oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

face-mask-4890115_1280-647x400

 

Su raccomandazione del quartier generale operativo nazionale, il gabinetto ha esteso oggi l'epidemia di emergenza fino al 30 giugno. Non ci sono nuove misure da applicare. È obbligatorio indossare maschere nel trasporto pubblico. Questa mattina l'incontro del Primo Ministro Borissov con i rappresentanti della sede operativa nazionale è durato più di un'ora e mezza, durante la quale è stato deciso di prolungare la situazione dell'epidemia di emergenza fino al 30 giugno. Non c'è nulla di nuovo e spaventoso, ha ripetuto il Primo Ministro molte volte dalla sede centrale ai media. Questa situazione consentirà al Ministro della sanità di emettere nuovi ordini per misure più restrittive, se necessario. Per evitare che ciò accada, tuttavia, dobbiamo continuare a osservare la disciplina e la distanza di sicurezza. L'ingresso di cittadini di paesi terzi, ad eccezione di Serbia, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina, continua a essere limitato. Rimangono le raccomandazioni relative alla distanza fisica, alla disinfezione e al frequente lavaggio delle mani. I teatri accetteranno un pubblico invece del 30-50%. Nulla è cambiato da ciò che è valido e finora il Primo Ministro Boyko Borissov è stato categorico. Secondo lui, il numero di persone infette sta aumentando, ma anche il numero di coloro che si sono ripresi sta aumentando nelle condizioni di un modo di vivere quasi normale. Boyko Borissov - Primo Ministro: "Crediamo che l'aumento del numero di pazienti sia dovuto ai cluster Dospat, Sarnitsa, Yasenovets. Li controlliamo nel modo più veloce senza chiudere le città. Nessun panico, nessuna paura e nessuna chiusura dei procedimenti e quindi dobbiamo continuare"  L'estensione di 15 giorni non dovrebbe in alcun modo essere considerata minacciosa o stressante. Boyko Borissov - Primo Ministro: "Al contrario, dal 15 giugno apriamo teatri e cinema al 50 percento" Tuttavia, spetta a tutti noi continuare a mantenere la distanza e la disinfezione necessarie per vivere come prima del coronavirus, ha affermato Borissov. Boyko Borissov - Primo Ministro: al fine di non raggiungere nuovamente un'escalation tale che gli ospedali non possono, il nostro criterio è che gli ospedali possano accettare e curare i pazienti. La diffusione del coronavirus continua a mettere in pericolo la vita e la salute umana, ha ricordato il ministro della sanità. Ecco perché la distanza, la disinfezione e l'uso obbligatorio delle mascherine nei trasporti pubblici rimangono tra le misure più importanti nel suo nuovo ordine.La disciplina è ciò a cui i cittadini devono abituarsi, sia nei trasporti che nei cinema, nei teatri e negli stadi, soprattutto durante le partite di calcio. . Secondo il quartier generale, la nuova estensione dell'epidemia di emergenza non interromperà l'inizio della stagione turistica. L'accordo tra il primo ministro bulgaro Boyko Borissov e il suo omologo greco Mitsotakis dal 15 giugno è sempre valido, si potrà andare e venire dalla Grecia senza nessuna restrizione.

Fonte:bnt

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

126065639_2781594628796935_5342807069289340451_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Accordo Israele ed Emirati Arabi: un terremoto geopolitico ?

News image

  Israele e Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno annunciato...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'