oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

D61A1FE0-718F-4D72-90D3-CF0244F03A50

Il Ministero dell'Agricoltura ha preparato un piano nazionale per lo sviluppo dell'agricoltura biologica fino al 2027. L'obiettivo è quello di portare la Bulgaria ad essere il leader  di prodotti biologici.  La sostenibilità delle piccole fattorie biologiche sarà promossa attraverso la loro cooperazione.  Sono in fase di lancio opportunità di consulenza gratuita e formazione professionale per agricoltori biologici.

 

 Da 26,662 ettari nel 2011, aree certificate per la coltivazione di bio-colture in Bulgaria siamo arrivatia 162.332 ettari nel 2018. Questo paese è tra i leader in Europa, a seconda del numero di alveari, soddisfare i requisiti per l'agricoltura biologica, ed è il più grande produttore  di oli organici di rosa e lavanda nel mondo.  Anche la produzione di olio essenziale di melissa (Melissa officinalis) è in crescita.

 

 L'agricoltura biologica è un settore prioritario per il sostegno nell'ambito del programma di sviluppo rurale.

84061BC6-5B73-42F9-B3A4-972821C03F7E

La destinazione, che dovrebbe essere scelta dai turisti britannici in cerca di turismo alcolico questa estate, è il resort bulgaro Sunny Beach, scrive The Sun, citato da Dnevnik, riferendosi alle statistiche del British Post Office.  Bere in Bulgaria costa meno, scrive l'autore dell'articolo Qin Xie e consiglia ai lettori di evitare la Francia, dove la birra è più di tre volte più costosa che in Bulgaria.

 

 Si noti che a Sunny Beach non solo ci sono alcuni dei prezzi più bassi di birra e vino tra le località balneari europee, ma quest'anno è quasi il 14% più economico rispetto alla scorsa estate.

 

 Per fare un confronto, la birra a Sunny Beach costa il 342% in meno rispetto a Nizza.  Il vino è con circa il 238% in meno.  Quindi, non sorprende che Sunny Beach sia diventato il nuovo Magaluf, una popolare località turistica sull'isola spagnola di Maiorca, per l'amorevole festa inglese, scrive Zin.

 

 Nota anche che il resort bulgaro è redditizio per le vacanze in famiglia, in quanto offre alcuni dei prezzi più bassi per i pasti fuori.

 

 Secondo le statistiche pubblicate sul sito, un pasto in famiglia in Bulgaria tra cui caffè, coca cola, birra e vino è di 32,12 sterline, ed è il più economico in Europa.  Il più vicino alla Bulgaria è la Turchia, dove questo pacchetto costa più di 50 sterline.  All'altro estremo c'è l'Italia, dove i vacanzieri dovranno pagare 129,65 sterline per le stesse cose.

4021FE98-8214-43CD-959A-5875E0980C45

PERCHÉ SE NE PARLA
Oggetto di scavi ormai da molti anni, Novae, in Bulgaria, continua a dare frutti. Antico insediamento militare romano, è oggi un’interessante finestra su quella che un tempo era la provincia di Moesia - Mesia. Novae fu in origine una fortezza legionaria, e poi una città, e negli anni numerosi reperti sono emersi dal sito. Di recente, una statua di marmo raffigurante la testa di un bambino datata 3 secolo d.C. e un vaso da notte in terracotta sono tornati alla luce. Non è la prima ‘testa’ che viene trovata a Novae, il che fa dedurre che facesse parte di un gruppo scultoreo. Il vaso da notte è invece riemerso presso una villa che si trovava a breve distanza dall’accampamento militare. A circa 2 chilometri sorgeva infatti un ospedale e un centro civile.
 
PERCHÉ ANDARE
Novae si trova al limitare di quella che è oggi Svishtov, città che sorge sulle rive del Danubio. Si possono ammirare le rovine della fortezza, dell’ospedale militare, di alcune abitazioni. La città che sorse attorno all’insediamento militare prosperò per circa 600 anni, ed ebbe una notevole importanza difensiva nella protezione della frontiera imperiale. Il centro urbano romano, poi bizantino, fu distrutto dai ‘barbari’ (Avari e Slavi). Oltre alle ricchezze storiche, l’area è nota per le sorgenti termali, che foraggiano diversi centri in città.
 
DA NON PERDERE
Oltre alle rovine di Novae, Svishtov stessa vanta un interessante sito antico: l’antica fortezza di Zishtova, che di recente è stata scenario di una scoperta: palle di cannone presumibilmente risalenti alla guerra tra Vlad di Valacchia (sì, il ‘conte Dracula’) e o Turchi Ottomani. 
 
PERCHÉ NON ANDARE
Svishtov non è esattamente una città in cui andare appositamente per fare turismo. Novae è interessante, gli stabilimenti termali gradevoli, ma non c’è molto altro da visitare e la città, pur possedendo qualche edificio interessante dal punto di vista architettonico, non si può certo definire una delle città più belle della Bulgaria. 
 
COSA NON COMPRARE
Esiste qualche negozio di oggettistica, piccolo gallerie d’arte e il museo dell’antica Novae ha uno shop di souvenir, ma non si può dire che Svishtov ci sia un particolare ‘imbarazzo della scelta’ su come spendere i propri soldi. 
Fonte articolo: turismo.it

Foto del giorno

68F65BBC-F3BC-437B-9286-61B33A67DD50
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo