oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)
GERB ha perso le elezioni presidenziali ed ha gettato la Bulgaria in una crisi politica

Rumen_Radev

Due anni dopo la composizione di un governo molto complesso con il sostegno del Blocco Riformista (un raggruppamento di partiti di destra) dei nazionalisti e del partito di sinistra ABV, il leader del partito di centro-destra e Premier della Bulgaria Boyko Borissov ha rassegnato le dimissioni.  Il motivo? – le elezioni presidenziali perse da parte del candidato del suo partito – Tsetska Tsacheva.

Elections_Bulgaria_001

L’Assemblea Nazionale ha deciso, pochi giorni fa, che le elezioni presidenziali e il referendum nazionale in Bulgaria si svolgeranno il 6 Novembre prossimo. Sono state bocciate le proposte del partito socialista BSP e di quello della minoranza turca DPS di fissare la data delle elezioni rispettivamente per il 23 e per il 30 Ottobre.

Elections_003

Questa domenica si sono tenute le elezioni amministrative in Bulgaria. A fronte di una scarsa affluenza alle urne, il partito conservatore "Gerb" al governo, riconferma le proprie posizioni, mentre il suo principale avversario, il Partito socialista bulgaro (Bsp), rimane secondo, però a larga distanza.

Domenica prossima è previsto il ballottaggio sui sindaci di numerosi centri della Bulgaria. In questo primo turno ha votato il 46,5% dei quasi 6,36 milioni di elettori. Secondo i risultati, Gerb del premier Bojko Borisov raccoglie complessivamente il 34% dei voti, Bsp il 17% e Dps, il partito della minoranza turca, il 14% mentre il Blocco riformista – 9% dei voti.

Nella capitale Sofia,  (due milioni di abitanti), l'attuale sindaco Yordanka Fandakova (Gerb) ha ottenuto un terzo mandato con il 60,17% dei voti. Al primo turno Gerb vince anche nelle grandi città di Varna e di Burgas (con oltre l’80%). L’ottimo risultato di Gerb per sindaco a Sofia non corrisponde al numero dei seggi nella giunta comunale. Gerb ha raggiunto il 42,9 per cento dei voti pari a 30 consiglieri su 61, i candidati del Blocco riformista (partner di coalizione al governo) il 16,73 per cento delle preferenze ossia 11 seggi, mentre il principale partito di opposizione, il BSP si ferma al 9,87 per cento corrispondenti a soli 7 consiglieri. Gli altri voti sono suddivisi fra diverse liste minori.

Le amministrative sono state abbinate a un referendum sul voto elettronico, promosso dal presidente della Repubblica Rossen Plevneliev. Il 72,57 per cento degli elettori ha votato per il “sì” mentre il 27,43 per cento ha detto “no”. L’affluenza si è però attestata al 31,50 per cento, quorum non sufficiente per permettere al referendum di avere forza di legge. In questo caso, la questione, sarà proposta per essere discussa al parlamento.

Foto del giorno

Mall_Markovo_Tepe_Plovdiv

Il centro commerciale Markovo Tepe in v.le Ruski, 54 a Plovdiv aprirà ufficialmente i battenti il 28 Ottobre alle ore 10:00

Dai nostri lettori

Error: Any articles to show

Ultime notizie

Interviste e commenti

Borsa

Loading
Chart
o Microsoft 65.03 ▲0.82 (1.28%)
o Google 829.59 ▼0.87 (-0.10%)
o Yahoo 46.06 ▲0.29 (0.63%)
NASDAQ:MSFT

Microsoft

COMPANY_ID [NASDAQ:MSFT] LAST_TRADE65.03 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▲0.82 (1.28%)
NASDAQ:GOOG

Google

COMPANY_ID [NASDAQ:GOOG] LAST_TRADE829.59 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▼0.87 (-0.10%)
NASDAQ:YHOO

Yahoo

COMPANY_ID [NASDAQ:YHOO] LAST_TRADE46.06 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▲0.29 (0.63%)