oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

lotto-2

Il ministro delle finanze bulgaro Vladislav Goranov ha rivelato che il Consiglio dei Ministri ha approvato un disegno di legge con modifiche alla legge sul gioco d’azzardo del paese.

Goranov ha dichiarato che la Bulgaria sta cercando un monopolio del gioco d’azzardo, invece di nazionalizzare le aziende esistenti. Questa mossa porterebbe entrate extra e sostegno del settore sportivo bulgaro.

La lotteria nazionale bulgara ha affermato in una dichiarazione che la nazionalizzazione delle imprese private è un precedente inaccettabile che porterà a conseguenze irreversibili per i rami statale, legislativo ed esecutivo.

“Il mercato non dovrebbe crescere per il gusto di farlo, perché nel gioco d’azzardo, la spesa di uno è il reddito di un altro. Siamo testimoni del fatto che con i loro ultimi soldi, specialmente nelle stazioni di rifornimento , le persone si riforniscono di carburante per 10 leva e spendono 20 leva per il gioco d’azzardo ”, ha detto Goranov alla radio nazionale bulgara.

Goranov vuole una nuova Commissione per il gioco d’azzardo statale

Il ministro ha detto che sono anche interessati a ristrutturare la Commissione per il gioco d’azzardo statale. Una recente analisi del ministero delle finanze ha svelato decisioni contraddittorie nel corso degli anni, mostrando problematiche che vanno affrontate.

Fonte:Jammatv

Lukov-March-2019-photo-CLS-604x272

La procura avvia un'indagine sull'Unione nazionale bulgara. Il sindacato è organizzatore di Lukov March che si svolge il 22 febbraio, un evento bandito dall'ordine del sindaco di Sofia Yordanka Fandakova. L'inchiesta cercherà prove del fatto che sia stato commesso un reato generale e che l'evento sia conforme ai requisiti della Legge sui partiti politici, ha riferito BNR Lukov March è una processione con torce che commemora il generale Hristo Lukov, leader di una delle organizzazioni fasciste in Bulgaria negli anni della seconda guerra mondiale. Il generale è una figura molto controversa e la processione commemorativa, negli ultimi anni, ha riunito, a Sofia, i neonazisti di tutta Europa. Le ONG bulgare e i media mondiali lo descrivono come un evento di estrema destra

Fonte:novinite

tap-water-604x272

La città di Pernik, colpita da una crisi dell'approvvigionamento idrico per mesi, deve ricevere acqua dalla diga di Belmeken attraverso la rete di Sofia, è stato deciso in una riunione presieduta dal primo ministro Boiko Borissov il 18 gennaio. All'incontro hanno partecipato numerosi ministri del governo, il sindaco di Pernik Stanislav Vladimirov e il sindaco di Sofia Yordanka Fandukova. Il piano è quello di fornire acqua dalla diga di Belmekend alla diga di Beli Iskar sopra Samokov, dalla quale, attraverso la rete di approvvigionamento esistente, fluirà verso una nuova conduttura di bypass speciale - ancora da costruire - a Pernik. Secondo il governo, questi passaggi avverranno nei prossimi 35-45 giorni e costeranno circa 25 milioni di leva (circa 12,78 milioni di euro). Borissov ha assicurato ai residenti di Sofia che il piano non causera' problemi di approvvigionamento idrico nella capitale, ma si fara' uso della rete di approvvigionamento. La decisione richiede l'approvazione del consiglio comunale di Sofia. Il ministro dell'Economia Emil Karanikolov ha dichiarato che il Consiglio dei Ministri presenterà la proposta formale al consiglio comunale il 20 gennaio. Vladimirov ha affermato che il piano di approvvigionamento idrico di Belmeken garantirà una soluzione a lungo termine. Fandukova ha dichiarato di voler sostenere il piano proposto, a condizione che vi sia una garanzia del "100%" per l'approvvigionamento di acqua a Sofia. In caso di problemi, la fornitura di acqua a Pernik sara' interrotta, ha detto. Le restrizioni idriche a Pernik hanno portato a numerose proteste e indagini ufficiali. Neno Dimov ha rassegnato le dimissioni da Ministro dell'Ambiente dopo che i pubblici ministeri lo hanno arrestato e accusato di cattiva gestione criminale per aver permesso flussi d'acqua che hanno portato alla caduta di acqua nella diga di Studena, la principale fonte di approvvigionamento di Pernik, a livelli critici. Dimov nega di aver commesso un illecito e il suo legale ha sostenuto che la colpa è dei subordinati.

Foto del giorno

83713487_2520122378277496_311953683845742592_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Prof. Neumivaykin e il suo sistema di autoguarigione

News image

Il team russo ha visitato il leggendario dottore e guarito...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo