oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

FB433802-5690-4121-8305-1092DD51C046

Inizia il nuovo anno scolastico.  Oltre 700.000 studenti entreranno nella classe oggi, inclusi circa 60.000 alunni della prima elementare.

 

 Più di 2.400 scuole in tutta la nazione sono pronte per la prima campana.  Le riparazioni per la maggior parte di esse sono già state completate.  Tuttavia, in oltre 50 scuole, il processo di apprendimento inizierà con riparazioni incomplete.  Per lo stesso motivo, 7 scuole accoglieranno i loro laureati in altri edifici.

 

 Secondo il ministero dell'istruzione, tutti i libri di testo gratuiti per gli studenti delle classi 1-7 sono già stati consegnati.  C'è carenza di insegnanti.  Su un totale di 90.000 insegnanti in Bulgaria, oltre 4.000 stanno entrando in età pensionabile.  Tradizionalmente mancano insegnanti di matematica, fisica, chimica, informatica e inglese.

 

 Tuttavia, la maggior parte sono posti vacanti per insegnanti e tutor primari.

2C69266D-8CEA-465B-AB65-9E69AEA6F74F

Le ambasciate degli Stati Uniti e del Regno Unito hanno rilasciato dichiarazioni di sostegno alla Bulgaria sulla scia delle accuse secondo cui il capo del movimento filo russo del paese stava portando avanti lo spionaggio per la Russia.

 

 Le dichiarazioni delle ambasciate statunitensi e britanniche erano altrettanto brevi.

 

 “Siamo a conoscenza delle indagini condotte dalle forze dell'ordine bulgare su un presunto caso di spionaggio.

 

 Gli Stati Uniti sostengono pienamente gli sforzi della Bulgaria per difendere la sua sovranità da influenze maligne ", ha affermato l'ambasciata americana.

 

 Nella sua dichiarazione, l'ambasciata britannica ha dichiarato: “Notiamo con interesse le ulteriori dichiarazioni delle autorità bulgare questa settimana relative al presunto caso di spionaggio.  Il Regno Unito sostiene gli sforzi della Bulgaria come stretto partner europeo e alleato della NATO per proteggere i suoi interessi nazionali da tali minacce ”.

 

 Nel tardo pomeriggio dell'11 settembre, l'ambasciata russa a Sofia non ha rilasciato alcuna dichiarazione.  Un briefing regolare da parte del portavoce del ministero degli Esteri russo è previsto per il 12 settembre.

 

 I dettagli delle accuse contro il capo del movimento filo russo Nikolai Malinov sono stati forniti in una riunione informativa dei pubblici ministeri il 10 settembre.

 

 Malinov è uscito su cauzione di 50.000 leva (circa 25.000 euro), accusato di spionaggio per una potenza straniera e riciclaggio di denaro.  Nega di aver commesso un tale crimine .

 

 L'agenzia statale bulgara per la sicurezza nazionale ha emesso un ordine che vieta l'ex generale del KGB Leonid Reshetnikov - un personaggio vicino a Vladimir Putin, nominato nell'inchiesta di spionaggio - dall'entrare in Bulgaria per 10 anni.

 

 L'11 settembre, il procuratore generale Sotir Tsatsarov ha riferito al Parlamento che SANS aveva imposto un divieto di 10 anni al miliardario russo Konstantin Malofeev se fosse  entrato nel paese.  Malofeev è tra quelli che presumibilmente erano stati in contatto con Malinov.

 

 Parlando in una riunione del governo l'11 settembre, il primo ministro Boiko Borissov ha sottolineato l'orientamento della Bulgaria verso la NATO e l'UE e ha sottolineato che il caso era collegato alla sicurezza nazionale.  "Non abbiamo nulla contro le persone che amano la Russia", ha detto Borissov.

24124F45-C096-4667-9B25-F28B4E4526D3

Diverse classi - infermiere, agenti di polizia, artisti e alcuni farmacisti - protesteranno mercoledì prima dell'Assemblea nazionale.

 

 Nella giornata di Martedì 10 Settembre, si è verificata  la sesta protesta per le infermiere, che dalla primavera chiedono salari più alti e vogliono garantiti almeno due salari minimi, nonché la cancellazione dello status di ospedali come società commerciali.  Sebbene il budget stanziasse i fondi che erano stati annunciati per la crescita dei salari, l’infermiere affermano che se ce ne sono, sono minimi.  "La protesta chiede un cambiamento nella legislazione, per un salario dignitoso per il nostro lavoro e per allarmare il pubblico sull'infamia che si sta facendo negli ospedali a seguito dell'attuale sistema sanitario in Bulgaria", hanno dichiarato gli organizzatori.

 

 Alla protesta si sono uniti anche gli agenti di polizia, ha affermato la federazione sindacale del Ministero degli Interni.  Hanno annunciato che sostengono l’infermiere e insisteranno nuovamente su una retribuzione più elevata per il loro lavoro notturno.

 

 Anche alcuni gruppi di farmacisti hanno sostenuto la protesta: sono contrari all'introduzione di nuove normative nelle farmacie che richiedono investimenti seri e aumentano gli oneri amministrativi.  Hanno partecipato anche organizzazioni di pazienti, medici specialisti e l'Unione degli artisti in Bulgaria.

Foto del giorno

2D746BB4-9C57-4312-B78D-91E999C94392

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo