oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

photo_verybig_189654

 

Per il sesto anno consecutivo, la gente si è riunita per ballare il tradizionale bulgaro Horo nella piazza centrale della capitale europea - Bruxelles.

 

L'evento fa parte del calendario culturale dell'Euro-presidenza bulgara ed è sotto il patronato del Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani.

 

Il festival del folclore bulgaro a Bruxelles ha riunito ballerini, musicisti e cantanti dell'Accademia di musica e danza a Plovdiv, l'ensemble di Tarnovo Tsaritsa di Veliko Tarnovo, e anche kukeri del villaggio di Rakovski.

 

L'iniziativa per il grande horo bulgaro è affidata all'eurodeputata Eva Maydell, che ha assunto la tradizione dell'ex commissario europeo Kristalina Georgieva.

"Raduno di almeno 1000 persone nella piazza centrale di Bruxelles - ci siamo prefissati questo obiettivo, vorremmo raccontare la storia di una Bulgaria moderna, piena di talento e colorata", ha dichiarato Eva Maydell a Horizon.

 

L'Horo fa parte del Balkan Traffic Festival, che si tiene per il settimo anno consecutivo a Bruxelles.

 

"Questo è l'evento principale in cui vengono presentati i valori, le tradizioni dei paesi balcanici e sono un ospite importante e speciale nella loro ricerca di promuovere Plovdiv come capitale della cultura per il 2019", ha aggiunto il deputato bulgaro.

1-1280px-A_selection_of_perambulators_Felixstowe_2012-photo-Peter-Eastern-crop-604x272

Quasi i due terzi delle nascite in Bulgaria nel 2016 erano fuori dal matrimonio, mettendo il paese al secondo posto - insieme alla Slovenia - tra i paesi dell'Unione Europea in bambini nati fuori dal matrimonio, secondo i dati diffusi dall'agenzia di statistiche europee Eurostat il 16 aprile .

 

Come molti paesi dell'UE, la Bulgaria ha visto un aumento significativo dei bambini nati fuori dal matrimonio negli anni tra il 1986 e il 2016.

 

In Bulgaria nel 1986, meno dell'11 per cento delle nascite era al di fuori del matrimonio. Dieci anni dopo, la cifra era salita al 28,1% nel 2000 al 38,4% e nel 2006 a poco più della metà di tutte le nascite. Nel 2016, la cifra ha raggiunto il 58,6 per cento.

 

Più di 5,1 milioni di bambini sono nati nell'UE nel 2016, ha affermato Eurostat.

 

In otto dei 28 paesi dell'UE, la maggior parte dei bambini è nata al di fuori del matrimonio, mentre in altri otto Stati membri i due terzi dei bambini sono nati da genitori sposati nel 2016.

 

Con sei su dieci bambini nati da genitori non sposati, la Francia ha avuto la maggior proporzione (59,7 per cento) di nati vivi al di fuori del matrimonio nell'UE nel 2016. La Francia è stata seguita da vicino dalla Bulgaria e dalla Slovenia (entrambi al 58,6 per cento).

 

Oltre la metà delle nascite si è verificata anche al di fuori del matrimonio in Estonia (56,1%), Svezia (54,9%), Danimarca (54%), Portogallo (52,8%) e Paesi Bassi (50,4%).

 

Al contrario, meno di un bambino su 10 è nato da genitori non sposati in Grecia (9,4 per cento).

 

Le nascite al di fuori del matrimonio rappresentavano anche un quarto o meno di tutti i bambini nati in Croazia (18,9%), Cipro (19,1%) e Polonia (25%) e meno di un terzo dei bambini nati in Lituania (27,4 per cento), Italia (28%), Romania (31,3%) e Malta (31,8%).

 

Rispetto alla situazione del 2000, la percentuale di nati vivi al di fuori del matrimonio è aumentata in tutti gli stati membri, anche se in misura diversa, ha detto Eurostat.

 

Da un lato, la proporzione di bambini nati fuori dal matrimonio è cresciuta significativamente negli Stati membri mediterranei dell'UE.

 

È aumentato di otto volte a Cipro (dal 2,3% nel 2000 al 19,1% nel 2016). Si è triplicato a Malta (dal 10,6% al 31,8%) e in Italia (dal 9,7% al 28%), mentre ora è circa 2,5 volte più alto in Spagna (dal 17,7 al 45,9%), Grecia (dal 4,0% al 9,4%) e in un altro stato membro meridionale: il Portogallo (dal 22,2% al 52,8%).

 

D'altro canto, la proporzione di nati vivi al di fuori del matrimonio è rimasta relativamente stabile tra il 2000 e il 2016 nell'Europa settentrionale, in particolare nei paesi nordici dell'UE (Svezia, Finlandia e Danimarca), in Irlanda e nel Regno Unito, nonché nel Baltico Stati membri (Lettonia, Estonia e Lituania).

Fonte:SofiaGlobe.com Ph:Peter Eastern

photo_verybig_189394

La città di Lovech ha un magnifico guardiano che la sorveglia giorno e notte. Questa è la fortezza medievale di Lovech, che si erge sopra la città e conserva storie meravigliose del passato.

 

La fortezza è stata restaurata e aperta ai turisti da anni, ma recentemente sono state aggiunte nuove attrazioni che meritano di essere visitate di nuovo!

 

Entrando nella fortezza di Lovech sarete accolti da due figure, che rappresentano in grandezza reale l'aspetto e l'equipaggiamento dei guerrieri bulgari del secondo regno bulgaro (XII-XIV).

path_2495

Una delle nuove attrazioni è uno spettacolo laser. Include testo e dipinti proiettati sulla corona rocciosa sopra la collina di Stratesh. Puoi goderti lo spettacolo audiovisivo "Fortezza di Lovech rivela ...", sul muro interno della fortezza, in estate e in autunno. E sul muro esterno, "Sound and Light" è proiettato per tutto l'anno. Per poter ammirare queste attrazioni, è necessario presentare una richiesta preliminare.

path_2496

Tutti coloro che sognano un matrimonio insolito, un "matrimonio Boyar" si tiene nella fortezza. È un rito matrimoniale nello stile del medioevo bulgaro sotto una cupola appositamente stilizzata nella basilica della fortezza. Tutti gli ospiti sono vestiti con abiti medievali e gli sposi - con vesti regali e corone.

 

Se vuoi, puoi semplicemente passeggiare fino alla fortezza medievale di Lovech. Si trova nella parte vecchia di Lovech, quindi non mancare di dare un'occhiata. E 'situato su due terrazze, sulla collina rocciosa di Hisarya, che rivela una vista magnifica!

 

Sulla collina di Hisarya è molto vivace dall'età della pietra-rame. Da allora sono state trovate parti di case, frammenti di vasi di terracotta e un intarsio d'oro. Gli scavi archeologici mostrano che esisteva un insediamento tracio. Parti di una casa in pietra e argilla sono state rivelate, numerosi frammenti di ceramica tracia grigia e un'anfora di Rodos con un timbro. Durante le conquiste romane all'inizio del 1 ° secolo, l'insediamento fu trasferito nella parte pianeggiante della città. Ma quando le invasioni delle tribù barbariche iniziarono a metà del terzo secolo, fu trasferita sulla collina a causa delle naturali condizioni di protezione. Esisteva nel V-VII secolo (l'era dei primi Bizantini). Probabilmente dopo la fine dell'insediamento dell'era bizantina per un po 'di tempo la collina era deserta.

Nella storia bulgara, il nome Lovech si trova principalmente in connessione con eventi risalenti all'XI secolo. La prima menzione della fortezza è legata all'invasione dei Peceneg nelle terre bulgare e all'azione militare bizantina contro di loro. È Lovech che è la città che ferma le truppe bizantine, guidate da Isacco II Angelo, che venne a nord della Montagna dei Balcani per fermare i ribelli bulgari. Così nel 1187 Lovech divenne uno dei simboli della restaurazione del secondo stato bulgaro.

 

Durante gli scavi sono stati trovati una grande quantità di ornamenti, oggetti per la casa, cannoni, ceramiche. Particolare attenzione è dedicata alle due collezioni di monete in argento raffiguranti il re Ivan Alexander e suo figlio Mihail.

Da non perdere la visita alla fortezza nel giugno 2018. Poi, in occasione degli 831 anni dell'assedio fallito della fortezza medievale di Lovech durante il Movimento di liberazione di Asenovci, il Comune di Lovech organizza un festival di vita medievale, cultura, arti e abilità militari dal secondo regno bulgaro. Lì potrai vedere ricostruzioni storiche che includono: Museo all'aperto, Armature e attributi; Tiro con l'arco e balestra; Artigianato e arte; Giochi medievali; Contatto combattimento

 

 

 

 

 

Foto del giorno

61949899_2332104777079258_5562669117237886976_o
Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

L’India guarda al futuro dopo la vittoria elettorale di Narendra Modi

News image

Dopo la vittoria riportata alle elezioni generali che gli ...

Dal mondo