oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

"Il presidente dovrebbe specificare esattamente quali flussi di denaro devo fermare invece di criticare il governo per le spese incontrollate", ha detto il primo ministro Boyko Borissov durante la visita alla città meridionale bulgara di Luki. Il discorso di Borisov è stato nuovamente trasmesso in diretta sui social media ed è una risposta alla dichiarazione del presidente Radev sulla spesa poco trasparente dei fondi di bilancio.

Mi piacerebbe molto quando il presidente parlerà la prossima volta per dire quali soldi dobbiamo smettere di allocare. Dice che vengono spesi molti soldi. Deve dire: "Borissov, smettila immediatamente di sprecare 106 milioni di BGN al mese per i pensionati, sull'aumento del 15% per gli ufficiali di polizia, ferma il doppio aumento degli stipendi degli insegnanti, ferma i soldi per i sindaci regionali", ha commentato Borissov e ha continuato il suo discorso con l'elenco delle altre spese - i soldi per i medici in prima linea, per le misure di sostegno del libro paga 60/40, 80/20 e 75/0, o per le autostrade Hemus e Struma, le strade Botevgrad - Mezdra, Montana - Autostrada Vratsa - Vidin ed Europa.

"Sono stati spesi soldi, dice. Devo aver elencato le spese del valore di 5 miliardi di BGN per questi progetti e per ciò che si sta facendo. In altri paesi si può vedere in che situazione si trovano. In Bulgaria, grazie alla gestione magistrale al momento, noi vanno bene e gli affari funzionano ", ha aggiunto Borisov, con l'avvertenza che anche se ora è più difficile, la gente continua a lavorare e costruire.

“Lascia che mi dica quali soldi smettere di spendere e io la smetterò. E per dire anche di quali gruppi sociali abbiamo beneficiato, Borissov ha chiesto ancora una volta al presidente. Per 10 anni sono stato l'avaro del Paese, ma non è un caso che adesso siamo nella sala d'attesa dell'Eurozona. Ha anche obiettato ai "nostri saccenti" (i suoi critici, ecc.) Che ne sapevano più di Christine Lagarde e Kristalina Georgieva e quindi hanno criticato il Premier.

Il primo ministro è in ispezione a Luky, accompagnato dal vice ministro per lo sviluppo regionale e i lavori pubblici Nikolay Nankov. I due hanno esaminato le dighe rinforzate e le strade ristrutturate nella città di Luky.

Borissov ha commentato nuovamente anche la riparazione della strada per il Monastero di Rila, per la quale è stato oggetto di severe critiche quando pochi giorni dopo la sua ispezione una frana l'ha richiusa. "La nostra natura è molto bella, ma le rocce sono pessime. A queste temperature l'acqua gelata nelle rocce le fa cadere ..." Sono stati spesi 53 milioni di BGN per rinforzarli e il denaro è nei conti dei sindaci , responsabili degli appalti pubblici.

"Non voglio essere ritenuto responsabile per ogni pietra caduta", ha sottolineato Borisov e ha spiegato che per questo il governo trasferisce denaro alle autorità locali, che organizzano sia gli appalti pubblici che l'attività di controllo.

Nel pomeriggio, il ministro Hristo Terziyski ha convocato una riunione del personale addetto al disastro, come è apparso chiaro dalle parole di Borissov.

fonte novinite.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

In posizione centralissima a Sofia si offre in gestion...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Dai nostri lettori

I baby boomer faranno la differenza nel 2021

News image

I cosiddetti “baby boomer” sono le persone nate tra il 1...

Informazioni

Punti di vista

Dal mondo

Le prime bombe di Joe Biden sulla Siria e sul dialogo con l’Iran

News image

Il primo attacco aereo della presidenza Biden è avvenu...

Dal mondo