oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)
1BB07C78-51E7-448F-9C38-2A1B9F221DFD

Il gruppo parlamentare del partito GERB del primo ministro bulgaro Boiko Borissov ha presentato un progetto di nuova costituzione della Bulgaria all'Assemblea nazionale il 17 agosto, secondo una dichiarazione del centro stampa del partito.

 

 La decisione è arrivata nel 40 ° giorno consecutivo di proteste che chiedevano le dimissioni del governo di Borissov e del procuratore generale Ivan Geshev e le elezioni parlamentari anticipate.

 

 Copie della costituzione proposta sono state inviate ai leader di tutti i gruppi parlamentari e ai parlamentari che non sono membri di gruppi parlamentari, con un invito ai colloqui per raggiungere un ampio accordo tra i parlamentari sulla convocazione di una Grande Assemblea Nazionale, ha detto GERB.

 

 Il GERB propone di dimezzare il numero dei membri dell'Assemblea nazionale a 120, ridurre il mandato del Procuratore generale dagli attuali sette a cinque anni e suddividere il Consiglio superiore della magistratura in due organi, uno per i giudici e uno per i pubblici ministeri.  Il Consiglio giudiziario dei procuratori nominerà il procuratore generale, che dovrà riferire al Parlamento ogni sei mesi.

 

 La bozza toglie al presidente il diritto di nominare i primi tre titolari di cariche in magistratura.

 

 Abolisce la Grande Assemblea Nazionale e trasferisce all'Assemblea Nazionale ordinaria il diritto di emendare la costituzione o di votarne una nuova.

 

 Il termine per considerare le modifiche proposte alla costituzione non è anteriore a due mesi e non oltre cinque mesi dopo che sono state presentate.

 

 Sempre il 17 agosto, GERB ha presentato progetti di emendamento al codice elettorale.  Questi propongono l'introduzione del voto automatico in tutte le sezioni elettorali in Bulgaria che hanno più di 300 elettori.  Gli elettori avrebbero la possibilità di scegliere se votare utilizzando una macchina per il voto o una scheda elettorale cartacea.

 

 Il GERB propone inoltre la creazione di un nuovo capitolo nel codice, che regola lo svolgimento delle elezioni alla Grande Assemblea Nazionale, introducendo un sistema elettorale misto, con 200 parlamentari da eleggere con rappresentanza proporzionale, e i restanti 200 con voto maggioritario.

 

 La presentazione da parte del GERB della nuova costituzione è stata data poco dai manifestanti antigovernativi a Eagle Bridge (Orlov Most) nella capitale della Bulgaria Sofia, ha riferito la Radio nazionale bulgara.  I manifestanti hanno respinto l'idea di chi è al potere proponendo una nuova costituzione, e hanno ribadito la loro richiesta di dimissioni del governo.

 

 Uno degli organizzatori della protesta, Georgi Georgiev del movimento Boets, ha dichiarato: "Non accettiamo che la mafia scriva la nostra nuova costituzione, tutto quello che vogliamo da loro sono le loro dimissioni".

 

 I manifestanti antigovernativi hanno escogitato una nuova tattica, bloccando gli edifici di varie istituzioni.  La mattina del 17 agosto, l'obiettivo era l'edificio del ministero della Giustizia, che è stato bloccato per un'ora, con i manifestanti che lanciavano uova alle finestre dell'edificio al termine dell'ora.

 

 Oltre a Eagle Bridge, i campi di tende che bloccano gli incroci fuori dall'Università di Sofia e in piazza Nezavisimost rimangono in vigore.

Fonte:Sofiaglobe

48c0f0ece5e748dbaec975e72a3045df_18

Il primo ministro bulgaro Boyko Borissov ha chiesto una revisione della costituzione in un apparente tentativo di disinnescare settimane di proteste antigovernative da parte per lo più giovani bulgari stanchi della corruzione endemica nello stato membro dell'Unione Europea. Il tre volte premier Borissov venerdì ha promesso di dimettersi se i legislatori avessero approvato la sua richiesta per l'elezione di una grande assemblea nazionale incaricata di redigere emendamenti volti, tra l'altro, a migliorare l'efficienza della tanto criticata magistratura. Migliaia di bulgari si sono radunati nel centro di Sofia dall'inizio di luglio per chiedere le dimissioni di Borissov e del procuratore capo Ivan Geshev. In centinaia hanno allestito tende su tre importanti incroci della capitale. "È ora non solo di cambiare il sistema politico, ma di riavviare il Paese", ha detto Borissov, 61 anni, leader del partito di centro-destra GERB, in un discorso nazionale televisivo. "L'unità, la politica e la stabilità del paese non sono solo parole per me", ha detto, aggiungendo di aver compreso la frustrazione dei manifestanti, ma ha detto che era sfruttata da varie fazioni politiche e oligarchi locali. I manifestanti hanno rapidamente respinto il suo piano come un gesto vuoto e hanno promesso di continuare la loro campagna. "La dichiarazione di Boyko Borissov, che non si è ancora dimesso, è l'ennesimo tentativo di guadagnare tempo e mostra paura", hanno detto in una nota tre leader informali delle proteste, che si chiamano The Poisonous Trio. Erosione delle istituzioni statali I manifestanti accusano Borissov di erodere le istituzioni statali per servire gli interessi degli interessi economici privati ​​e affermano che Geshev non è riuscito a rendere conto di funzionari corrotti di alto livello. Transparency International classifica la Bulgaria come il paese più corrotto nell'UE a 27 nazioni. Due terzi dei 240 deputati bulgari devono votare per approvare la convocazione delle elezioni per una grande assemblea nazionale. Non è chiaro se Borissov sarà in grado di raccogliere il sostegno di due terzi dei 240 membri, o deputati della Bulgaria, necessari per indire l'elezione di una grande assemblea nazionale. Gli emendamenti costituzionali di Borissov ridurrebbero il mandato del procuratore capo a cinque anni da sette e rivederebbero il massimo organo giudiziario bulgaro per aumentare la sua indipendenza e la responsabilità di pubblici ministeri e giudici. Dimezzerebbe anche il numero dei deputati parlamentari a 120. Gli analisti politici hanno detto che il piano di Borissov potrebbe rafforzare la sua posizione. "Se il parlamento lo approva, è un bene per lui - può dimettersi con dignità. Se non lo fa, ottiene almeno il merito di averci provato. Inoltre guadagna tempo e rimane in carica mentre si assume gli obiettivi principali delle proteste", ha detto l'analista Parvan Simeonov. Borissov ha precedentemente affermato che il suo governo di coalizione dovrebbe scontare il suo mandato quadriennale fino al prossimo marzo per evitare di far precipitare la Bulgaria nel "caos politico" durante la pandemia di coronavirus

Fonte:Aljazeera

photo_verybig_205700

Oggi è il 37 ° giorno di proteste antigovernative a Sofia. I blocchi stradali posti dai manifestanti rimangono in tre punti chiave: a Eagles 'Bridge, nello spazio tra gli edifici del Consiglio dei Ministri e della Presidenza, e di fronte all'Università di Sofia. Alle 5 del mattino di questa mattina un quarto incrocio bloccato dai manifestanti ieri sera - davanti all'ambasciata rumena - è stato sgomberato dalla polizia. Tre persone sono state arrestate durante il raid, due perché non avevano documenti di identità e una per mancata obbedienza agli ordini della polizia, riferisce il giornalista di BNR. I manifestanti chiedono le dimissioni del governo e del procuratore generale Ivan Geshev e il voto a macchina. Il campo tendato allestito dai manifestanti davanti al municipio di Varna resta al suo posto. Per il 10 ° giorno i conducenti hanno dovuto cercare percorsi alternativi per poter evitare la zona, riferisce BNT. Le proteste si sono svolte ieri a Blagoevgrad e Burgas, dove i manifestanti hanno scritto "Dimissioni" e "Mobsters - vattene!" in gesso davanti al municipio. Gridando "Dimettiti, metti fine alla dittatura", i manifestanti hanno brevemente bloccato le strade di Stara Zagora, secondo quanto riportato dalle stazioni radio regionali della BNR. Anche stasera alle 19 è in programma una protesta davanti al palazzo della Presidenza all'insegna del motto “Proteggere la democrazia: giorno 37”. Le proteste continuano anche in altre città del paese./BNR

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Papa Francesco: “L’aborto è ormai una abitudine bruttissima”

News image

L’incontro del Papa con i partecipanti all’Assemblea P...

Dall'Italia

Read more

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

La scienza e la democrazia

News image

Qualche giorno fa Franco Prodi, ordinario di mete...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Expo Dubai: Glisenti, scelti 26 video per spazio innovazione

News image

"Sono stati raccolti 159 contributi da tutti i centri ...

Tecnologia