oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

80A4D53A-938F-45CC-8382-1F798E44C9B2

Il partito del GERB del centro-destra del primo ministro bulgaro Boiko Borissov ha ottenuto la maggior parte dei voti nelle elezioni del Parlamento europeo del paese il 26 maggio 2019, in base ai risultati degli exit poll rilasciati subito dopo la chiusura delle votazioni.

 

 L'agenzia Alpha Research ha mostrato il GERB al 32,7%, il Partito socialista bulgaro di Kornelia Ninova al 23,2%, il Movimento per i diritti e le libertà al 13,6%, l'ultra-nazionalista VMRO al sette per cento e il partito riformista  democratico al 5,9 per cento  .

 

 Se confermato dai risultati ufficiali, questo metterebbe queste cinque formazioni oltre la soglia del 5,88% necessaria per vincere uno dei 17 seggi della Bulgaria nel Parlamento europeo.

 

 Stime non ufficiali delle assegnazioni dei posti conterebbero GERB sette, BSP cinque, MRF tre, VMRO uno e il partito riformista  uno.

 

 La Commissione elettorale ha stimato l'affluenza alle urne del 26,22% .  I sondaggi si sono chiusi alle 20:00.  Alpha Research ha affermato che l'affluenza alle urne è stata del 28,8% alle 19:00.

 

 Il voto elettorale del Parlamento europeo in Bulgaria è arrivato alla fine di un weekend di tre giorni, il risultato di un giorno festivo il 24 maggio, e al termine di campagne generalmente poco brillanti che avevano molto poco a che fare con questioni a livello UE ma più che altro a litigi politici nazionali

 

 Per GERB, il risultato - in uscita dei sondaggi  è stato un grande ritorno dal momento in cui è iniziato il periodo ufficiale della campagna e il partito di Borissov era partito svantaggiato per via  delle controversie riguardanti le acquisizioni immobiliari a prezzo ridotto coinvolgendo politici del partito al governo.

 

 Tuttavia, mentre il periodo della campagna si è svolto, Borissov ha messo il piede sull'acceleratore - nominalmente, nella sua veste di capo del governo, piuttosto che come attivista partigiano - con apparizioni mediatica di alto profilo visitando progetti infrastrutturali per dare un profilo positivo al suo  partito, che ha funzionato sul suo registro nel governo.

 

 Contro questo, il BSP di Ninova, che ha cercato di spingere il suo candidato principale, l'ex giornalista Elena Yoncheva, come combattente per la corruzione, e per estensione, GERB e la maggioranza dominante come endemicamente corrotta.  Come è stato negli ultimi anni, il BSP ha guadagnato, relativamente, solo nei giorni in cui GERB ha perso il suo sostegno.  Ninova, se i sondaggi di uscita sono confermati, non è riuscita  a estendere l'impronta del BSP oltre il suo elettorato tradizionale e in via di invecchiamento.

 

 Il VMRO restituirà al Parlamento europeo l'eurodeputato ultra-nazionalista Angel Dzhambazki, mentre la Bulgaria democratica riformista sembra aver superato le precedenti aspettative dei sondaggisti.  La Bulgaria democratica, tuttavia, ha adottato un approccio cauto nella notte delle elezioni, annunciando che avrebbe tenuto una conferenza stampa post-partita solo il 27 maggio, una volta che i risultati sarebbero stati più saldi.

557C264E-ABDA-48B9-A153-C0F87E337812

Il vice primo ministro e ministro degli affari esteri Ekaterina Zaharieva ha commentato i punti salienti della visita del ministro degli esteri tedesco Heiko Maas in Bulgaria e la prospettiva di investimenti dalla Germania nell'economia del paese.

 

 La Germania considera la Bulgaria un partner veramente importante e un paese fortemente europeista.

 

 "La visita di Heiko Maas, esprime un messaggio molto forte, l'attenzione su queste elezioni che sono davvero importanti per i destini dell'europa, perché i problemi  si accumulano, bisogna evitare soluzioni apparentemente popolari a problemi difficili   e ribadire e dimostrare che abbiamo bisogno di un'Europa dei valori ", ha commentato Zaharieva.

 

 Riguardo all'incontro tra il cancelliere Merkel e il presidente Macron con i leader dei Balcani occidentali, a cui la Bulgaria non è stata invitata, Zaharieva ha detto:

 sono stati invitati i paesi con cui ci sono ancora problemi.  La Bulgaria non è tra questi stati che hanno un problemi non ancora risolti.  La Germania si affida alla Bulgaria per le sue competenze e per la conoscenza dei Balcani come un paese che conosce molto bene la regione e vuole che i paesi dei Balcani occidentali seguano la strada dell'integrazione europea.

 

 "30 dei 100 maggiori investimenti in Bulgaria provengono dalla Germania, il tedesco è la seconda lingua più richiesta.  Oltre il 90% degli investitori investirà in Bulgaria ", Zaharieva è stata categorica.

 

 Riguardo alle intenzioni di una delle più grandi aziende automobilistiche del mondo di costruire un impianto nei Balcani, Zaharieva ha detto che il paese ha una grande possibilità e che il governo bulgaro ha fatto del suo meglio per essere scelto.

 

 "In questa fase dobbiamo aspettare la decisione degli investitori", il vice primo ministro ha aggiunto.

european-parliament-photo-Rama-e1347379234192-604x272

Il 26 maggio sarà' un giorno importante per la Bulgaria dal punto di vista europeo.

Si ritroverà' a  votare insieme a molti altri paesi dell'UE .

Qualche giorno prima voteranno i Paesi Bassi (e forse anche il Regno Unito) il 23 maggio, l'Irlanda il 24 maggio, la Lettonia, Malta, la Slovacchia il 25 maggio e la Repubblica ceca il 24 e il 25 maggio.

 

In Bulgaria, i deputati europei candidati devono avere un'età minima di 21 anni. L'età dei votanti è 18 anni.

 

Secondo la Commissione elettorale centrale, ci sono un totale di 318 persone in competizione per i 17 seggi bulgari al Parlamento europeo.

 

Tredici partiti politici, otto coalizioni e sei candidati indipendenti sono presenti alle elezioni.

 

La Bulgaria è entrata nell'Unione europea il 1 ° gennaio 2007. Le elezioni del maggio 2019 saranno la quarta volta in cui i bulgari hanno eletto i deputati al Parlamento europeo, dopo i voti del 2007, 2009 e 2014.

 

Gli elettori in Bulgaria devono votare in un seggio elettorale specifico in base al loro indirizzo di casa. Le persone sono obbligate a votare nella sezione elettorale relativa al loro indirizzo permanente indicato sulle loro carte d'identità. Possono votare nella sezione elettorale relativa alla loro attuale registrazione dell'indirizzo presentando una domanda in un modulo standard all'amministrazione locale, non oltre 14 giorni prima delle elezioni.

 

Le persone con disabilità permanenti che non sono in grado di andare al seggio elettorale per esercitare il proprio voto possono voler votare a casa loro, non più tardi di 14 giorni prima delle elezioni, con un'apposita urna mobile. Le esenzioni sono possibili anche per alunni e studenti.

 

I bulgari che vogliono votare all'estero hanno tempo fino alla mezzanotte del 30 aprile per informare la Commissione elettorale centrale tramite il sito web della Commissione.

 

I cittadini di altri paesi dell'UE residenti in Bulgaria che volevano votare alle elezioni per il Parlamento europeo in Bulgaria avevano tempo fino al 15 aprile per informare la loro amministrazione locale.

 

In Bulgaria esiste un solo collegio elettorale nazionale, il che significa che le persone in tutto il paese scelgono dalle stesse liste di candidati.

 

Per quanto riguarda la soglia per vincere un posto, non ci sono disposizioni di soglia secondo la legge. I risultati sono determinati da una metodologia specifica definita dal Codice elettorale.

 

Secondo il diritto dell'UE, tutti i paesi devono utilizzare sistemi di voto che garantiscano una rappresentanza proporzionale, il che significa che il numero di membri eletti da ciascuna parte dipende dalla percentuale di voti elettorali ottenuti dal partito.

 

La Bulgaria utilizza il voto preferenziale, che offre agli elettori la possibilità di indicare le loro preferenze all'interno della lista di partito che scelgono. I candidati che ricevono più preferenze hanno più probabilità di essere eletti.

 

Il periodo della campagna scade a mezzanotte del 24 maggio. Da allora fino alla fine del voto, la campagna è illegale.

 

Le ore di votazione per il 26 maggio saranno dalle 7:00 alle 20:00.

 

La segnalazione di exit polls mentre si sta procedendo il voto è illegale in Bulgaria. Tuttavia, molti, inclusi diversi media, tendono a ignorare questo post pubblicando i risultati di exit poll sui social network. Dalle 20:00, i risultati del sondaggio di uscita potrebbero essere annunciati.

 

La data per la Commissione elettorale centrale di annunciare i nomi di quelli eletti come deputati bulgari è il 31 maggio.

Foto del giorno

92094152_2584171358539264_767371795207553024_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

CoronaVirus: la posizione shock dello scienziato Montanari

News image

La biografia del dottor Stefano Montanari, nanopatolo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

La Nato ha ancora senso di esistere dopo il Covid19?

 Il 4 aprile 1949 fu firmato  il Patto At...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'