oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

h_54990823-e1582291770812

Gli organizzatori di una controversa marcia annuale di estrema destra hanno dichiarato che ignoreranno il divieto imposto dal sindaco di Sofia, Yordanka Fandakova, e il loro raduno proseguirà come previsto sabato. Il sindaco ha vietato l'evento "Lukovmarch" giovedì. La manifestazione, che commemora la memoria di un generale della seconda guerra mondiale, Hristo Lukov, è organizzata dall'Unione nazionale bulgara di estrema destra, che i pubblici ministeri hanno recentemente indagato per crimini d'odio e promozione della violenza. Il sindaco ha annunciato la sua decisione durante una sessione del consiglio comunale. “Quest'anno la marcia è stata bandita dal mio ordine e tutti i servizi sono informati della decisione. Mi aspetto che il Ministero degli Interni garantisca l'ordine pubblico ", ha detto. L'unico modo legalmente consentito di celebrare pubblicamente la memoria del generale sarà posare fiori davanti al suo memoriale. Una marcia antifascista, d'altro canto, ha avuto il via libera questo sabato e inizierà dal Museo di storia regionale. Tuttavia, il sito Web ufficiale Lukovmarch afferma che un precedente divieto introdotto all'inizio del 2019 è stato annullato dal tribunale amministrativo della città di Sofia alla fine del 2019 e non può essere impugnato, quindi la sfilata avrà luogo sabato. L'11 febbraio l'accusa ha dichiarato che stava prendendo provvedimenti per mettere fuorilegge l'Unione nazionale bulgara, dopo che la polizia ha fatto irruzione in una delle case dei suoi membri a Sofia e ha trovato armi e letteratura a tema nazista. Il sospetto di 55 anni e membro del partito si sono successivamente suicidati il ​​27 gennaio nell'edificio della Sicurezza Nazionale per motivi che rimangono poco chiari. La marcia di Lukov è nota per attrarre estremisti di estrema destra da tutta Europa. Secondo l'account twitter della polizia tedesca, il Bundespolizei, un gruppo di nazionalisti di estrema destra di Dortmund non potevano salire a bordo di un volo Wizz-Air per Sofia dove miravano a unirsi al Lukovmarch. Lukov fu tenente generale e ministro della guerra dal 1935 al 1938 e sostenne l'alleanza della Bulgaria con la Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Due membri ebrei del movimento di resistenza lo assassinarono nel 1943. La prima marcia in sua memoria si è tenuta nel 2003. L'evento è stato un argomento di discussione di lunga data e causa di critiche a Fandakova, che è affiliato al partito governativo GERB di centrodestra, per averlo lasciato accadere.

Fonte:Balkaninsight

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

92094152_2584171358539264_767371795207553024_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

CoronaVirus: la posizione shock dello scienziato Montanari

News image

La biografia del dottor Stefano Montanari, nanopatolo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

La Nato ha ancora senso di esistere dopo il Covid19?

 Il 4 aprile 1949 fu firmato  il Patto At...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'