oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

 

E8408D19-3309-4B31-97CE-604E6AD6EAA0

Il ministero dell'Interno e il comune di Sofia hanno emanato le regole di accesso e le restrizioni del traffico e dei parcheggi per la visita in Bulgaria dal 5 al 7 maggio da parte di Papa Francesco.

 

 Il programma di Papa Francesco include eventi a Sofia e nella città di Rakovski, che ha una grande popolazione cattolica romana.

 

 Il ministero dell'Interno ha affermato che le disposizioni previste per il pubblico durante la visita del Papa hanno lo scopo di ottenere la massima efficacia nella protezione dell'ordine pubblico, dell'organizzazione del traffico e della lotta al crimine.

 

 I residenti di Sofia e i visitatori della città potranno partecipare a tre eventi principali nel programma di Papa Francesco.

 

 Due sono il 5 maggio, il Regina Coeli alle 15:00 in Alexander Nevsky Square, e alle 16.45, una messa in Knyaz Alexander Square.  Il terzo è il 6 maggio, quando alle 18.15 in piazza Nezavisimost, ci sarà una preghiera per la pace, alla presenza di rappresentanti di varie confessioni religiose in Bulgaria.

 

 A Rakovski, i residenti e i visitatori della città potranno seguire la liturgia del primo sacramento che Papa Francesco effettuerà nella Chiesa del Sacro Cuore alle 11.15 del 6 maggio. L'accesso all'area sarà tramite i checkpoint, che  apriranno tre ore prima dell'inizio dell'evento, ha precisato il ministero dell'Interno.

 

 Il ministero dell'Interno ha dichiarato che ci sarebbero stati posti di blocco per tutti gli eventi a Sofia e Rakovski.

 

 Nessuno sarà ammesso se in stato di ebbrezza, né con bagagli ingombranti, né con armi da fuoco, coltelli, bastoni, pugnali, bottiglie o profumi.  Gli ombrelli  invece sono previsti, ha detto il ministero.

 

 Il ministero ha dichiarato  che i dettagli dei checkpoint saranno pubblicati sul sito ufficiale per la visita di Papa Francesco in Bulgaria, www.popeinbulgaria.gov.bg, così come sui siti del ministero dell'Interno, la direzione del ministero di Sofia e di Plovdiv  e la direzione regionale del ministero.

 

 Il comune di Sofia ha fornito dettagli sul traffico e sulle restrizioni di parcheggio in città, alcuni dei quali entrano in vigore dal 1 ° maggio.

 

 Mappa 1:

 

D9B3B8BE-B68C-4DBE-BCE2-07DB9824CDED

 

 Dal 1 maggio alle 22:00 fino alla fine degli eventi del 6 maggio, è vietato guidare e parcheggiare nella piazza Knyaz Alexander I.  La stessa restrizione sarà in vigore dal 2 maggio alle 22:00 fino alla fine dell'evento il 5 maggio nella parte nord-occidentale di Alexander Nevsky Square tra 11 Avgust Street e Oborishte Street, dietro la chiesa di St Sofia.

 

 Dal 4 maggio alle 8:00 fino alla fine degli eventi del 6 maggio, nessun parcheggio sarà consentito su Nikolaj Gyarov Square, il parcheggio sul ponte di fronte allo stadio nazionale Vassil Levski, sulla General Gurko Street tra Evlogi e Hristo Georgievi Boulevard e  Vassil Levski Boulevard e al settore G dello stadio nazionale Vassil Levski.

 

 Da mezzogiorno del 4 maggio fino alla fine degli eventi de 6 maggio, in via Slavyanska tra GS Rakovski Street e la piazza davanti al teatro nazionale Ivan Vazov, via Ivan Vazov tra GS Rakovski Street…

917F381C-9B9E-4EA2-84B0-0BFF18DEC999

La Bulgaria è un paese a maggioranza cristiano ortodosso; pertanto, nel calendario liturgico, Pasqua occupa un ruolo di rilievo.

Scopriamo insieme le usanze e i riti che contraddistinguono la celebrazione della Pasqua in Bulgaria.

Essendo un paese prevalentementeortodosso, in Bulgaria la popolazione attribuisce grande importanza alla preparazione della celebrazione pasquale. Secondo il calendario ortodosso, Pasquacade la prima domenica dopo la luna piena dell’equinozio di primavera. Pertanto quest’anno, sarà il primo maggio.

Per purificarsi in vista della Pasqua, la popolazione osserva un periodo di penitenza, definito “grande digiuno“: i credenti decidono di vivere con moderazione, per purificare il corpo e lo spirito, giungendo al giorno della celebrazione con mente aperta e gratitudine.

Durante la Settimana Santa, i fedeli intensificano le attività di preparazione: si svolgono messe e cortei per commemorare le varie fasi della Passione e della morte di Cristo e ci si dedica a compiti prettamente domestici, come la pulizia della casa e la preparazione dei cibi che si gusteranno la domenica di Pasqua, dopo aver assistito alla Santa Messa di mezzanotte, che sancisce la resurrezione di Cristo.

Il pane di Pasqua– chiamato “kozunak“- viene portato in chiesa durante la giornata di sabato, affinché venga benedetto dal sacerdote. 

Anche le uova sono un elemento importante della tavola pasquale che, in seguito al periodo di penitenza e digiuno, è riccamente imbandita. Tradizionalmente, in Bulgaria, come in Russia e in Romania, le uova sono decorate a mano e dipinte con colori vivaci, secondo un codice colori che esiste da secoli: il rosso, ad esempio, è il colore dell’amore e viene associato a Cristo e al suosacrificio per salvare gli uomini.

Proprio perché giunge al termine di un intenso percorso di cammino spirituale, la celebrazione della Pasqua è anche un’occasione di gioia, una giornata da passare in famiglia. I bambini si divertono a giocare con le uova, correndo e urtandosi l’un l’altro, con le uova in mano: il vincitore sarà il bambino che uscirà dal gioco con almeno un uovo intero ancora in mano!

Fonte:viaggiamo.it

ACC4FE5E-7C7A-4F8D-BD09-11698C97823A

L'ufficio del procuratore distrettuale di Blagoevgrad ha presentato accuse penali il 25 aprile contro l'ex vice ministro dell'Economia Alexander Manolev per presunti abusi sui fondi dell'Unione europea, si è espresso in un comunicato l'ufficio del procuratore.

 

 Manolev è accusato insieme alla donna d'affari Ana Dimitrova di presentare presunte informazioni false in una richiesta di finanziamento per una guest house a Sandanski, nel sud della Bulgaria.

 

 Il 17 aprile, l'Ufficio del Procuratore della Cassazione Suprema ha iniziato un'indagine in seguito ai resoconti dei media che Manolev aveva utilizzato i finanziamenti per costruire una villa privata con una piscina.  Manolev si è dimesso lo stesso giorno, mentre ha negato le trasgressioni.

 

 La procura ha dichiarato che Manolev era stato rilasciato sotto cauzione di 100.000 leva (circa 50.000 euro) e Dimitrova era con una  cauzione di 2000 leva.

 

 Le indagini, compresa la raccolta di prove, intervistando testimoni e nominando esperti, stavano procedendo, dice la nota.

 

 Tutte le altre domande di progetti riguardanti i fondi UE da parte della società di Dimitrova sono state richieste ed erogate dal Fondo statale agricolo.  Le sovvenzioni ricevute e i dati dichiarati su di loro sono stati anche oggetto di indagine, ha detto l'Ufficio del Procuratore.

 

 Per diverse settimane, la vita politica bulgara è stata dominata dai titoli delle presunte irregolarità nelle transazioni immobiliari da parte dei politici, principalmente dalla maggioranza dominante.  Sono state avviate numerose indagini ufficiali e alcuni politici si sono dimessi dalle cariche elettive, incluso il gabinetto.  Tutti gli interessati negano i comportamenti illeciti.

 

 Il 24 aprile, l'ufficio del Procuratore ha dichiarato di aver ordinato un'indagine su tutti i progetti di guest house in Bulgaria che utilizzavano fondi UE.

 

 La Bulgaria va alle urne il 26 maggio 2019 alle elezioni del Parlamento europeo.  Le indagini  suggeriscono all'opinione pubblica  che le polemiche sugli affari immobiliari hanno di fatto danneggiato il partito di governo del Primo Ministro Boiko Borissov GERB.

Foto del giorno

60464676_2316692978620438_8310989518530412544_n
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Prezzi del petrolio ed equilibri mondiali

News image

La guerra del prezzo del petrolio si sta surriscaldando. E...

Dal mondo