oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

Il grano costa il 32% in più e per i girasoli l'aumento annuale è del 35%. I prezzi del mais di più - del 42%

Il raccolto di grano in Bulgaria sta aumentando quest'anno di oltre il 50% rispetto al 2020, superando il limite di 7,1 milioni di tonnellate di produzione. Questo è il livello migliore degli ultimi cinque anni.

Il balzo della produzione avviene anche nel contesto dell'aumento dei prezzi sui mercati internazionali, che porta alla crescita anche in Bulgaria: per le principali colture da esportazione si attesta tra il 24 e oltre il 42% su base annua.

Picco dopo difficoltà

A causa della siccità dello scorso anno, che ha colpito il granaio bulgaro Dobrudzha, la produzione di grano è diminuita drasticamente nelle quattro colture principali, rappresentando una quota significativa delle esportazioni agricole: grano,colza, girasole e mais. Il calo è stato di circa il 20% per ciascuno di essi. Ma quest'anno i risultati sono sull'altro polo, secondo i dati ufficiali finora. Venerdì, durante il consiglio consultivo del grano, è apparso chiaro che il grano raccolto in Bulgaria è del 52% in più rispetto all'anno precedente e raggiunge i 7,16 milioni di tonnellate. Inoltre, questa quantità è stata definita la più alta dal 2017. Migliori risultati sono stati registrati per altre colture al momento a pieno raccolto: l'orzo prodotto è di quasi 699 mila tonnellate, con un aumento di oltre il 27% su base annua, e la colza supera le 376mila tonnellate, ovvero il 36% in più. Il principale contributo ai migliori risultati è ora dato dalla maggiore resa media rispetto allo scorso anno.

Questo è attualmente riportato nella raccolta di mais e girasole. Rispetto allo scorso anno, l'aumento della resa del girasole è di oltre il 17% a 236 kg per decaro, e per il mais - dal 16% a 551 kg per decaro, secondo gli ultimi dati del Ministero dell'Agricoltura. Tuttavia, i numeri non sono del tutto indicativi in ​​questa fase: il raccolto è drasticamente ritardato quest'anno. Nel caso dei girasoli si raccoglie meno della metà della superficie, nel caso del mais sono meno di 1/5. Secondo le informazioni del ministero dell'Agricoltura, dopo il consiglio consultivo sui cereali di venerdì in alcune regioni, sono stati segnalati problemi in entrambe le colture a causa della siccità.

I prezzi sono in forte aumento rispetto all'anno precedente

Il raccolto migliore di quest'anno si sta verificando anche sullo sfondo dell'aumento dei prezzi sui mercati internazionali, che è in una certa misura dettato dal raccolto inferiore in uno dei principali produttori al mondo: la Russia. Il raccolto finale dovrebbe essere compreso tra 75 e 75,5 milioni di tonnellate, rispetto ai quasi 85 milioni di tonnellate dell'anno scorso. Secondo Reuters, i prezzi del grano russo salgono per la decima settimana consecutiva tra i 301 ei 304 dollari a tonnellata, e nell'intero bacino del Mar Nero sono al loro picco da sette anni.

C'è un aumento anche in Bulgaria. Secondo un'analisi operativa del ministero dell'Agricoltura, al 15 settembre una tonnellata di grano tenero viene scambiata nel paese per una media di 424 lev, con un aumento di oltre il 32% rispetto all'anno precedente. Per la colza il prezzo raggiunge BGN 980 per tonnellata, ovvero oltre il 36% rispetto al 2020, e per il girasole - BGN 942, un aumento di oltre il 35% su base annua. I dati al momento mostrano che il più grande aumento dei prezzi finora è con il mais. È più costoso di oltre il 42% rispetto all'anno precedente a 411 BGN per tonnellata in media. Il 2021 è stato inoltre caratterizzato da maggiori costi di produzione, principalmente a causa del forte aumento del prezzo del gas naturale, che ha portato anche a un aumento dei prezzi dei fertilizzanti .

fonte novinite

L' Istituto nazionale di statistica ha riportato qui mercoledì che l'inflazione ad agosto 2021 era del 3,7 per cento rispetto ad agosto 2020 e dello 0,8 per cento rispetto a luglio 2021.

Il tasso di inflazione dall'inizio dell'anno (agosto 2021 rispetto a dicembre 2020) era di 3,1 per cento.

L'inflazione media annua, misurata dal CPI, negli ultimi 12 mesi (settembre 2020 - agosto 2021) rispetto ai 12 mesi precedenti (settembre 2019 - agosto 2020) è stata di 1,3 per cento

fonte BNR

Si offre agli investitori 100 milioni di euro di debito interno in titoli di Stato. Questa è la prima emissione di debito dalla primavera del 2021 e nel mandato del ministro ad interim delle finanze Assen Vassilev. Le obbligazioni sono a tasso zero, ma vengono acquistate dagli investitori, soprattutto da banche e fondi perché sono uno strumento affidabile, migliore dei tassi di interesse negativi delle istituzioni finanziarie.  

Nel 2021 la Bulgaria ha emesso debiti per 400 milioni di euro sul mercato interno. Il debito massimo nel bilancio dello Stato per l'anno è di 2,3 miliardi di euro, ma gli esperti dicono che difficilmente tale soglia sarà raggiunta entro la fine dell'anno.

fonte novinite

Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Papa Francesco: “L’aborto è ormai una abitudine bruttissima”

News image

L’incontro del Papa con i partecipanti all’Assemblea P...

Dall'Italia

Read more

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

La scienza e la democrazia

News image

Qualche giorno fa Franco Prodi, ordinario di mete...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Expo Dubai: Glisenti, scelti 26 video per spazio innovazione

News image

"Sono stati raccolti 159 contributi da tutti i centri ...

Tecnologia