oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

I ristoratori si sono lamentati del fatto che "la loro pazienza è già esaurita". Il ministro del turismo Mariana Nikolova ha assicurato di essere costantemente in contatto con il gruppo dei ristoratori. Domani ci sarà anche un incontro formale con i rappresentanti della Restaurant-Keepers Association. "Le proposte devono ancora essere discusse con la sede operativa nazionale dopo aver analizzato la situazione con il numero di infetti", ha detto Nikolova..

"Dopo il 31 gennaio si discuterà dell'apertura di ristoranti e altri punti di ristoro. L'opzione è di consentire loro di lavorare al 50% della capacità, con prenotazione anticipata, anche se non tutti gli stabilimenti possono affittarlo, così come il" contatore "obbligatorio. distanza e mezzo ”tra i tavoli e disinfezione accurata.

"Questo vale per i ristoranti , non per i club di discoteca, per i quali non si è discusso di nulla ", ha aggiunto il vice primo ministro.

Le autorità sanitarie hanno segnalato una serie di violazioni negli ultimi giorni. molti ristoranti continuavano a lavorare nonostante i divieti del ministro della Salute.

«Tutti i trasgressori che violano le regole amministrative e le disposizioni prescritte dalle autorità sanitarie saranno sanzionati secondo la procedura stabilita. Sono contrario a queste violazioni e sono fermamente convinto che questo rovini la reputazione dell'intero settore ", ha affermato il ministro.

Le tendenze attuali mostrano che il tasso di disoccupazione nel settore turistico si attesta al 6,7%. La disoccupazione ha colpito più duramente il settore dell'ospitalità, ha detto il ministro. I turisti cercano sempre più prenotazioni individuali e piccoli hotel. Nikolova ha spiegato che i piccoli hotel hanno beneficiato maggiormente durante questa stagione invernale.

Anche le località termali hanno registrato tassi di occupazione elevati questo inverno: le prenotazioni sono comprese tra il 35 e il 40%. Nel settore dell'ospitalità, la misura di sostegno alle retribuzioni più popolare è 60/40, che è stata trasformata in 80/20 per il settore, ha annunciato il ministro.

Il governo ha promesso di estendere questa misura fino al 31 marzo. "Il sostegno al libro paga ha salvato più del 70% del settore dalla bancarotta. Abbiamo pagato un'enorme quantità di denaro e salvato oltre 28-30 posti di lavoro", ha detto. Sono stati pagati oltre miliardi di BGN e 200 milioni, di cui circa 720 milioni di BGN hanno raggiunto direttamente l'attività.

fonte novinite.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno


Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

In posizione centralissima a Sofia si offre in gestion...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Dai nostri lettori

I baby boomer faranno la differenza nel 2021

News image

I cosiddetti “baby boomer” sono le persone nate tra il 1...

Informazioni

Punti di vista

Dal mondo

Le prime bombe di Joe Biden sulla Siria e sul dialogo con l’Iran

News image

Il primo attacco aereo della presidenza Biden è avvenu...

Dal mondo