oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

29B05432-46D3-4445-A7D1-625178F008CA

La Commissione bulgara per la protezione delle gare (CPC) ha dichiarato illegittimo un appalto pubblico da parte delle ferrovie statali BDZ per la fornitura e la manutenzione di 42 nuovi convogli per la divisione trasporto passeggeri delle ferrovie, per un importo di 675 milioni di leva (circa 345 milioni di euro) la commissione si è pronunciata il 13 novembre.

Il CPC ha emesso la sentenza a seguito di un appello di Siemens Mobility, la divisione ferroviaria del conglomerato tedesco Siemens. La Siemens Mobility era una delle tre società a presentare ricorso contro la procedura, mentre le altre due erano la cinese CRRC Corporation Limited e la ceca Škoda.

La commissione concordava con Siemens Mobility che l'amministrazione aggiudicatrice non aveva definito in modo chiaro e inequivocabile le clausole del progetto di contratto relative a possibili cambiamenti futuri.

Dal momento che  BDZ aveva parzialmente garantito il finanziamento dell'accordo alla fine del 2024. Non è ancora chiaro se dopo tale data lo stato concluderà un contratto per la fornitura di servizi di trasporto pubblico con esso.

Secondo la Mobility di Siemens, a causa della mancata inclusione di un nuovo contratto per i servizi di trasporto pubblico, l'amministrazione aggiudicatrice non avrebbe ulteriori obblighi pecuniari e ciò andrebbe contro i principi fondamentali del diritto.

Il CPC non ha confermato altre obiezioni di Siemens Mobility, tra cui gli indicatori di valutazione delle offerte.

La commissione ha ordinato a BDZ di pagare le spese processuali, 5700 leve e 1200 leva per gli onorari degli avvocati.

La decisione del CPC è soggetta ad appello presso il Tribunale amministrativo supremo della Bulgaria. Il termine per presentare ricorso è di 14 giorni dalla data in cui le parti sono formalmente informate della decisione.

L'8 novembre, tutti e tre i membri del consiglio di amministrazione della BDZ bulgara hanno rassegnato le dimissioni, su richiesta del ministro dei trasporti Rossen Zhelyazkov. Un controllo interno viene condotto su richiesta dello stesso.

1479042749259

Lotta contro la corruzione: il leit motiv sempre ricorrente per la Bulgaria, Il presidente Rumen Radev pone il veto alla legge anticorruzione e confisca dei beni proposta dal parlamento il 20 dicembre scorso. Radev ritiene la legge non sufficiente, con il rischio concreto di rendere la lotta al fenomeno ancora piu difficile.

Il Paese, dal 1 gennaio alla guida  del Consiglio dell'UE per i prossimi sei mesi, è sotto l'occhio del ciclone ormai da tempo al riguardo, dopo che Transparency International aveva posto il suo sigillo come Paese piu corrotto d'Europa. Forte deterrente questo per investimenti da parte dell'Unione Europea e che sposta la permanenza di Sofia fuori dall'accordo Schengen ancora piu in là. Tuttavia l'Assemblea Nazionale potrebbe scavalcare il veto presidenziale con una maggioranza dei suoi 240 deputati.

photo_verybig_184862

Se vogliamo avere uno stato moderno che è integrato nell'Europa moderna, dobbiamo rivolgerci alla nostra scienza perché è la sfera che ci mostrerà il vettore e il modo per raggiungere un risultato razionale. Questo è quanto ha detto il presidente Rumen Radev, che partecipa alla solenne riunione dell'Accademia delle Scienze Bulgara, ha riferito BGNES.

Il presidente ha notato che l'Illuminatore è una categoria spirituale in Bulgaria e ha un fuoco chiaro: la Bulgaria e il popolo bulgaro nel futuro.

"E quando parliamo del nostro futuro ultimamente, e per la buona cosa, il dibattito su dove la Bulgaria va, che sono le nostre priorità sta diventando molto intensa. Ringrazio gli scienziati bulgari per lavorare su queste priorità per la formulazione di obiettivi nazionali significativi.

Naturalmente, le cose importanti stanno aumentando il benessere dei cittadini bulgari, garantendo la loro sicurezza, ammodernando il nostro paese, la nostra integrazione piena ed intensa in tutte le importanti strutture e iniziative europee ", ha dichiarato Rumen Radev nella Grand Hall dell'Accademia.

Fonte:novinite.com

Foto del giorno

31AE8284-2BAE-40D3-A205-6AB878D74E92
Foto del giorno Bulgaria 

Dai nostri lettori

L’IPOCRISIA DEL CAPITALISMO LIBERALE MODERNO

News image

Il Capitalismo liberale moderno genera povertà, acuisce il divario sociale e sostituisce con la logica del p... Leggi tutto

Ultime notizie

Interviste e commenti

Intervista a Simone Cossu-a Sofia una nuova vita

News image

  Prima d'ora ci siamo incontrati soltanto una volta...

Interviste e commenti

Dal mondo

L’impatto delle sanzioni all’Iran nel sub-continente indiano

News image

Le sanzioni americane verso l’Iran stanno suscitando le pr...

Dal mondo