oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Tobacco_stores_Burning-2

Il Capo Architetto di Plovdiv Rumen Russev deve essere rimosso dal suo incarico. Lo ha sentenziato ieri la Corte distrettuale di Plovdiv e la notizia è stata comunicata dall’ufficio stampa del Palazzo di Giustizia della città. La sentenza non è definitiva ed è oggetto di ricorso dinanzi alla Corte di Appello di Plovdiv.

confindustra_assembela_generale

Il 25 novembre 2015, ha avuto luogo, presso il Sofia Hotel Balkan, la XV Assemblea Generale di Confindustria Bulgaria, dal titolo "Storie di Innovazione tra Bulgaria e Italia", in occasione della quale si sono tenute le votazioni per la nomina del Presidente e dei Vicepresidenti dell'associazione.

A seguito dello scrutinio, Pietro Luigi Ghia è stato rieletto come Presidente con 155 voti a favore su un totale di 157 votanti, mentre Plamen Dilkov, Maria Luisa Meroni e Luigi Salvadori sono stati riconfermati come Vicepresidenti.

L'Assemblea si è svolta in due parti: una sessione pubblica, rivolta, oltre che a tutte le aziende associate, anche ai partner, alle istituzioni e a tutto il tessuto imprenditoriale italiano, bulgaro ed internazionale, ed una sessione privata, riservata ai Soci. Nel corso della sessione pubblica sono intervenuti il Presidente di Confindustria Bulgaria Pietro Luigi Ghia, l'Incaricato d'Affari a.i. presso l'Ambasciata d'Italia a Sofia Еmanuele Pollio, il Vice Primo Ministro bulgaro per la Demografia e le Politiche Sociali e Ministro del Lavoro e della Politica Sociale Ivaylo Kalfin, il Direttore Area Innovazione e Education di Confindustria Andrea Bairati e il Fondatore ed Amministratore Delegato di Walltopia Ivaylo Penchev. La sessione pubblica si è conclusa con la proiezione di un videomessaggio dell'Europarlamentare Eva Paunova.

La sessione privata, invece, è stata l'occasione, oltre che per votare il Presidente e i Vicepresidenti di Confindustria Bulgaria, anche per discutere temi importanti per l'associazione quali l'approvazione del bilancio 2014, la votazione degli adeguamenti statutari e le questioni riguardanti l'attività dell'associazione.

fonte: www.confindustriabulgaria.bg

Unicredit_001

 I Balcani si stanno configurano come mercati nuovi, vicini e con potenzialità di crescita per migliaia di imprese italiane che hanno già sviluppato business e occupazione. Il dato è emerso oggi a Roma nel corso dell'"International Forum: Focus on Balcani" promosso da Unicredit.

L'iniziativa, che ha coinvolto oltre 50 aziende del Lazio, ha avuto lo scopo di illustrare agli imprenditori interessati a sviluppare la propria attività all'estero, le prospettive di crescita economica e le opportunità di business in Bulgaria, Romania e Serbia, oltre a facilitare l'ingresso delle aziende locali in questi territori. Sono intervenuti Roberto Mascali, Direttore di Confindustria Balcani, Aldo Andreoni di UniCredit Bank Bulgaria, Marco Montermini, UniCredit Bank Romania e Niccolò Bonferroni, UniCredit Bank Serbia.

"Nei primi 6 mesi del 2015 - ha dichiarato Attilio Tranquilli, Vicario del Presidente Unindustria - le esportazioni del Lazio destinate ai Balcani si sono attestate su 37 milioni di euro alla Bulgaria, 142 milioni alla Romania e 16,5 milioni alla Serbia e hanno riguardato principalmente i settori tessile, calzature, automotive, energia e grande distribuzione. Sono dati che ci devono far riflettere e che confermano quanto l'area dei Balcani, sempre più stabile sotto l'aspetto istituzionale e con una discreta crescita economica, rappresenti un'opportunità di investimento per le nostre imprese laziali".

Mario Fiumara, Vice Responsabile per il Centro Italia di UniCredit ha illustrato i dati dell'Osservatorio dell'istituto di credito: l'export verso la Bulgaria risulta in crescita del 13%, quello verso la Romania del 36% e quello verso la Serbia del 25%. Si stima che per il 2015 le esportazioni totali del Lazio cresceranno ancora del 14%. 

fonte: ANSA http://www.ansa.it/nuova_europa/it/notizie/rubriche/altrenews/2015/11/18/unicredit-forum-su-balcani-per-sostegno-a-export-dal-lazio_b00aa89a-42f0-4d27-9e20-2dfd091ce2b1.html

Foto del giorno

photo_big_3295

Alexander Nevskij

Dai nostri lettori

L'UNIFICAZIONE DELLA BULGARIA SETTENTRIONALE E MERIDIONALE

News image

Dopo la frammentazione delle terre bulgare, secondo il Trattato di Berlino - 1 (13) luglio 1878,  l... Leggi tutto

Interviste e commenti

Borsa

Any data to show