oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

 

2019-10-01-image-23

La Bulgaria prevede di offrire frequenze per le reti wireless 5G entro la metà del 2020, ha detto martedì il capo delle telecomunicazioni. La Bulgaria e altri paesi europei si stanno preparando a lanciare servizi di 5G, che consentono il download di dati ad alta velocità, e gli obiettivi dell'UE che hanno una rete di 5G operativa in almeno una città in ogni stato membro entro la fine del prossimo anno. Ivan Dimitrov, capo della Commissione per la regolamentazione delle comunicazioni, ha dichiarato a un forum del settore che il capo delle telecomunicazioni della Bulgaria ha in programma di avviare procedure per la concessione di frequenze nelle bande 700 MHz e 3.600 MHz nel secondo trimestre del 2020. I prezzi devono ancora essere svelati, ma l'autorità di regolamentazione, sostenuta dal ministero dei trasporti, ha proposto che il governo approvi una riduzione del 30-50% delle tasse sulle frequenze a partire dal prossimo anno per aiutare l'implementazione del 5G. "L'idea è quella di trovare il giusto equilibrio - per pagare abbastanza per le frequenze ma avere anche fondi sufficienti per investire nell'infrastruttura necessaria per il 5G", ha detto Dimitrov. Il principale operatore di telecomunicazioni Vivacom, nonché A1, parte del gruppo austriaco A1 controllato dal messicano America Movil e Telenor Bulgaria, di proprietà del gruppo di investimento ceco PPF, hanno iniziato tutti i processi 5G. Ma per l'implementazione del 5G, che richiederebbe un investimento stimato di circa 800 milioni di lev ($ 453 milioni) nei prossimi tre o quattro anni, gli operatori di telecomunicazioni affermano di dover vedere tariffe più basse e meno burocrazia per i nuovi permessi infrastrutturali. È probabile che anche i tre operatori di telecomunicazioni cerchino un'eventuale cooperazione per condividere gli investimenti costosi. L'amministratore delegato di Vivacom, Atanas Dobrev, ha dichiarato martedì che la condivisione della rete dovrebbe essere incoraggiata e attesa. Il CEO di Telenor Bulgaria, Jason King, vede la cooperazione come un'opzione. "Nulla è stato ancora conclusivo, ma quando si dispone di una tecnologia molto costosa e un mercato molto maturo e si desidera offrire servizi appetibili al consumatore, è necessario trovare modi alternativi potenzialmente diversi per farlo", ha affermato King.

Fonte: nytimes.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Non ci sono articoli correlati


Foto del giorno

126065639_2781594628796935_5342807069289340451_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

La narrazione dell'informazione

News image

Una volta la TV mostrava i fatti ed ai giornali spettava il compito di spiegarli. Oggi, con i giornali in fo... Leggi tutto

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Accordo Israele ed Emirati Arabi: un terremoto geopolitico ?

News image

  Israele e Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno annunciato...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'