oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Il nostro pianeta ha girato più velocemente del normale l'anno scorso, dicono gli scienziati.

Come notato su  LiveScience , i 28 giorni più veloci della Terra registrati (dal 1960) si sono verificati tutti nel 2020, con la Terra che ha completato le sue rivoluzioni attorno al proprio asse millisecondi più velocemente della media.

Di solito, la Terra è un eccellente cronometrista, secondo  TimeandDate.com . In media, rispetto al sole, ruota una volta ogni 86.400 secondi, che equivale a 24 ore. Questo è noto come giorno solare medio.

"Ma non è perfetto", scrivono Graham Jones e Konstantin Bikos su TimeandDate.com. "Quando negli anni '60 furono sviluppati orologi atomici altamente precisi, essi dimostrarono che la durata di un giorno solare medio può variare di millisecondi (1 millisecondo equivale a 0,001 secondi)".

La rotazione della Terra può cambiare leggermente a causa del movimento del suo nucleo e anche, sorprendentemente, a causa delle condizioni meteorologiche e oceaniche.

"I cambiamenti nell'atmosfera, in particolare la pressione atmosferica nel mondo, e i moti dei venti che possono essere correlati a segnali climatici come El Niño sono abbastanza forti da poter essere osservati nel segnale di rotazione della Terra", David A. Salstein, uno scienziato atmosferico di Atmospheric and Environmental Research, ha  detto nel 2003.

Il 2020 è stato un anno estremo per le temperature terrestri.  Ma è stato il più caldo mai registrato? 

El Niño è un riscaldamento naturale periodico dell'Oceano Pacifico tropicale, mentre La Niña, che è stato osservato verso la fine del 2020, è un raffreddamento naturale della stessa parte del Pacifico. Secondo  NOAA , mentre El Niño si traduce in una diminuzione della velocità di rotazione terrestre, La Niña tende ad avere l'effetto opposto.

La recente accelerazione della rotazione terrestre ha portato gli scienziati a parlare per la prima volta di un secondo balzo negativo, ha detto LiveScience. Invece di aggiungere un secondo intercalare, che è stato fatto più volte in precedenza per compensare un rallentamento della rotazione terrestre, potrebbe essere necessario sottrarne uno. 

"È del tutto possibile che un secondo intercalare negativo sarà necessario se la velocità di rotazione della Terra aumenta ulteriormente, ma è troppo presto per dire se è probabile che ciò accada", ha detto a The Telegraph il fisico Peter Whibberley del National Physics Laboratory nel Regno Unito  

"Ci sono anche discussioni internazionali in corso sul futuro dei secondi intercalari, ed è anche possibile che la necessità di un secondo intercalare negativo possa spingere la decisione verso la fine dei secondi intercalari per sempre", ha detto. 

A causa della velocità incoerente della Terra, gli scienziati negli anni '50 hanno creato un orologio atomico per tenere traccia precisa del tempo. Tuttavia, poiché la rotazione della Terra può variare, l'orologio atomico ha continuato costantemente in avanti ei due indicatori del tempo si sono allontanati ulteriormente.

Per correggere questa incoerenza, gli scienziati hanno quindi creato UTC (Coordinated Universal Time) per contribuire a colmare il divario tra l'ora terrestre e l'orologio atomico. Tuttavia, l'orologio atomico ha continuato a correre avanti, quindi almeno una volta ogni 10 anni gli scienziati hanno aggiunto un secondo intercalare in più all'UTC per tenerli più vicini. È particolarmente importante per cose come la navigazione GPS.

fonte novinite.com

ristorante-della-rosa

Il governo bulgaro sta valutando la possibilità di riaprire completamente i ristoranti dal 1 ° giugno, ha affermato il primo ministro Boiko Borissov il 19 maggio. Ristoranti, bar e caffetterie sono stati chiusi a metà marzo quando l'Assemblea nazionale ha votato uno stato di emergenza per contrastare Covid-19. La riapertura parziale è stata consentita dal 5 maggio, ma solo le parti all'aperto di ristoranti, caffetterie e bar, con 1,5 metri tra i tavoli. I centri commerciali sono stati autorizzati a riaprire a partire dal 18 maggio, ma i ristoranti, i fast food e le caffetterie rimangono chiusi, a meno che non abbiano posti all'aperto Il Primo Ministro bulgaro ha affermato che e'  stato concordato che a partire dal 1 ° giugno, i viaggi reciproci con la Grecia e con la Serbia saranno  consentiti. Ciò coprirebbe tutti i tipi di viaggio - per affari, legami familiari, diplomatici e trasporti.  Il ministro dei trasporti Rossen Zhelyazkov ha dichiarato che a partire dal 25 maggio, la quarantena per tutti i camionisti bulgari che entrano nel paese, così come i conducenti di autobus, è stata revocata. Borissov ha affermato che la Bulgaria ha attualmente avviato un dialogo attivo con Austria e Germania sull'allentamento delle restrizioni ai viaggi. Ci sono molte fabbriche in Bulgaria che hanno ordinato macchine e gli ingegneri devono venire per installarle. La Bulgaria è anche la destinazione più popolare per il turismo in Germania, ha affermato Borissov. “La cosa più importante ora è uscire dalla recessione che il coronavirus ci ha portato. La cosa più importante al momento è che ogni lavoro, ogni lev, euro, dollaro venga portato nel paese e che le persone lavorino e ricevano uno stipendio ”, ha affermato Borissov.

Fonte: Sofiaglobe

International-Triennial-of-Graphic-Arts-Sofia-2019-604x272

l numero di nuove immatricolazioni di autovetture in Bulgaria nei primi 10 mesi del 2019 è stato superiore del 2,4 per cento rispetto a gennaio - ottobre 2018, ha dichiarato l'Associazione europea dei produttori di automobili (ACEA) il 19 novembre. Le nuove immatricolazioni di autovetture in Bulgaria tra gennaio e ottobre 2019 sono ammontate a 29 692, afferma ACEA. Solo nell'ottobre 2019, le immatricolazioni di nuove autovetture sono state pari a 2798, con un aumento del 9,2 per cento rispetto a ottobre 2018. ACEA ha dichiarato che nell'ottobre 2019 il mercato europeo delle autovetture è cresciuto dell'8,7 per cento, raggiungendo 1 177 746 unità immatricolate. Ciò ha segnato il risultato piu' alto totale di ottobre registrato dal 2009. Nello stesso mese del 2018, le registrazioni sono diminuite del 7,3 per cento dopo l'entrata in vigore del test WLTP, stabilendo una base di confronto bassa per il 2019. Di conseguenza, quasi tutti i paesi dell'UE hanno registrato aumenti ad ottobre, ad eccezione di Cipro e del Regno Unito. Quattro dei cinque principali mercati dell'UE hanno registrato forti guadagni, Germania (+12,7 per cento), Francia (+8,7 per cento), Italia (+6,7 per cento) e Spagna (+6,3 per cento), mentre le vendite di auto sono diminuite nel Regno Unito (-6,7 per cento). Da gennaio a ottobre, le immatricolazioni di auto nuove sono diminuite dello 0,7 per cento rispetto ai primi 10 mesi del 2018. Sebbene la domanda sia aumentata in tutta l'UE a settembre e ottobre, la Germania (+3,4 per cento) è rimasta l'unico grande mercato europeo a registrare finora una crescita nel 2019. Al contrario, la Spagna (-6,3 per cento) e il Regno Unito (-2,9 per cento) hanno registrato il calo più forte in 10 mesi l'anno, mentre i mercati italiano (-0,8 per cento) e francese (-0,3 per cento) hanno quasi recuperato ai volumi del 2018, ha dichiarato ACEA.

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

L'impeachment di Trump iniziera' il 9 febbraio

News image

Senato Maggioranza Leader democratico Chuck Schumer&nb...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'