oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Sei partiti entrerebbero nel nuovo parlamento ed è in arrivo il ballottaggio per il voto presidenziale, secondo uno studio dell'Alpha Research Agency, condotto nel periodo 7-9 novembre con i fondi propri dell'agenzia. A cinque giorni dalle elezioni, meno della metà degli elettori bulgari (47-48%) è pronta a partecipare alle elezioni.

GERB-SDS mantiene la sua posizione di leader con un supporto del 24,1%. Il secondo posto è conteso da "We Continue the Change" e dal BSP con il 16,5% e il 16%. "Bulgaria democratica", ITN e MRF sono gli altri tre partiti che sarebbero presenti nel prossimo parlamento ei loro risultati sono attualmente rispettivamente del 10,2%, 9,9% e 9,8%. "Alzati BG! Stiamo arrivando!" è al di sotto della barriera del 4%.

Nella corsa per la presidenza, Rumen Radev, che è in corsa per un secondo mandato, può aspettarsi il 46,4% dei voti e Anastas Gerdzhikov - 28,3%. Il sostegno per ciascuno degli altri candidati è inferiore al 9%.

I dati provengono da uno studio dell'Alpha Research Agency, condotto nel periodo 7-9 novembre e finanziato con fondi propri dell'agenzia.

fonte BNR

Il premier ad interim bulgaro Stefan Yanev ha invitato i bulgari a essere attivi ed esercitare il loro diritto costituzionale di voto domenica.

Le dichiarazioni sulle irregolarità nella preparazione delle prossime elezioni sono mere speculazioni. Mirano a screditare in anticipo le elezioni e mettere in discussione la legittimità e l'autenticità dei risultati elettorali. L'obiettivo principale di queste dichiarazioni è scoraggiare i bulgari, ha spiegato il premier Yanev. 

A suo avviso, un'elevata affluenza alle urne porterebbe a un'Assemblea nazionale legittima ea un governo stabile e orientato alle riforme.

fonte BNR

Gli effetti del Covid-19 sulla campagna elettorale e i messaggi che le persone ricevono

La Bulgaria prevede quest'anno le terze elezioni parlamentari e presidenziali consecutive. La campagna elettorale è vicina alla fine, ma per sapere se i messaggi dei candidati arrivano agli elettori bisogna partire da un'analisi del loro comportamento.

"Questa è stata una campagna di monologhi e questi sono monologhi molto arrabbiati, purtroppo " dice il politologo Ognyan Minchev in un'intervista a BNR.

“A parte personaggi marginali, la cui presenza sui media nazionali e pubblici è dovuta a una modifica del Codice elettorale che lo ha consentito, la scelta delle persone è ostacolata dall'odio amaro tra gran parte dei maggiori candidati. Non si vedono come rivali che devono governare lo stesso paese, ma parlano con aperta ostilità l'uno dell'altro. Questo comportamento dei politici legittima la polarizzazione nella società, intensifica la rabbia e l'odio, nonché i conflitti e la riluttanza a cercare un accordo”.

La pandemia di Covid-19 ha sicuramente contribuito molto allo scioglimento della già divisa società bulgara ma questo fenomeno non è da imputare solo al virus che esiste tra noi da quasi due anni. L'antropologo sociale Strahil Deliiski afferma che questo è un problema multiforme.

"Penso che la questione più importante sia la mancanza di solidarietà. Il sentimento di empatia per gli altri, il sentimento che le persone hanno un uguale diritto di parlare e pensare, alla fine è stato perso. Una società in disgregazione non può dare origine a significati collettivi e comuni valori , perché è composta da tanti piccoli gruppi che producono i propri significati e si perde tutto il senso della socialità. Abbiamo vissuto come unità separate o come parti di piccole tribù in guerra”.

Resta da vedere se la stanchezza dovuta all'instabilità politica e sanitaria di quasi un anno in cui viviamo avrà un effetto sulla motivazione dei bulgari a votare, resta da vedere il giorno delle elezioni.

"Voglio ricordare che di solito circa la metà dei cittadini non vota " , ha detto a BNR il politologo Slavi Vassilev.

“Questa è una diagnosi per il nostro sistema politico. La metà dei cittadini sceglie di non andare alle urne perché non ne vede il senso e questo dovrebbe sollevare la grande domanda su cosa sia realmente il sistema politico bulgaro e perché metà della popolazione non mostra interesse per esso?

Aggiunge che coloro che andranno alle urne voteranno in base alle proprie convinzioni politiche, per quanto le abbiano. Alcuni elettori hanno già trovato un partito a loro scelta. E se un governo si forma dopo il voto del 14 novembre, deve essere formato con la partecipazione dei cosiddetti partiti del cambiamento, prevede il politologo.

fonte BNR

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Bulgaria, le conseguenze della pandemia sui giovani studenti

News image

La Bulgaria è stata colpita duramente dalla pandemia d...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Cnr: Anna Vaccarelli premiata come pioniera cibersicurezza

News image

Anna Vaccarelli, dirigente tecnologo dell'Istituto di ...

Tecnologia