oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

gas-Jayesh-Nair-e1346790652115-604x272

Tra la prima metà del 2018 e la prima metà del 2019, il maggiore aumento dei prezzi del gas per uso domestico nell'Unione europea è stato in Bulgaria, ha dichiarato l'agenzia statistica UE Eurostat il 26 novembre. Tra la prima metà del 2018 e la prima metà del 2019, le maggiori diminuzioni dei prezzi del gas per uso domestico, nelle valute nazionali, sono state in Danimarca (-1,7 per cento), Ungheria (-1,6 per cento) e Austria (-1,3 per cento) . Al contrario, l'incremento maggiore è stato registrato in Bulgaria (+18,3 per cento), davanti a Lettonia (+ 15,8 per cento) ed Estonia (+14,2 per cento). Espressi in euro, i prezzi medi del gas per uso domestico nella prima metà del 2019 sono stati i più bassi in Ungheria e Romania (entrambi 3,5 euro per 100 kWh) e Croazia (3,8 euro) e più alti in Svezia (11,8 euro), Paesi Bassi (9,2 euro) e Danimarca (8,6 euro), ha affermato Eurostat. Nella prima metà del 2019, i prezzi medi dell'elettricità domestica nell'UE sono leggermente aumentati rispetto alla prima metà del 2018 (20 euro per 100 kWh), attestandosi a 21 euro per 100 kWh, ha affermato l'agenzia statistica. I prezzi medi del gas nell'UE erano stabili e si sono attestati a sei euro per 100 kWh nella prima metà del 2019. Le tasse e i prelievi hanno rappresentato oltre un terzo (37%) delle bollette elettriche addebitate alle famiglie nell'UE nella prima metà del 2019. Per le bollette del gas, la quota corrispondente era del 27%. Tra la prima metà del 2018 e la prima metà del 2019, si sono osservati i maggiori cali dei prezzi dell'elettricità domestica, nelle valute nazionali, in Danimarca (-4,3 per cento) e Portogallo (-4,1 per cento), seguiti dalla Polonia (-3,1 per cento) e la Grecia (-1,3 per cento). Al contrario, l'incremento maggiore è stato registrato nei Paesi Bassi (+20,3 per cento), davanti a Cipro (+16,4 per cento), Lituania (+14,4 per cento) e Repubblica ceca (+12,0 per cento). Espressi in euro, i prezzi medi dell'elettricità domestica nella prima metà del 2019 sono stati i più bassi in Bulgaria (9,9 euro per 100 kWh), Ungheria (11,2 euro) e Lituania (12,5 euro) e più alti in Germania (30,9 euro), Danimarca (29,8 euro ) e Belgio (28,4 euro), ha affermato Eurostat.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

78489992_2475687456054322_5448625323073601536_n

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia)

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

Il mea culpa di Calenda: “ Per 30 anni ho ripetuto cazzate sul liberalismo economico”

News image

Carlo Calenda fa mea culpa. Oggi il parlamentare europeo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Duplice attacco al cuore della produzione mondiale di petrolio in Arabia Saudita

News image

In Arabia Saudita nella giornata di sabato c’è stato un du...

Dal mondo