oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

La consigliera di Stato di Myanmar Aung San Suu Kyi, deposta dal golpe militare verificatosi in quel Paese il primo febbraio scorso, è stata incriminata nell’ambito di ben quattro nuovi processi per corruzione. Lo ha annunciato ieri uno degli avvocati della leader birmana, Min Min Soe, spiegando che le nuove accuse sono state formalizzate da una corte della città di Mandalay, e che la prossima udienza dei processi è stata fissata il 22 luglio. Su Aung San Suu Kyi pendono già una serie di altri capi d’accusa, incluse quelle d’aver violato la Legge sui segreti ufficiali, di aver importato illegalmente ricetrasmittenti, di aver contribuito a diffondere informazioni lesive dell’ordine sociale e di aver violato le restrizioni per il contenimento della pandemia di Covid-19. Suu Kyi è inoltre accusata dalla giunta birmana di aver accettato illegalmente 600mila dollari in oro, e di aver abusato della sua attività per accaparrarsi un terreno edificabile e un edificio residenziale.

Il Myanmar è nel pieno di un’acuta crisi politica dal primo febbraio scorso, da quando cioè la giunta militare guidata dal generale Min Aung Hlaing ha preso il potere impedendo l’insediamento del nuovo parlamento dominato dalla Lega nazionale per la democrazia (Lnd) di Aung San Suu Kyi. I militari, che secondo molti osservatori sono appoggiati dalla Cina, hanno giustificato il proprio intervento denunciando l’inazione della commissione elettorale a fronte di presunti brogli avvenuti in occasione delle elezioni del novembre del 2020, a seguito delle quali il Partito dell’unione della solidarietà e dello sviluppo (Usdp), da loro appoggiato, è uscito fortemente ridimensionato.

Un’ampia fetta della popolazione, da allora, ha organizzato un movimento per la disobbedienza civile e ha preso parte alle proteste contro la giunta militari, che ha reagito con una violenta repressione del dissenso: secondo l’Associazione di assistenza ai prigionieri politici (Aapp) sono finora rimaste uccise oltre 860 persone, mentre altri 4.500 tra manifestanti e oppositori sono stati arrestati. Nelle ultime settimane gli scontri sono cresciuti d’intensità in particolare nelle aree periferiche del Paese e hanno visto il sempre più forte coinvolgimento delle milizie armate etniche.

fonte novanews

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

La scienza e la democrazia

News image

Qualche giorno fa Franco Prodi, ordinario di mete...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Expo Dubai: Glisenti, scelti 26 video per spazio innovazione

News image

"Sono stati raccolti 159 contributi da tutti i centri ...

Tecnologia