oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

protest-poison-trio-604x272

Persone provenienti da vari luoghi della Bulgaria si sono unite a quella che gli organizzatori hanno definito la protesta della "Grande Rivolta Nazionale 2" a Sofia il 10 settembre, chiedendo le dimissioni del governo del primo ministro Boiko Borissov e del procuratore generale Ivan Geshev. La 64a giornata di manifestazioni antigovernative nella capitale della Bulgaria vede diverse proteste da parte di diversi organizzatori. Oltre alla "Grand National Uprising 2", organizzata dal "Poison Trio", la giornata prevede anche una protesta della Bulgaria democratica contro gli emendamenti al codice elettorale proposti dal partito GERB di Borissov, e uno dal movimento civile boets dal titolo " Europei che cercano l'Europa ”. Il ministero dell'Interno ha detto che stava adottando misure di sicurezza rafforzate in una mossa che secondo lui era progettata per prevenire il ripetersi dei gravi scontri nelle strade del centro di Sofia il 2 settembre, nella notte della prima "Grande Rivolta Nazionale". Gli organizzatori delle proteste hanno lanciato diversi appelli ai partecipanti a non rispondere ai provocatori che avrebbero detto sarebbero stati piantati tra la folla. La direzione di Sofia del ministero dell'Interno ha istituito molti più posti di blocco rispetto al passato, per controllare le "persone sospette" e quelle con bagagli ingombranti. La mattina del 10 settembre, il ministero ha detto di aver perquisito l'area in cui si sarebbero tenute le proteste e di aver trovato, in vari luoghi, oggetti che erano stati messi lì in anticipo, tra cui tubi di metallo, sacchi di pietre e bottiglie di vetro, bacchette di legno, due coltelli, una fionda e un tubo da cinque litri di liquido non identificato con un odore pungente. La protesta "Grand National Uprising 2" doveva iniziare alle 8 del mattino. La radio nazionale bulgara ha detto che a metà mattina non c'era un gran numero di manifestanti nel centro di Sofia. BNR ha detto che c'era una grande presenza di polizia nella piazza di fronte all'edificio della Presidenza, mentre la polizia aveva recintato l'edificio dell'Assemblea nazionale, mentre la gendarmeria era schierata vicino all'edificio della Banca nazionale bulgara. La televisione nazionale bulgara ha detto che c'erano ambulanze sulla scena, in servizio per fornire cure mediche di emergenza in caso di scontri. All'inizio di questa settimana, Borissov ha detto che era “la mafia” a volere le dimissioni del suo governo, e lui si rifiutava di farlo. Se il programma viene rispettato, la Bulgaria terrà le elezioni parlamentari nella primavera del 2021.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

126065639_2781594628796935_5342807069289340451_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Accordo Israele ed Emirati Arabi: un terremoto geopolitico ?

News image

  Israele e Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno annunciato...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'