oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

photo_verybig_203048

L'esercito bulgaro non dovrebbe essere usato per scopi politici, ha dichiarato il ministro della Difesa Krasimir Karakachanov, ha riferito BNR. Negli ultimi nove mesi, quando sono stato ministro della Difesa, non mi sono permesso di coinvolgere la politica nelle attività dell'esercito, ha affermato il ministro Karakachanov. L'appello di Krasimir Karakachanov è arrivato dopo che il presidente Radev, ex comandante delle forze aeree bulgare, ha annunciato che stava ritirando la sua fiducia nel governo bulgaro. Poco prima della forte reazione del capo dello stato bulgaro, la procura bulgara ha rilasciato intercettazioni telefoniche tra Radev e l'attuale capo del generale delle forze aeree bulgaro Tsanko Stoykov. Stavano discutendo di una richiesta dell'organismo anticorruzione per i documenti relativi alla nomina di un ufficiale PR civile per l'Aeronautica bulgara nel 2014, che in seguito divenne la moglie di Radev.

Roumen-Radev-February-4-2020-604x272

In un discorso televisivo in diretta alla nazione il 4 febbraio, il capo di stato bulgaro, il presidente Roumen Radev, ha dichiarato di ritirare ufficialmente la sua fiducia nel governo. Il governo non agiva nell'interesse dei cittadini ed era responsabile di quella che Radev chiamava "crisi acuta nella società bulgara". Radev, in carica da poco più di tre anni dopo essere stato eletto con un biglietto sostenuto dal Partito socialista bulgaro dell'opposizione, è stato un critico frequente del governo di coalizione guidato dal Primo Ministro Boiko Borissov, entrato in carica a maggio 2017. "Questo governo e amministrazione stanno portando al collasso dello stato e ci privano del nostro futuro come nazione. Tutto questo deve essere portato a termine. Ad oggi, sto ufficialmente ritirando la mia fiducia nel governo, che non sta agendo nell'interesse dei cittadini bulgari ed è responsabile della crisi acuta nella nostra società ". "Per tre anni, ho chiesto al governo di agire in modo responsabile ed efficace nell'interesse dei cittadini bulgari", ha detto Radev. Ha detto che non lo ha fatto come avversario politico, ma come capo di stato con pensiero e preoccupazione per la Bulgaria. "Oggi stiamo assistendo a una grave crisi della governance a tutti i livelli, a una mancanza di volontà di riformare e combattere la corruzione", ha affermato. Radev ha citato la crisi della carenza idrica nella città di Pernik, per la quale ha affermato che il governo ha rifiutato di assumersi la responsabilità politica. Interi sistemi e istituzioni in Bulgaria erano in paralisi, ha detto. Radev ha accusato il Consiglio dei Ministri di spingere tranquillamente per la riforma del Currency Board - il meccanismo messo in atto nel luglio 1997 che limita la valuta locale al lev verso l'euro - mentre la povertà e la disuguaglianza si stavano approfondendo. "Anche la sovranità viene scambiata per motivi di sopravvivenza politica personale", ha detto Radev.

italia

L'Italia è un partner importante per la Bulgaria nell'UE e un nella NATO. Abbiamo eccellenti relazioni bilaterali, per le quali proseguiamo un dialogo politico attivo a tutti i livelli e la cooperazione su questioni di interesse comune, il Primo Ministro Boyko Borisov durante l'incontro con il Primo Ministro italiano Giuseppe Conte, che è in visita ufficiale in Bulgaria su invito del suo omologo bulgaro, ha riferito l'ufficio stampa del governo. Il primo ministro Borissov ha sottolineato l'alto livello di cooperazione commerciale e economica tra i due paesi, nonché l'aspirazione della Bulgaria ad aumentare gli investimenti italiani e ad espandere la presenza di prodotti bulgari sul mercato italiano. Il primo ministro ha sottolineato la crescita del 10,2% degli scambi per il 2018 rispetto al 2017, per un importo di 4,86 ​​miliardi di EUR. Ha affermato che la Bulgaria intende intensificare il partenariato bilaterale nel settore energetico, dato il ruolo dell'Italia nell'attuazione del progetto strategico del corridoio meridionale del gas, che migliorerà la sicurezza energetica nella regione. L'Italia svolgerà anche un ruolo importante nella costruzione del gasdotto Balkan Stream al confine con la Serbia, che è stato concordato a settembre dello scorso anno da un contratto tra Bulgartransgaz e il Consorzio Arcade (Arabia Saudita e Italia). "Abbiamo opportunità per progetti comuni e promozione del turismo", ha affermato il Primo Ministro Borissov, mettendo in luce le risorse naturali della Bulgaria per il turismo marittimo, montano, culturale, ecologico e termale. Il primo ministro ha espresso la volontà della Bulgaria di approfondire la partnership nel campo del patrimonio culturale

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffi...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

Maggioranze bulgare

News image

Come gli italiani ben sanno questo modo di dire evoca ...

Punti di vista | Franco Branca

Dal mondo

Google Earth mostra i cambiamenti della Terra con Timelapse

News image

Google ha aggiunto una nuova funzione alla sua piattaf...

Dal mondo