oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

2A0F3000-9608-462C-87D0-A3E32EB9F5C9

Tutte le strade nazionali sono percorribili in condizioni invernali, pulite da quasi 600 macchine ieri sera e questa mattina, ha dichiarato  l'Agenzia delle infrastrutture stradali.

 

A causa delle abbondanti nevicate nelle ultime 24 ore, il traffico di veicoli pesanti oltre 12 tonnellate è limitato attraverso i passi di Prevala e Troyan. L'Agenzia per le infrastrutture stradali raccomanda che i conducenti di veicoli pesanti e autovetture debbano solo viaggiare con pneumatici adeguati, guidare con prudenza seguendo le istruzioni della Polizia Stradale.

 

È possibile ricevere ulteriori informazioni dall'applicazione mobile gratuita LIMA, lima.api.bg e dal sito Web dell'API - www.api.bg e in qualsiasi momento della giornata contattando il numero  0700 130 20.

DF5EAC11-CC04-4937-945B-8834F28632D1

Il weekend di apertura ufficiale di Plovdiv European Capital of Culture 2019 l'11 e 12 gennaio vedrà una serie di eventi in vari spazi all'aperto e al coperto nella seconda città bulgara, la prima a detenere il titolo.

Il fine settimana di apertura culmina la sera del 12 gennaio con uno spettacolo di musica, luci e danza.

"Più di 1500 partecipanti provenienti dalla Bulgaria e dall'estero ricreeranno sul palco una metafora ampia e colorata di tutti i temi principali del programma 'Plovdiv 2019' e le loro relazioni sotto il motto 'Insieme'", hanno detto gli organizzatori.

Programma di eventi:

11 gennaio:

Dalle 17:00, il Museo Etnografico Regionale di Plovdiv presenta una mostra intitolata "La canzone del legno", dedicata agli strumenti musicali tradizionali popolari, nonché a quelli moderni che sono diventati noti dopo la Liberazione dal dominio ottomano.

Alle 17.30, una mostra di 30 opere dei membri dell'Unione di artisti di Plovdiv si apre nella galleria nel foyer del Consiglio Municipale di Plovdiv. La mostra comprende dipinti, grafica, scultura, fotografia, collage e tecniche miste su temi ispirati alla città, ai suoi panorami e alla sua storia. Un evento complementare alla mostra è un laboratorio grafico, di giovani artisti, il 12 gennaio alle 15:00.

La galleria d'arte della città di Plovdiv su Knyaz Alexander Battenberg Street presenta una mostra retrospettiva su grande scala "Inafferrabile per Kolyo K" dal 7 al 30 gennaio. Le opere provengono da diversi periodi del noto artista di Plovdiv.

Alle 17.30, una mostra "Dall'antichità al presente" del professor Georgi Trifonov apre alla Casa Balabanov. La mostra, che continua fino al 31 gennaio, è di dipinti, disegni e sculture. Il tema principale nelle opere di Trifonov è lo sviluppo di elementi di abbigliamento attraverso i secoli. Il 13 gennaio a mezzogiorno ci sarà una sfilata di moda da parte dei suoi studenti, giovani designer.

Alla Casa Balabonov alle 18, ci sarà un concerto da camera dedicato al 120 ° anniversario della nascita di Pancho Vladigerov e 110 anni dalla nascita di Marin Goleminov.

Alle 18:00 nel magazzino di Sklad alla 16 Exarch Yosif Street nella zona "Tobacco Town" di Plovdiv, la mostra "Smoke. Storie di tabacco ". Comprende materiali d'archivio, fotografie, video, film e opere di autori bulgari che esplorano la storia di Plovdiv attraverso il suo legame con l'industria del tabacco. La mostra continua fino al 30 marzo.

Alle 18:00 al Museo Etnografico Regionale, si apre la mostra fotografica "Riscoprire il Patrimonio". Le foto riflettono paesaggi urbani e offrono uno sguardo in un ambiente urbano dei Balcani.

Alle 19, al Plovdiv Drama Theatre, c'è un'esibizione di Eurydice.

Alle 20:00, nel palco "Core" del distretto creativo Kapov di Plovdiv, inizia un programma di esibizioni dal vivo di eminenti musicisti bulgari.

Il cinema Lucky mostrerà una speciale selezione invernale di alcuni dei nuovi film bulgari più premiati, tutti con sottotitoli in inglese.

12 gennaio:

Dalle 16:00 alla Balabanov House, l'Istituto Municipale "Ancient Plovdiv" presenta un concerto sinfonico e una proiezione del film "The Old Album", dedicato alla vita e all'opera del professore accademico Nikolay Stoykov - compositore, professore di composizione e armonia, cittadino onorario di Plovdiv.

Alle 18 ci sarà uno spettacolo musicale e laser "Misteri bulgari", che sarà trasmesso dalla facciata del museo di Zlatyu Boyadzhiev.

Alle 16.30, una mostra intitolata "Art Liberty - dal muro di Berlino all'arte di strada" si apre nella piazza Stefan Stambolov di Plovdiv. È una collezione itinerante di frammenti originali del Muro di Berlino. La mostra presenta i predecessori della street art di Berlino degli anni '80 e dei moderni artisti di strada, accompagnati da oltre 30 cortometraggi, fotografie di documentari, tour, dibattiti, incontri con alcuni autori e concerti.

Da mezzogiorno alle 13:00, presso il palcoscenico all'aperto su Stefan Stambolov Square, il Chitalishte Plovdiv presenterà una selezione di musica e danza dal folk bulgaro

38AC2C06-0C66-450F-A40D-3AEA3A473096

Gli occhi della statua del sovrano del X secolo Tsar Samuil, nella capitale bulgara Sofia, non brilleranno più.

 

Quando la statua, opera dello scultore Alexander Haitov, è stata inaugurata nel giugno 2015, gli occhi bagliore del buio che compaiono sulla figura alta quattro metri sono stati il punto di discussione.

 

Evidenziati non solo dai Bulgari ma anche dai media stranieri, gli occhi brillanti sono diventati una sorta di drawcard per le persone, da guardare dopo il tramonto. Altri - non pochi - hanno condannato la cosa come kitsch.

 

Ma ora, più di tre anni dopo, i diodi sono morti e gli occhi non brillano più.

 

Il comune di Sofia si rifiuta di pagare  3000 leva (circa 1500 euro) per rimettere lo scintillio negli occhi dello Zar Samuil.

 

Il simbolismo apparentemente voluto era che lo zar Samuil guardasse nel ricordo dei suoi soldati accecati, quell'orrendo episodio in cui il basilico bizantino II, chiamato Basil il Bulgar-Slayer, avrebbe ordinato ai suoi  di accecare i prigionieri soldati bulgari in un occhio (alcuni racconti dicono entrambi, ma  con un soldato rimasto con la vista) 

 

Il vice sindaco di Sofia, responsabile della cultura, Todor Chobanov, ha detto ai media locali che il monumento approvato per la statua dello Zar Samuil non includeva gli occhi luminosi, che erano l'iniziativa di Haitov.

 

Ri-illuminare gli occhi di Samuil richiederebbe l'approvazione di un comitato culturale speciale, ma non è prevista alcuna luce verde in merito.

 

Haitov continua a credere che la gente vuole che gli occhi di Tsar Samuil brillino. "Se vogliono che gli occhi brillino, dovrebbero farlo in modo che risplendano per 20 anni almeno". Mentre pagava l'installazione leggera con i suoi stessi soldi. Sarebbe come un musicista che paga un pubblico per ascoltarlo, ha detto.

 

E' stato anche critico con l'istallazione delle lampade che illuminavano il punto dove sorge la statua. "Metto i proiettori come dovrebbero essere quando la statua è stata messa su. Li ho installati personalmente, con i miei soldi. Li hanno portati giù e ne hanno messi altri, che costano molto più degli occhi. Queste due enormi lampade potrebbero essere utilizzate per cacciare i conigli sul campo ", ha detto Haitov.

 

Il comune ha risposto che le lampade facevano parte dell'illuminazione della città e non comportavano costi aggiuntivi per il budget.

Foto del giorno

3676C664-62E8-4FD2-B71B-38E542CBC9CE
Foto del giorno Bulgaria 

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

SIGNORAGGIO, "DIVORZIO" E DEBITO PUBBLICO

News image

di Thomas FaziSta facendo molto discutere il servizio di&n...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Franco Cfa, “Per Macron si può uscire? Chi ci prova viene fatto fuori.

News image

“Liberare l’Africa dal franco Cfa, moneta coloni...

Dal mondo