oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

f16-photo-december-2018-lockheed-martin-604x272

Il prezzo rimane un problema nei negoziati della Bulgaria con gli Stati Uniti sull'acquisizione di caccia F-16, questo è ciò' che e' emerso dalle dichiarazioni del ministro della Difesa Krassimir Karakachanov e del vice ministro della Difesa Atanas Zapryanov.

 

Karakachanov ha lasciato intendere che se gli Stati Uniti non fanno concessioni sul prezzo, la Bulgaria potrebbe passare ai negoziati con altri offerenti, il che significherebbe in effetti valutare l'offerta svedese di Gripen.

 

Ha dichiarato che la Bulgaria ha scelto gli F-16 per riadattare gli aerei esistenti - che stanno invecchiando (MiGs di fabbricazione sovietica) - e spera che gli Stati Uniti ridurranno il loro prezzo.

 

"L'aereo (F-16) è bello, la Bulgaria ha una posizione molto chiara che vuole riarmare la propria aviazione con questo velivolo", ha dichiarato Karakachanov. 

 

"Spero che la dichiarazione fatta dalla Casa Bianca quando abbiamo deciso di avviare i negoziati, rispetterà le nostre possibilità, diventando una realtà", ha detto Karakachanov.

 

Ha detto che l'altra questione su cui i colloqui dovrebbero continuare è il metodo di pagamento: una tantum o più rate.

 

Separatamente, Zapryanov, che guidò una delegazione a Washington DC per i negoziati, disse che il processo stava andando "senza intoppi" e che ci si poteva aspettare un risultato entro la metà di giugno 2019.

 

Zapryanov ha detto di essere ottimista sul fatto che un contratto sarà in vigore entro la fine del 2019.

 

Il 14 maggio, parlando alla radio nazionale bulgara, Karakachanov ha dichiarato: "Se non possiamo raggiungere il risultato sperato, abbiamo il diritto di proporre al Parlamento di porre fine al progetto o di continuare i negoziati con alcuni degli altri partecipanti.

 

"Dobbiamo tenere conto del prezzo, del pacchetto di servizi e della scadenza per il pagamento. Non vogliamo dare nulla per scontato, vogliamo che i prezzi normali siano coerenti con quelli di altri paesi, ad esempio la Slovacchia ", ha detto a BNR.

DCE6FB7E-0C26-4C0F-907F-C95926D1827F

Per il quindicesimo anno consecutivo, il 18 maggio, Sofia segnerà la Notte dei musei europei.

 

 Più di 50 gallerie e musei hanno preparato un programma interessante tra cui mostre, concerti, workshop, proiezioni e vari eventi artistici dedicati all'evento.

 

 Entrata gratis.

 

 European Museum Night - Sofia 2019 è organizzata dall'Istituto francese in Bulgaria, dal Comune di Sofia e dal Ministero della Cultura.

 

 I partner dell'evento sono: Expressbank, Sanofi, Citroën e Schneider Electric.

E2A71D9A-2CC1-4512-8EBA-9188996CBA92

Il nuovo prezzo massimo per tutte le chiamate e gli SMS internazionali all'interno dell'UE entrerà in vigore il 15 maggio.  Di conseguenza, i clienti che chiamano dal proprio paese in un altro paese dell'UE non pagheranno più di 19 centesimi al minuto (+ IVA) e 6 centesimi per SMS (+ IVA), ha riferito Econ.bg

 

 A seguito dell'abolizione delle tariffe di roaming a giugno 2017, questi nuovi massimali tariffari per le chiamate internazionali e gli SMS nell'UE fanno parte della riforma delle norme sulle telecomunicazioni a livello UE, che rafforza il coordinamento delle comunicazioni elettroniche e rafforza il ruolo dell'organismo dei regolatori europei  per le comunicazioni elettroniche (BEREC).

 

  Maria Gabriel, commissario per l'economia digitale e la società digitale, ha dichiarato: A seguito dell'eliminazione delle tariffe di roaming nel 2017, l'UE sta ora prendendo provvedimenti contro le tariffe eccessive per le chiamate transfrontaliere da casa.  Grazie a queste due azioni, i consumatori europei sono ora completamente protetti dagli shock per le chiamate verso qualsiasi numero europeo, sia in patria che all'estero.  Questo è uno dei tanti risultati concreti del mercato unico digitale.

 

 Le nuove regole per le chiamate internazionali mirano a superare le significative discrepanze di prezzo che esistevano in precedenza tra gli Stati membri.

 

 Gli operatori delle telecomunicazioni dell'UE dovranno informare i consumatori sulle nuove tariffe.  Le norme si applicano in tutti i 28 Stati membri dal 15 maggio e presto in Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

 

 Il prezzo massimo è limitato esclusivamente all'uso personale.  per i clienti privati.  I clienti commerciali sono esclusi da questa regolamentazione dei prezzi a causa del fatto che diversi venditori hanno offerte speciali che sono particolarmente allettanti per i clienti commerciali.

Foto del giorno

60464676_2316692978620438_8310989518530412544_n
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

Prezzi del petrolio ed equilibri mondiali

News image

La guerra del prezzo del petrolio si sta surriscaldando. E...

Dal mondo