oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

DELIO-ROSSI 

L'ex tecnico di Lazio, Fiorentina e Sampdoria riparte dal campionato bulgaro: non allenava dal 2015 al Bologna

Delio Rossi riparte dalla Bulgaria: è il nuovo allenatore del Levski Sofia. Il 57enne tecnico, ex tra le altre di Lazio,Fiorentina e Sampdoria, subentra all'esonerato Nikolay Mitov.

DOVE ALLENA - Il club bulgaro, attualmente terzo in campionato ed eliminato nel secondo turno preliminare di Europa League, giocherà domani sul campo del Vereya. Rossi torna in panchina dopo l'ultima esperienza a Bologna. Prima di allora, una stagione alla Sampdoria (2012-13) e alla Fiorentina (2011-12). Proprio a Firenze fece discutere la sua lite in panchina con Adem Ljajic.                                                                                                                                                     Fonte:Corriere Dello Sport

20597473_1886276168357847_6142977621910453130_n

Il 5 e 6 Agosto 2017 a Sofia in Bulgaria si è disputata la quarta tappa di Coppa Europa Giovanile di arrampicata Boulder. Davide Colombo e Filip Schenk hanno conquistato la medaglia d'argento, Matteo Baschieri e Yuri Unterkofler la medaglia di bronzo.

La Coppa Europa Giovanile specialità Boulder porta un poker di medaglie all’Italia con due argenti di Davide Colombo e Filip Schenk e due bronzi di Matteo Baschieri e Yuri Unterkofler in occasione della tappa in Bulgaria. A Sofia il team azzurro ha dimostrato il suo valore fin dalla prima giornata piazzando almeno un atleta in finale in ogni categoria per un totale di 8 presenze.

In campo maschile l’Italia è padrona della categoria Youth A dove l’altoatesino Filip Schenk e il reggiano Matteo Baschieri finiscono rispettivamente sul 2° e 3° gradino del podio. Il francese Leo Favot è stato l’unico climber a stare davanti agli Azzurri. Nella categoria Youth B il brianzolo Davide Colombo si conferma in forma straordinaria: accede alla finale con uno strepitoso primo posto, agguanta l’argento davanti al francese Paul Jenft e alle spalle dello spagnolo Alberto Gines Lopez migliorando così il bronzo dell’ultima tappa, a metà luglio, in Francia. La quarta medaglia della giornata è arrivata nella categoria Juniors con il bronzo dell’altoatesino Yuri Unterkofler; buona anche la prestazione del lombardo Simone Tentori con il 6° posto.

Nessuna medaglia invece in campo femminile dove la migliore delle Azzurre è stata la ligure Camilla Moroni che ha sfiorato il podio nella Youth A finendo al 4° posto alle spalle della tedesca Frederike Fell. Nella categoria Juniors la reggiana Giulia Medici è riuscita ad agguantare la 5° piazza insinuandosi tra le due austriache Johanna Farber (4°) e Laura Stockler (6°). Nella Youth B invece la perugina Miriam Fogu ha lottato fino all’ultima presa per tenersi stretto il 7° posto e lasciare sul fondo la slovena Betka Debevec.

Il prossimo appuntamento con l'Italia dell’arrampicata sportiva è il 12 e 13 agosto in occasione della Coppa Europa Giovanile specialità Lead che fa tappa a Mitterdorf in Austria.

Tutti i risultati, le classifiche e le news sulle gare degli atleti della Nazionale italiana di Arrampicata Sportiva sono disponibili sul sito www.federclimb.it.

Fonte:planetmountain.com

ea0e9e965af93eb9d4b712ca9870beb2e2c5fab7

Emozioni a non finire nel Rally di Bulgaria, quarta gara valida per la Coppa del Mondo Fia riservata ai veicoli elettrici. Contemporaneamente alla storica doppietta Ferrari nella vicina Ungheria, due equipaggi italiani salivano nei gradini più alti del podio di Sofia. I “cinghiali toscani” del Vivi Altotevere Eco Team, con la coppia Doychinov-Guerrini su Hyundai Ioniq, sono stati superati solo dalla coppia altoatesina Kofler-Gaioni su Tesla. Al terzo posto i sempre bravi Dedikov-Pavlov, idoli di casa e vincitori delle ultime edizioni della gara bulgara.
La gara era iniziata bene per Guido Guerrini visto che, dopo il primo giorno e cinque prove speciali, nella classifica era saldamente in testa. Un problema tecnico alla partenza del secondo giorno ha però costretto il team valtiberino ad un ritardo alla partenza di 19 minuti. La successiva penalità ha fatto retrocedere Doychinov e Guerrini al quinto posto. Un buon recupero nelle quattro prove speciali del secondo giorno, assieme a qualche sbavatura degli avversari, ha permesso al Vivi Altotevere Eco Team di risalire fino alla seconda posizione. “Senza la penalità per il ritardo in partenza la vittoria sarebbe stata nettissima” racconta uno stanco Guerrini alla conferenza stampa del dopo podio presso l’Hotel Balkan di Sofia, aggiungendo “un ringraziamento speciale a Hyundai Bulgaria che è stata in grado di permetterci di risolvere il problema alla partenza attraverso un tempestivoe professionale intervento tecnico. Questo a dimostrazione del fatto che avere un staff al seguito in questo tipo di gare sta diventando indispensabile per non perdere terreno dagli avversari in caso di guasti. Altri undici minuti di ritardo e saremmo stati squalificati rendendo quasi impossibile la corsa al titolo mondiale”.
Per Svetoslav Doychinov, pilota e noto medico di Sofia, è il primo podio in carriera in questa disciplina sportiva e nel corso dell’anno è lecito aspettarsi altre occasioni per formare ancora la coppia con Guerrini, vista la buona complicità in gara instaurata tra i due.
La mancata partenza dell’equipaggio basco Echave-Delgado e la complessa regola degli scarti ha di fatto ridotto a due i pretendenti per il titolo mondiale copiloti. Guido Guerrini precede di 2 soli punti l’altro italiano Franco Gaioni e con sei gare ancora da disputare tutto è ancora possibile, ma gli altri avversari sono molto lontani dalla coppia di testa.
A questo punto per Guerrini è indispensabile trovare quell’equilibrio e stabilità che fino ad ora non ha avuto (quattro gare con quattro diverse auto e quattro differenti piloti), a partire dal prossimo rally di San Marino dove tornerà a correre con l’Ecomotori Racing Team in coppia con lo storico pilota Nicola Ventura, con cui ha trionfato al Rally di San Remo ad inizio stagione e con il quale guida la classifica del Campionato Italiano 2017. Ventura e Guerrini sono i vincitori dei titoli mondiali piloti, copiloti e costruttori nella stagione 2016.            Fonte:valtiberinainforma.it

Foto del giorno

Palazzo_di_Giustizia_a_Ruse

Palazzo di Giustizia a Ruse

Dai nostri lettori

Bulgaria dopo le elezioni tra squilibri interni ed equilibrismi geopolitici

News image

Il contesto domestico in cui si sono svolte le ultime elezioni  è ancora  fortemente caratteri... Leggi tutto

Ultime notizie

Interviste e commenti

Borsa

Loading
Chart
o Microsoft 72.49 ▲0.09 (0.12%)
o Google 910.67 ▼0.31 (-0.03%)
NASDAQ:MSFT

Microsoft

COMPANY_ID [NASDAQ:MSFT] LAST_TRADE72.49 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▲0.09 (0.12%)
NASDAQ:GOOG

Google

COMPANY_ID [NASDAQ:GOOG] LAST_TRADE910.67 TRADE_TIME4:00PM EDT VALUE_CHANGE▼0.31 (-0.03%)