oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Ekaterina-Zaharieva-604x272

Nel 2019, la Bulgaria ha superato il tre per cento del PIL nelle spese per la difesa e con i suoi alleati della NATO ha speso più di $ 100 miliardi in difesa fino alla fine del 2020, ha detto il ministro degli Esteri Ekaterina Zaharieva alle sue controparti in una riunione dei ministri degli esteri della NATO. Una dichiarazione del ministero degli Esteri bulgaro ha affermato che i ministri degli Esteri della NATO hanno discusso i preparativi per il prossimo vertice di Londra del 20 novembre, che segnerà il 70 ° anniversario della fondazione dell'Alleanza. "Nell'anno che segna il 15 ° anniversario dell'adesione della Bulgaria alla NATO e il 30 ° anniversario della caduta del muro di Berlino, possiamo dire che l'Alleanza è l'alleanza politica e di difesa di maggior successo e che la Bulgaria è un membro responsabile che attua rigorosamente i suoi impegni ", ha detto Zaharieva. "Oggi è importante dimostrare che, nonostante le differenze che a volte compaiono, l'alleanza rimane unita", ha detto. "Non riesco a immaginare la difesa della Bulgaria senza la NATO, che garantisce la sicurezza di quasi un miliardo di persone". La dichiarazione afferma che i ministri degli Esteri hanno discusso dell'equa ripartizione degli oneri e delle responsabilità. Gli alleati stanno facendo progressi significativi in ​​linea con gli impegni assunti al vertice del Galles nel 2014, ha affermato il ministero degli Esteri. "Il nostro paese sta investendo non solo nell'acquisto di nuovi caccia F-16, ma anche nel potenziamento delle capacità delle nostre forze di terra e navali", ha affermato Zaharieva. Nel contesto di un ulteriore rafforzamento del potenziale deterrente e di difesa della NATO, i ministri degli Esteri hanno discusso sul potenziamento delle capacità alleate nella difesa informatica e sulla lotta contro le minacce ibride, nonché su aspetti della sicurezza regionale, anche nella regione del Mar Nero. Gli Alleati hanno anche discusso di questioni antiterrorismo. I ministri hanno deciso di designare lo Spazio come il quinto spazio operativo, insieme a spazio aereo, terrestre, marittimo e informatico. Questa decisione è puramente difensiva e in linea con il diritto internazionale, afferma la dichiarazione. Durante una cena di lavoro, i ministri degli Esteri hanno discusso di questioni strategiche come le sfide alla sicurezza poste dalla Russia, il futuro del controllo degli armamenti, le implicazioni del ruolo crescente della Cina sulla scena globale e la sicurezza energetica, ha affermato il ministero degli Esteri bulgaro.

Borissov-and-Maria-Gabriel-November-2019-604x272

Il commissario europeo bulgaro Maria Gabriel è stato eletto primo vicepresidente del Partito popolare europeo (PPE) il 21 novembre, ha dichiarato il partito GERB del primo ministro Boiko Borissov sul suo sito web. Al congresso del PPE a Zagabria, in Croazia, un totale di 442 delegati hanno votato a favore di Gabriel, ottenendo così il massimo sostegno rispetto agli altri nove deputati del nuovo presidente del PPE, Donald Tusk, ha dichiarato GERB. Gabriel è stato commissario europeo per l'Economia e le societa' digitali da luglio 2017 ad oggi. Nella Commissione Ursula von der Leyen, che dovrebbe entrare in carica il 1 ° dicembre, deterrà il Portfolio dell'innovazione e della gioventù. Nel suo nuovo portfolio, Gabriel guiderà le politiche dell'UE relative al programma Orizzonte Europa, innovazione, ricerca, programma Erasmus +, istruzione e cultura. GERB è stato eletto deputato europeo nel maggio 2009 nell'elenco GERB. È stata rieletta al Parlamento europeo nel 2014 ed è diventata capo della delegazione del GERB al PPE. Dal 2014 al 2017 è stata vicepresidente del gruppo PPE al Parlamento europeo. È stata eletta deputato dell'anno due volte: nel 2016 nella categoria Sviluppo e nel 2013 nella categoria Parità di genere, ha affermato GERB. Gabriel ha guidato l'elenco dei GERB alle elezioni del Parlamento europeo di maggio 2019 in Bulgaria, ma ha rifiutato di assumere il posto in cui è stata eletta, scegliendo di rimanere membro della Commissione europea.


229D3B14-631F-401C-9216-E596B548C583

La sicurezza e la difesa nazionale della Bulgaria sono garantite solo nell'ambito della difesa collettiva della NATO, ha dichiarato il primo ministro Boiko Borissov al segretario generale della NATO Jens Stoltenberg in una telefonata, ha detto il servizio di informazione del governo il 18 novembre.

 

 Borissov e Stoltenberg hanno parlato in vista del vertice della NATO dei capi di stato e di governo che si terrà a Londra il 3 e 4 dicembre e durante il quale la Bulgaria sarà rappresentata dal presidente Roumen Radev.

 

 Borissov ha affermato che, visti i rischi e le sfide odierni per l'ambiente di sicurezza internazionale, la Bulgaria considera l'unità dell'Europa e del Nord America più importante che mai.

 

 "Per la Bulgaria, il legame transatlantico è al centro della nostra difesa collettiva", ha affermato, secondo quanto affermato dai media.

 

 Borissov ha elogiato gli argomenti che saranno al centro del vertice della NATO a Londra, affrontando tutti gli elementi chiave dell'architettura di sicurezza nell'area euro-atlantica.

 

 "Credo che le decisioni del vertice rafforzeranno ulteriormente sia le capacità dissuasive e di difesa sia il legame transatlantico tra Europa e Nord America", ha affermato.

 

 Borissov ha osservato che dall'inizio del 2018, la Bulgaria ha attuato con successo il piano per aumentare le spese per la difesa entro il 2024.

 

 "Con il pagamento anticipato di 8 aeromobili Block 70 F-16V, questo obiettivo è già stato raggiunto e entro la fine del 2019, la spesa dovrebbe raggiungere il 3,1 per cento del PIL", ha affermato.

 

 Ha detto a Stoltenberg che gli obiettivi della Bulgaria si concentrano su tre aree principali: aumentare le spese per la difesa, modernizzare e riarmare e superare la carenza di personale nelle forze armate.  Le priorità sono state attivamente elaborate e nei prossimi anni continuerà l'attuazione dei principali progetti di modernizzazione (acquisizione di nuovi aerei da combattimento, navi e veicoli da combattimento), afferma la nota.

 

 "La Bulgaria continuerà a sostenere gli sforzi dell'Alleanza per raggiungere la pace e la sicurezza globali.  Consideriamo la nostra partecipazione alle missioni e operazioni della NATO una priorità assoluta e intendiamo mantenere il nostro impegno e il nostro contributo ", ha affermato Borissov.

 

 Ha sottolineato il ruolo delle esercitazioni militari congiunte, che contribuiscono a migliorare l'interoperabilità delle forze armate bulgare con quella degli altri Stati membri della NATO.

 

 Borissov e Stoltenberg hanno anche discusso del rafforzamento della cooperazione NATO-UE, poiché è l'Alleanza alla base della difesa collettiva in Europa, afferma la dichiarazione.

 

 "Solo insieme, uniti nella NATO, possiamo affrontare le sfide e le minacce alla sicurezza delle nostre società", ha affermato Borissov.

 

 Borissov e Stoltenberg erano fermamente convinti che insieme i valori e i principi condivisi dovevano essere difesi: libertà, diritti umani, democrazia, stato di diritto, "che ci rendono forti e capaci".

Foto del giorno

96785980_2616137512009315_1589197852968484864_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

CoronaVirus: la posizione shock dello scienziato Montanari

News image

La biografia del dottor Stefano Montanari, nanopatolo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Coronavirus, Oms inchiesta ci sarà al momento opportuno

News image

L'assemblea dell'Oms ha approvato una risoluzione che sanc...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'