oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

gazoprovod2-562508-810x0-306311-810x0

Il primo ministro bulgaro Boyko Borissov e il ministro turco dell'energia Fatih Dömmezon il 3 agosto hanno aperto il nuovo gasdotto di transito in Turchia. Il tubo è lungo circa 20 km e collega la stazione di compressione di Lozenets con l'impianto di depurazione di Nedyalsko.
Attualmente, i gasdotti dalla Russia alla Macedonia, alla Turchia e alla Grecia attraversano la Bulgaria.
Il nuovo tratto è parallelo al tubo di transito esistente e consentirà di invertire la direzione del movimento del gas naturale dalla Turchia alla Bulgaria, se necessario. La costruzione è iniziata nel 2016.
Grazie al nuovo gasdotto, la capacità del gasdotto di transito aumenta di 1,7 miliardi di metri cubi di gas all'anno. Inoltre, il movimento del carburante blu può essere bidirezionale, non solo dalla Bulgaria alla Turchia, ma anche viceversa.
Attualmente oltre il 100% del gas consumato in Macedonia passa attraverso la Grecia, il 70% di quello in Grecia e tra il 30% e il 40% di quello necessario in Turchia. La Russia, tuttavia, prevede di reindirizzare il suo traffico di transito dall'attuale gasdotto attraverso Moldavia, Romania e Bulgaria a Blue Stream in Turchia e il flusso turco, che è attualmente in costruzione.
gazoprovod-562514-810x0-306315-810x0
Fonte:bnt.bg

aeroporto

Nei prossimi nove anni, altri 256 milioni di leva saranno investiti negli aeroporti di Burgas e Varna. Durante i primi dieci anni la concessionaria ha investito 350 milioni di BGN, a seguito dei quali i due aeroporti sulla costa hanno nuovi terminali, infrastrutture rinnovate, sistemi informatici e di comunicazione. Lo ha detto a Burgas Ulrich Heppe, amministratore delegato della società di concessione negli aeroporti di Bourgas e Varna.
A Burgas durante una cerimonia ufficiale, Heppe ha accettato il premio della Camera di Commercio e Industria - Burgas per il contributo allo sviluppo dell'economia nella regione. Durante la cerimonia dei premi annuali della Camera, anche il concessionario dell'aeroporto ha ricevuto il premio nella categoria delle grandi imprese con oltre 250 dipendenti, 24chasa ha riferito. La società concessionaria è stata inoltre premiata per il contributo e gli investimenti nelle infrastrutture di trasporto, l'attrazione di nuove compagnie aeree e l'aumento del numero di destinazioni e passeggeri.
Continuiamo a investire, cercando di offrire le condizioni perfette per tutti: vettori, visitatori e dipendenti ", ha dichiarato Heppe, informando che nove nuove compagnie aeree hanno completato i voli dall'aeroporto di Burgas quest'anno e dieci nuovi voli sono stati inclusi nella stagione estiva programma I risultati della società di gestione del concessionario dell'aeroporto comprendono anche 48 nuovi posti di lavoro e due nuovi programmi di sviluppo professionale per il personale permanente e stagionale.
Prosegue la ricostruzione degli aeroporti di Burgas e Varna, con Burgas in seguito all'estensione al terminal e sulla piattaforma dell'aeroporto. La società di concessione ha una partecipazione tedesco-bulgara. Ha vinto una concessione per la gestione dell'aeroporto di Varna e dell'aeroporto di Bourgas per 35 anni. Heppe ha aggiunto che nel 2016 entrambi gli aeroporti hanno accolto più di 4,5 milioni di passeggeri e più di 35.000 voli ogni 100 compagnie aeree bulgare e straniere che operano charter e voli di linea verso più di 140 destinazioni in Europa, Asia e Africa. In entrambi gli aeroporti ci sono più di 615 impiegati fissi e 1150 stagionali.

agesvin4

Tra le opportunità che giungono dal comparto delle costruzioni, un mercato emergente è sicuramente quello nato in Bulgaria, dove si prospettano interessanti possibilità di investimento delle imprese edili. Un focus particolare è stato dedicato questa sera a Salerno nell'ambito dell'assemblea generale Ance alla quale ha preso parte anche il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia che a margine dell'incontro ha tenuto a sottolineare che tutto "è molto bello, perchè da una dimensione Paese, di un'Italia non periferia d'Europa ma centro tra Europa mediterranea ed est"."E' un grande messaggio - ha concluso Boccia - che viene da Salerno". Nel corso dell'incontro al quale hanno preso parte l'ambasciatore della Bulgaria in Italia, Marin Raykov, ed i rappresentanti di Confindustria Bulgaria,sono state sottolineate le ragioni di maggiore attività del mercato bulgaro che sono da ricercare in una minore pressione fiscale, un sistema burocratico più snello, una più efficiente macchina amministrativa ed un minor costo del lavoro. (ANSA)

Foto del giorno

54798399_2280184382271298_1999790318374879232_n
Foto del giorno Bulgaria (sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

SIGNORAGGIO, "DIVORZIO" E DEBITO PUBBLICO

News image

di Thomas FaziSta facendo molto discutere il servizio di&n...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Sindrome orientale: il commento di Mario Sechi

News image

Il governo tra Cinque Stelle e Lega è al momento l'unico p...

Dal mondo