oroscopo  Meteo
Italian - ItalyБългарски (България)

4021FE98-8214-43CD-959A-5875E0980C45

PERCHÉ SE NE PARLA
Oggetto di scavi ormai da molti anni, Novae, in Bulgaria, continua a dare frutti. Antico insediamento militare romano, è oggi un’interessante finestra su quella che un tempo era la provincia di Moesia - Mesia. Novae fu in origine una fortezza legionaria, e poi una città, e negli anni numerosi reperti sono emersi dal sito. Di recente, una statua di marmo raffigurante la testa di un bambino datata 3 secolo d.C. e un vaso da notte in terracotta sono tornati alla luce. Non è la prima ‘testa’ che viene trovata a Novae, il che fa dedurre che facesse parte di un gruppo scultoreo. Il vaso da notte è invece riemerso presso una villa che si trovava a breve distanza dall’accampamento militare. A circa 2 chilometri sorgeva infatti un ospedale e un centro civile.
 
PERCHÉ ANDARE
Novae si trova al limitare di quella che è oggi Svishtov, città che sorge sulle rive del Danubio. Si possono ammirare le rovine della fortezza, dell’ospedale militare, di alcune abitazioni. La città che sorse attorno all’insediamento militare prosperò per circa 600 anni, ed ebbe una notevole importanza difensiva nella protezione della frontiera imperiale. Il centro urbano romano, poi bizantino, fu distrutto dai ‘barbari’ (Avari e Slavi). Oltre alle ricchezze storiche, l’area è nota per le sorgenti termali, che foraggiano diversi centri in città.
 
DA NON PERDERE
Oltre alle rovine di Novae, Svishtov stessa vanta un interessante sito antico: l’antica fortezza di Zishtova, che di recente è stata scenario di una scoperta: palle di cannone presumibilmente risalenti alla guerra tra Vlad di Valacchia (sì, il ‘conte Dracula’) e o Turchi Ottomani. 
 
PERCHÉ NON ANDARE
Svishtov non è esattamente una città in cui andare appositamente per fare turismo. Novae è interessante, gli stabilimenti termali gradevoli, ma non c’è molto altro da visitare e la città, pur possedendo qualche edificio interessante dal punto di vista architettonico, non si può certo definire una delle città più belle della Bulgaria. 
 
COSA NON COMPRARE
Esiste qualche negozio di oggettistica, piccolo gallerie d’arte e il museo dell’antica Novae ha uno shop di souvenir, ma non si può dire che Svishtov ci sia un particolare ‘imbarazzo della scelta’ su come spendere i propri soldi. 
Fonte articolo: turismo.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Foto del giorno

91802090_2581592075463859_261406793559703552_o

Foto del giorno Bulgaria (Sketches of Sofia) 

Interviste e commenti

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

Dai nostri lettori

I media e l'informazione

News image

In questo tempo in cui l’accesso alle informazioni è facilitato dai mezzi di comunicazione ed è diventato ac... Leggi tutto

Punti di vista

CoronaVirus: la posizione shock dello scienziato Montanari

News image

La biografia del dottor Stefano Montanari, nanopatolo...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

La Nato ha ancora senso di esistere dopo il Covid19?

 Il 4 aprile 1949 fu firmato  il Patto At...

Dal mondo

Novita'

Secondo le previsioni piu' negative il PIL della Bulgaria diminuirà del 3%

News image

Gli ultimi cambiamenti di bilancio adottati dal governo bu...

Novita'