oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Borissov-Angelov-Kunchev-Aug-4-604x272

Il ministro della Sanità Kostadin Angelov ha dichiarato il 4 agosto che le attuali restrizioni erano sufficienti per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus nel paese e che non era necessario rafforzarle ulteriormente. Ha affermato che l'attuale tendenza era al ribasso, con il numero di infezioni nelle ultime due settimane inferiore del 9,8 per cento rispetto alle due settimane precedenti. Angelov ha affermato che il sistema sanitario bulgaro non è stato sottoposto a notevoli sforzi, ma ha affermato che gli ospedali sono pronti ad aumentare drasticamente la loro assegnazione di letti nel caso in cui le infezioni salissero oltre 350 casi al giorno. Gli ospedali hanno 2832 letti, di cui 397 con ventilatori, messi da parte se le infezioni giornaliere sono comprese tra 150 e 300 casi, Angelov ha detto. Se la cifra giornaliera aumentasse oltre 350 casi, tale assegnazione aumenterebbe a 8415 posti letto, di cui 1108 con ventilatori. La Bulgaria ha 823 persone negli ospedali con Covid-19, di cui 43 in terapia intensiva, secondo l'aggiornamento del 4 agosto del centro operativo nazionale di coronavirus. Angelov ha affermato che il sistema sanitario dispone di sufficienti dispositivi di protezione individuale, con copriscarpe e guanti monouso nella fornitura più breve, del valore di circa sei settimane, ma il Ministero della sanità stava lavorando per aumentare le quantità disponibili. Una task force dei ministeri della sanità e dell'istruzione inizierà a lavorare la prossima settimana per stabilire linee guida per la riapertura delle scuole, comprese le procedure operative standard nel caso in cui un allievo o un insegnante risultino positivi al coronavirus. L'anno scolastico in Bulgaria inizia a metà settembre. All'inizio della giornata, Angelov e l'ispettore capo della sanità statale Angel Kunchev hanno incontrato il primo ministro Boiko Borissov per discutere della pandemia di Covid-19 e della risposta del governo. Borissov e' fermamente convinto che non vi è motivo di reintrodurre le misure di blocco e ha assicurato Angelov che il sistema sanitario è pronto a gestire il caso di coronavirus, secondo quanto riferito dall'ufficio stampa del governo.

Fonte:Sofiaglobe

photo_verybig_205568

Nel "Catch-Up Index 2019", la Bulgaria occupa il 29 ° posto con 36 punti. Il paese ha le migliori prestazioni nelle categorie "Economia" - 28 ° posto con 40 punti e "Governance" - anche 28 ° posto con 38 punti. La prestazione peggiore è nella categoria "Qualità della vita", dove questo paese si colloca al 30 ° posto con 29 punti. In "Democracy" la Bulgaria detiene il 29 ° posto con 35 punti. In termini di disuguaglianza, la Bulgaria si colloca al 34 ° posto su 35 paesi. L'Open Society Catch-Up Index mira a rispondere alla domanda in che misura i nuovi Stati membri dell'UE stanno recuperando il passo con quelli "più vecchi". Vengono monitorati i livelli di coesione nelle categorie "Economia", "Qualità della vita", "Democrazia" e "Governance". /BNR

photo_verybig_205551

La maggior parte degli ultimi casi di COVID-19 in Bulgaria si trovano a Varna, dove 61 persone sono risultate positive al test per COVID-19. 58 di loro sono della St. George Home for the Elderly. Finora, tre persone sono morte lì. Altri due sono in gravi condizioni. I due reparti dell'Ospedale universitario di Varna "St. Marina" sono completamente occupati da pazienti con COVID-19. Ci sono più di 70 posti letto in totale. Per poter portare altri pazienti in gravi condizioni a causa del coronavirus, sono stati aperti in totale 32 posti in altre due strutture sanitarie in città: 20 all'Ospedale Navale e 12 a Sant'Anna. 262 sono ospitati nella Casa per anziani "San Giorgio" vicino a Varna. Di questi, 82 sono risultati positivi per COVID-19. Tra questi, infetti sono sei membri del personale: un medico, infermiere e una donna delle pulizie. Le condizioni del medico sono le peggiori, così come quella di uno dei residenti della casa. Sono in cura presso l'ospedale universitario St. Marina della città. Il resto dell'infezione da casa è relativamente in buone condizioni e non necessita di cure ospedaliere, ma è isolato da altre persone anziane. "Sono su un piano separato. Penso che sia meglio che spostarli e separarli negli ospedali. In questo tipo di istituzione, le persone sono immobili, oltre 80, con almeno una malattia concomitante, quindi abbiamo preso la decisione del quartier generale di rimanere ", ha dichiarato il governatore regionale di Varna Stoyan Pasev. A causa dei crescenti casi di anziani infetti ospitati in istituzioni sociali, è stata effettuata un'ispezione del procuratore in 6 distretti della Bulgaria settentrionale. Violazioni sono state trovate nella casa di San Giorgio a Varna. "Penso che attualmente stiamo dialogando con i proprietari della casa di cura e che tutto vada come dovrebbe, dovrebbe essere prestata adeguata cura a questi pazienti con COVID-19". , ha aggiunto Pasev.

Fonte:novinite

Foto del giorno

D69532FE-D959-4C09-8D97-0230031392E6

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Dal mondo

Paul Krugman: “L’Italia ci fa vergognare per il coronavirus”.

News image

Gli Stati Uniti sono ancora una delle maggiori potenze...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'