oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Von-der-Leyen-Borissov-604x272

La pressione dei migranti sulla Bulgaria al momento non è grave e la situazione al confine con la Turchia è calma, ha dichiarato il primo ministro Boiko Borissov al presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen in una conversazione telefonica del 1 ° marzo, secondo il servizio di informazione del governo. Borissov e Von der Leyen hanno discusso della situazione in Siria e della situazione con i migranti, esprimendo preoccupazione per gli eventi in Grecia, afferma la nota. La conversazione si è tenuta lo stesso giorno in cui l'agenzia di frontiera dell'UE Frontex ha dichiarato che stava ridistribuendo attrezzature e funzionari supplementari in Grecia e monitorando attentamente la situazione. Le autorità greche hanno dichiarato il 1 ° marzo di aver impedito a migliaia di migranti di attraversare illegalmente il confine dalla Turchia alla Grecia.La dichiarazione del governo bulgaro afferma che Von der Leyen assicura che  Grecia e Bulgaria hanno il pieno sostegno della Commissione europea, che e' pronta a fornire ulteriore assistenza a entrambi i paesi, attraverso Frontex per le aree di confine. La conversazione telefonica è arrivata alla vigilia di una visita ad Ankara da parte di Borissov per incontrare il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan. Solo attraverso sforzi congiunti e diplomazia è possibile risolvere il problema della migrazione a lungo termine, ha affermato Borissov.

Fonte:sofiaglobe

b_an_bulgaria-thumb-large

Il presidente bulgaro Rumen Radev ha dichiarato martedì che il suo paese desidera partecipare alla cooperazione trilaterale tra Cipro, Grecia e Israele nel campo dell'energia, affermando che il suo paese è una "continuazione naturale" geograficamente. Ha anche affermato che il suo paese desidera migliorare le sue relazioni con Cipro, in particolare nei settori dell'energia, dell'economia e degli investimenti. Radev stava parlando dopo un incontro con Nicos Anastasiades, presidente di Cipro, che sta visitando la Bulgaria per due giorni. L'incontro privato è stato seguito da colloqui allargati tra le delegazioni dei due paesi. Riferendosi alla cooperazione energetica trilaterale con i paesi della regione, Anastasiades ha affermato che nessun paese che rispetta il diritto internazionale, la sovranità e l'indipendenza degli Stati è escluso da questi meccanismi. Ha ringraziato la Bulgaria per il suo sostegno al popolo di Cipro a seguito dell'invasione militare della Turchia nel 1974, nonché per la sua posizione riguardo alla soluzione del problema di Cipro. Anastasiades ha anche affermato di aver informato la sua controparte bulgara sulle attività turche sia per quanto riguarda la zona economica esclusiva del paese sia Varosha, la città recintata di Famagosta. Ha aggiunto che i due paesi condividono posizioni comuni in merito a questioni di interesse dell'UE come il QFP e la migrazione. In seguito, Anastasiades ha incontrato il primo ministro bulgaro Boyko Borissov.

Fonte:ekathimerini.com

 

Entro la fine di questa settimana la Russia consegnerà alla Serbia il primo dei sei sistemi di difesa aerea Pantsir-S1, ha annunciato il Consiglio atlantico bulgaro. L'organizzazione ha avanzato preoccupazioni per il fatto che le consegne saranno effettuate attraverso lo spazio aereo della Bulgaria.

"L’aereo attraverserà lo spazio aereo della Bulgaria? (...) Ha ottenuto il permesso? Se è così, in virtù di quale atto? In conformità con l'ordine di eseguimento della procedura, il ministero degli Esteri deve concordare queste decisioni con il ministero della Difesa e il ministero dei Trasporti. Cosa hanno risposto questi ministeri?", si legge in una dichiarazione del Consiglio su Facebook.

L’organizzazione ha esortato a non commettere ancora un'altra volta "un errore strategico" nel concedere lo spazio aereo ai russi per consegnare in Serbia degli armamenti.

Nello scorso autunno il Consiglio atlantico della Bulgaria ha ripetutamente espresso preoccupazione per l'uso degli S-400 russi dalla Serbia durante le esercitazioni militari "Scudo Slavo". Secondo i rappresentanti dell'organizzazione, la Bulgaria era all'interno della gittata dei complessi. Il Consiglio ha inoltre suggerito al premier del Paese Boyko Borisov di discutere con Donald Trump la possibilità di dispiegare sistemi Patriot in Bulgaria come parte del rafforzamento della presenza della NATO nel sud-est dell’Europa.

Conversazione Putin-Radev

Le perplessità avanzate dal Consiglio Atlantico bulgaro non intaccano al momento i rapporti bilaterali tra Russia e Bulgaria. Nella giornata di ieri i presidenti dei due paesi, Vladimir Putin e Rumen Radev hanno avuto un colloquio telefonico su iniziativa della parte bulgara, in cui hanno discusso i progetti comuni in campo energetico e le modalità di fornitura di gas russo in Bulgaria. L'ufficio stampa della presidenza russa ha anche reso noto che il capo di Stato bulgaro ha accettato l’invito di partecipare alla 75° Parata della Vittoria nella Seconda Guerra Mondiale a Mosca. Radev ha anche suggerito di inviare gli inviti di partecipare alle celebrazioni del 9 maggio ai veterani bulgari.

Fonte:Sputniknews

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Pensioni, Landini: “E’ il momento di fare una riforma vera”

News image

“E’ il momento di fare una riforma vera, non aggiustam...

Dall'Italia

Read more

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Non solo “fake news”: perché Bulgaria e Romania hanno così pochi vaccinati

News image

Ci sono due Paesi nell’Unione europea che, pur avendo ...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia