che sono state trovate.  Fu trovata anche una moneta d'oro con l'immagine del cugino dell'imperatore Valentiniano III.

 

 È vero che il tesoro è stato nascosto durante un attacco degli Unni contro l'antica città di Marcianopolis nel V secolo, secondo il dott. Hristo Kuzov del Museo di storia regionale di Varna, secondo quanto dichiarato dal comune di Devnya.

 

 Il personale di sicurezza è stato schierato sul sito ed è stata installata la videosorveglianza.

 

 Questa è la seconda grande scoperta del tesoro d'oro trovato dagli archeologi di Devnya.

 

 Nel 1929, uno dei più grandi tesori antichi trovati in qualsiasi parte del mondo fu scoperto lì, costituito da 100.000 monete d'oro d'argento, del peso di circa 350 kg, dai tempi del generale romano Mark Anthony.

 

 Le monete trovate a settembre 2019 sono in ottime condizioni, ciò facilità  la datazione, secondo il team archeologico.

Foto del giorno

DCA6F1EE-437F-43EE-9002-30DEBEFABD15
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo